Autore Topic: Pagaia Werner?  (Letto 3472 volte)

Offline MozzoYak

  • pescainkayak.com user
  • Post: 386
    • Pisa
Pagaia Werner?
« il: Marzo 25, 2018, 13:24:01 pm »
Sto dando via la Tnp perchè non mi ci trovo bene.
Pensavo a una skagit. Qualcuno di voi ce l'ha. Ne ho vista e provata in mano una e mi sembra ottima. Ormai mi sono abituato alla Accent Lanai che però si è rotta e l'ho dovuta rendere monopezzo, ogni tanto diventa una rottura portarsela dietro insieme a tutto.
Quindi le caratteristiche che vado cercando sono: pale allungate (superficie circa 600 cm quadri), fatte in Nylon misto fibra (che sono morbide rispetto ad altri materiali e molto meno faticosi, caratteristica top per il kayak da pesca sot).
MI sembra che la Skagit come prime caratteristiche sia perfetta e simile.
Per quanto riguarda il manico sinceramente ho delle perplessità. La skagit esiste in due versioni o sbaglio?
Cioè una con manico in carbonio e l'altra in fibra di vetro o è un modello unico con manico in cabonio?

Per quanto riguarda il peso purtroppo la skagit è più pesa di quelle che ho, ma niente di impossibile. quasi 100 grammi di scarto.Mi piacerebbe stare sugli 850 ma la skagit se non sbaglio è 970. Le accent purtroppo non le importa più nessuno.
La lunghezza....ora mi son venuti fuori dubbi su dubbi.
Queste le considerazioni:
-mi piace pagaiare basso senza sforzo, per la traina o avvicinarmi agli spot di spinning
-sono alto 1.66m
-ho due kayak e mi piacerebbe poterla usare su entrambi: RTM Tempo e OK T11, il primo largo 67cm e lungo 4.50 e il secondo largo circa 75 cm e lungo 3.50 (molto diversi)

La Lanai è 225cm e sul trident mi ci trovo bene.
Avevo preso la TNP per il kayak da mare ma è troppo dura come pagaia e il kayak era 56 cm, quindi 220cm era ok, ora ho dato via il sit in e ho il Tempo.

Secondo voi che misura tra 220cm, 225cm e 230cm?
  • Kaskazi Breeze

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.630
  • mare, lago, fiume, torrente, ovunque ci sia acqua
Re:Pagaia Werner?
« Risposta #1 il: Marzo 25, 2018, 15:23:16 pm »
Mozzo, visto che pagai basso, secondo me può andar bene anche la piu lunga la 230.

Se pagaiavi europeo, vista la statura, la seduta bassa del tempo ... anche la 215 poteva essere lunga ... ma visto che pagai basso ... il problema lunghezza non si pone.
  • Seakayak "SK 6.0" / Tribord RK 500-1 Orange / Rainbow Vulcano 425 / ex Hobie Oasis (2011-18) / Moto Guzzi "1958" Special / Apecar 175 Sprint
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.630
  • mare, lago, fiume, torrente, ovunque ci sia acqua
Re:Pagaia Werner?
« Risposta #2 il: Marzo 25, 2018, 19:23:13 pm »
Diciamo che, data la tua statura, la misura giusta sulla base della larghezza dello scafo è:
220, con il Tempo;
230, con il Trident.

Però, visto che non credo tu abbia voglia di prendere 2 pagaie e considerando che pagai low angle, secondo me ... pur non essendo esattamente la sua misura ... anche col Tempo con una 230 ce la puoi fare.

Diverso è se si fosse trattato di pagaiata (e pala) high angle ... in tal caso, la misura dev'essere quella esatta ... c'è meno tolleranza sulla misura.

Oppure prendi una 225 che è la via di mezzo tra Trident e Tempo, cioè non è la misura esatta ne per l'uno, né per l'altro, ma un compromesso che può andar bene per entrambi.

L'ultima opzione è decidere quale dei due scafi è per te prioritario ... quello che usi più spesso ... nel caso sia il Tempo, prendi la sua misura cioè la 220 e con il Trident ... pazienza, anche se è più corta, ci si adatta.
  • Seakayak "SK 6.0" / Tribord RK 500-1 Orange / Rainbow Vulcano 425 / ex Hobie Oasis (2011-18) / Moto Guzzi "1958" Special / Apecar 175 Sprint
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.630
  • mare, lago, fiume, torrente, ovunque ci sia acqua
Re:Pagaia Werner?
« Risposta #3 il: Marzo 25, 2018, 19:35:34 pm »
Ovvio, se decidessi per la 230 ... con il Tempo la pagaiata, probabilmente, dovresti abbassarla un pochino di più della stessa low angle, diciamo più "alla groenlandese" ... ma sono piccole sfumature ...
  • Seakayak "SK 6.0" / Tribord RK 500-1 Orange / Rainbow Vulcano 425 / ex Hobie Oasis (2011-18) / Moto Guzzi "1958" Special / Apecar 175 Sprint
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.630
  • mare, lago, fiume, torrente, ovunque ci sia acqua
Re:Pagaia Werner?
« Risposta #4 il: Marzo 26, 2018, 00:23:09 am »

Per quanto riguarda il manico sinceramente ho delle perplessità. La skagit esiste in due versioni o sbaglio?
Cioè una con manico in carbonio e l'altra in fibra di vetro o è un modello unico con manico in cabonio?

Da quel che è scritto su ozonekayak, quella da 160 euro e rotti ha manico in fibra di vetro e pala in nylon, quella da 220 euro e rotti, manico in carbonio e pala in carbonio ... chiaramente la percentuale di carbonio sarà ridotta, diversamente costerebbe almeno 500 euro ...
  • Seakayak "SK 6.0" / Tribord RK 500-1 Orange / Rainbow Vulcano 425 / ex Hobie Oasis (2011-18) / Moto Guzzi "1958" Special / Apecar 175 Sprint
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

Offline paolopasquini

  • pescainkayak.com user
  • Post: 188
    • Arezzo
Re:Pagaia Werner?
« Risposta #5 il: Marzo 26, 2018, 00:29:20 am »
Io ho la Skagit. Kayak largo 78 (Alboran), basso 1,60, seduta rialzata di 8 centimetri, pagaiata sia bassa che di potenza.
Ho prima provato la 2,30, poi sono passato alla 2,40.
Mi trovo divinamente, il profilo stretto e lungo della pala consente bassissima resistenza nella fase di volo ma un'ottima spinta in acqua, l'angolo di attacco pronunciato mi fa entrare la pala perfettamente anche con pagaiata bassa. Quando ho un'andatura di potenza riesco, contrariamente ai miei timori iniziali, a portare l'azione esattamente aderente allo scafo ed il dorso della pala me la fa uscire dall'acqua in totale assenza di turbolenza. Mai trovata una pagaia che mi funzionasse meglio e che non mi affaticasse più di tanto... ed in acqua ci passo anche 12 ore quasi senza mai fermarmi perchè amo trainare. 
Te la consiglio

Offline paolopasquini

  • pescainkayak.com user
  • Post: 188
    • Arezzo
Re:Pagaia Werner?
« Risposta #6 il: Marzo 26, 2018, 00:31:53 am »
dimenticavo: ho quella da 166,99, non tanto per il costo ma perchè trovo il carbonio molto più "nervoso" e mi risulta più affaticante

Offline MozzoYak

  • pescainkayak.com user
  • Post: 386
    • Pisa
Re:Pagaia Werner?
« Risposta #7 il: Marzo 26, 2018, 08:33:56 am »
Ho letto tutto, grazie dei consigli.
Paolo anch'io trovo il carbonio rigido e inutilmente affaticante, per quanto riguarda almeno lo stile di pagaiata che mi piace e che cerco di fare.
Dopotutto siamo pescatori non canoisti da olimpica. La nostra propulsione quando si traina è da passeggiata, non da centometrista, quini inutile avere una pagaia che predilige la reattività e quindi durezza alla morbidità nell'entrata in acqua
E' per quello che con la TNP non mi ci trovo, perché nonostante sia una pagaia leggerissima, rimane almeno per me rigida.
Quindi la Skagit forse è la scelta giusta, oltretutto ho sentito Ozone se me la ritira lui, quindi magari mi toglie qualcosa sul prezzo della Skagit. Sicuramente dunque la versione non carbon, ma quella manico di fibre e pale misto nylon fibra.
Per la lunghezza rimane un dubbio che mi toglierò solo scegliendo e provando. 240cm mi sembrano veramente troppi. Oltretutto il Tempo è abbastanza stretto come kayak. Avendo già una 225 anche se monopezzo, ero tentato a provare una 230 che capace mi ci trovo meglio anche sul trident, ma forse sul tempo mi troverei male... Quindi 225cm come misura compromesso.
Nel frattempo prima possibile voglio provare la Accent (225cm) sul Tempo e capire come mi ci trovo.
  • Kaskazi Breeze

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.630
  • mare, lago, fiume, torrente, ovunque ci sia acqua
Re:Pagaia Werner?
« Risposta #8 il: Marzo 26, 2018, 09:41:43 am »
trovo il carbonio rigido e inutilmente affaticante, per quanto riguarda almeno lo stile di pagaiata che mi piace e che cerco di fare.
Dopotutto siamo pescatori non canoisti da olimpica. La nostra propulsione quando si traina è da passeggiata, non da centometrista, quini inutile avere una pagaia che predilige la reattività e quindi durezza alla morbidità nell'entrata in acqua

Idem ... anch'io preferisco pale morbide alla rigidità del carbonio e per lo stesso motivo: la nostra pagaiata è touring, sia essa low o high angle. Inoltre, il sit on top quasi obbliga ad usare pale morbide, per via della larghezza e pesantezza dei kayak turistici o da pesca, rispetto ad un k1 ma anche ad un seakayak.
  • Seakayak "SK 6.0" / Tribord RK 500-1 Orange / Rainbow Vulcano 425 / ex Hobie Oasis (2011-18) / Moto Guzzi "1958" Special / Apecar 175 Sprint
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.630
  • mare, lago, fiume, torrente, ovunque ci sia acqua
Re:Pagaia Werner?
« Risposta #9 il: Marzo 26, 2018, 10:05:48 am »
Per la lunghezza rimane un dubbio che mi toglierò solo scegliendo e provando. 240cm mi sembrano veramente troppi. Oltretutto il Tempo è abbastanza stretto come kayak. Avendo già una 225 anche se monopezzo, ero tentato a provare una 230 che capace mi ci trovo meglio anche sul trident, ma forse sul tempo mi troverei male... Quindi 225cm come misura compromesso.

Sono d'accordo. Una 240 è una lunghezza eccessiva per il trident, figuriamoci per il Tempo.
Paolo usa la 240 perché, come dice lui stesso, ha alzato la seduta di quasi 10 cm, diversamente la sua pagaia giusta rimane una 230.

Altro motivo per cui la pagaia è bene non sia eccessivamente lunga oltre la sua misura è che, se è vero che la ns. pagaiata è per la maggior parte del tempo stile touring, è anche vero che può essere utile o piacevole non precludersi la possibilità di eseguire una pagaiata stile olimpico per brevi tratti, di tanto in tanto.
E per fare un'esempio, con la 220 riesci a farla. Con una 240 non se ne parla proprio ... troppo lunga per il Tempo e data la statura, per questo stile di pagaiata di propulsione.
  • Seakayak "SK 6.0" / Tribord RK 500-1 Orange / Rainbow Vulcano 425 / ex Hobie Oasis (2011-18) / Moto Guzzi "1958" Special / Apecar 175 Sprint
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

Offline paolos

  • pescainkayak.com user
  • Post: 195
    • macerata
Re:Pagaia Werner?
« Risposta #10 il: Marzo 26, 2018, 10:36:43 am »
  • RTM Abaco 420, Qajaq Sea Wolf
TÆSTICULA TACTA OMNIA PERICULA FUGATA EST

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.630
  • mare, lago, fiume, torrente, ovunque ci sia acqua
Re:Pagaia Werner?
« Risposta #11 il: Marzo 26, 2018, 11:26:05 am »
ciao a tutti, io uso questa
https://www.canoashop.com/pagaie-turismo/778-baja-werner.html#/lunghezza-240_cm

Paolos, capisco bene che usi una 240, sei alto solo 1.90 ...  ;D
 :idea:
  • Seakayak "SK 6.0" / Tribord RK 500-1 Orange / Rainbow Vulcano 425 / ex Hobie Oasis (2011-18) / Moto Guzzi "1958" Special / Apecar 175 Sprint
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

Offline paolopasquini

  • pescainkayak.com user
  • Post: 188
    • Arezzo
Re:Pagaia Werner?
« Risposta #12 il: Marzo 26, 2018, 15:02:31 pm »
Ricapitoliamo.
Io con 8 centimetri sulla seduta mi porto ad un'altezza equivalente di circa 1,75/1,80. La murata del kayak è ad appena 14 centimetri dalla linea di galleggiamento ed ha una profilatura apicale stondata che risulta vantaggiosa ai fini della pagaiata (almeno questo... visto che per tutto il resto il profilo stondato dell'Alboran è un'inutile perdita di superficie utile per i vari accesori da pesca). La larghezza del kayak di 78 centimetri è l'altro fattore da tenere presente. La skagit è una fra le pale più strette e lunghe che esistano percui i 240 centimetri diventano nell'interasse come una 220 con pala a goccia.
Veniamo alla pagaiata.
Quando bassa, la skagit è poco meno di una groenlandese, percui il raggio d'azione fuoribordo da, si, un momento torcente importante allo scafo, ma se tutta la pala risulta immersa lateralmente lavora anche all'attaccatura al manico percui si ha in acqua poco più di una gala... e stiamo parlando sempre di una pagaiata in stile "groenlandese" (in sostanza... alalunga come ci dicevano alla canottieri...).
Quando di potenza, hai un attacco in acqua spinto più in avanti in virtù della lunghezza, ma "tirandola" verso il bacino la si va ad immergere progressivamente e solo nella fase verticale si ha più affondamento della pala lunga quindi maggiore leva-resistenza, ma compensato dalla minore larghezza. In sostanza, l'acqua smossa è quasi simile a quella di una pala a goccia (andare a vedere le superfici delle pale citate). In tale fase di spinta la pala oppposta in fase aerea non offre particolare resistenza...o meglio, una superiore resistenza rispetto ad una pala a goccia, perchè se correttamente ruotata si presenta di taglio rispetto al fluido aria. Anche con direzioni del vento di traverso non cambia poi molto e, comunque, così sarebbe anche per una pala a goccia.
Conludendo, se tu sei 1,66 con seduta appena al di sopra del galleggiamento ed hai scafi di 67 e 75 dovresti prendere una skagit da 230 e non da 220 o 225, perchè la skagit lavora se TUTTA la pala viene immersa e, mentre sono sicuro che lo riusciresti a fare con i 67 centimetri, temo che con i 75 saresti sacrificato, obbligandoti ad alzare la fase aerea opposta e allora addio pagaiata bassa.
In ogni caso, Leonardo di Ozone a me ha dato la 230 che ho provato "kayakkando nell'erba" con e senza ammennicoli da pesca sulle murate e poi me l'ha ripresa sostituendomela con la 240. Ovviamente alla 230 non ho tolto etichette nè ho graffiato-sporcato pale. Io fossi in te non andrei così convinto sulla 225 (se skagit, ovviamente), vieni da una pala praticamente a goccia e la skagit è una simil groenlandese studiata e, soprattutto, profilata  meglio. Poi fai te...

Offline venenum

  • pescainkayak.com user
  • Post: 727
    • ferrara
Re:Pagaia Werner?
« Risposta #13 il: Marzo 26, 2018, 16:30:06 pm »
La mia ha la fasatura variabile, ma non solo.
Si può allungare di cinque cm.
Tipo 225/230

 
  • Kaskazi Breeze
NO

Offline venenum

  • pescainkayak.com user
  • Post: 727
    • ferrara
Re:Pagaia Werner?
« Risposta #14 il: Marzo 26, 2018, 16:43:34 pm »
O..
230-235
 ...e andare in negozio?
Ne hai di vicini?
  • Kaskazi Breeze
NO

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.630
  • mare, lago, fiume, torrente, ovunque ci sia acqua
Re:Pagaia Werner?
« Risposta #15 il: Marzo 26, 2018, 17:00:45 pm »
Ma infatti Paolo (Pasquini), per la tua altezza ... sei 1.60 o mi sono sbagliato ...  ;D e la larghezza del tuo kayak, la misura giusta della pagaia low angle è 230, senza il rialzamento di seduta di 8 cm che hai apportato.

P.S. Non lo dico io, lo dice la Werner  ;)

Poi, se tu ti trovi meglio con una 240 è un altro discorso ... dipende anche da come pagai, senza offesa  ;)
  • Seakayak "SK 6.0" / Tribord RK 500-1 Orange / Rainbow Vulcano 425 / ex Hobie Oasis (2011-18) / Moto Guzzi "1958" Special / Apecar 175 Sprint
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.630
  • mare, lago, fiume, torrente, ovunque ci sia acqua
Re:Pagaia Werner?
« Risposta #16 il: Marzo 26, 2018, 17:22:50 pm »
Conludendo, se tu sei 1,66 con seduta appena al di sopra del galleggiamento ed hai scafi di 67 e 75 dovresti prendere una skagit da 230 e non da 220 o 225, perchè la skagit lavora se TUTTA la pala viene immersa e, mentre sono sicuro che lo riusciresti a fare con i 67 centimetri, temo che con i 75 saresti sacrificato, obbligandoti ad alzare la fase aerea opposta e allora addio pagaiata bassa.

Con uno scafo largo 67 cm, altezza di 1.66, pagaia e pagaiata low angle ... la misura della pagaia è 220 cm.
Fonte: Werner

Poi, ci sta che ciascuno possa farne degli aggiustamenti personali. allungando o accorciando di 5 cm, a seconda delle proprie preferenze. Ma il riferimento di base è quello: 220
  • Seakayak "SK 6.0" / Tribord RK 500-1 Orange / Rainbow Vulcano 425 / ex Hobie Oasis (2011-18) / Moto Guzzi "1958" Special / Apecar 175 Sprint
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

Offline MozzoYak

  • pescainkayak.com user
  • Post: 386
    • Pisa
Re:Pagaia Werner?
« Risposta #17 il: Marzo 26, 2018, 20:00:08 pm »
La mia ha la fasatura variabile, ma non solo.
Si può allungare di cinque cm.
Tipo 225/230

Veneum che pagaia hai? Non credo che la skagit possa essere regolata in lunghezza.

Sto meditando e farò una chiacchierata con Ozone per capire quale misura secondo loro è meglio (sperando che non mi consiglino quelle che hanno in negozio solo per sgomberare il magazzino  [sbel] [sbel]).
Oggi sono uscito col Tempo e ho usato la Lanai 225cm. Devo dire che non è andata male. UNico neo che il Tempo ha una seduta veramente bassa a cui non sono abituato ancora. Il Trident ha la seduta moooooolto più alta e soprattutto è diversa proprio la postura, in quanto il culo è sopra e le gambe sotto. Invece nel tempo la seduta è bassa, le ginocchia piegate leggermente e i piedi quasi a livello del culo. Posture completamente diverse. Nel Trident la pagaiata bassa e rilassata viene più semplice. Oggi ho effettivamente pensato a una pagaia sui 230 cm anche sul Tempo. Ma non sono PER Niente sicuro. UNa pagaia regolabile anche in lunghezza potrebbe essere una soluzione (225-230).
  • Kaskazi Breeze

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.630
  • mare, lago, fiume, torrente, ovunque ci sia acqua
Re:Pagaia Werner?
« Risposta #18 il: Marzo 26, 2018, 20:38:39 pm »
Dando un'occhiata in giro, ho visto come la gente, normalmente, esegue il movimento di pagaiata low angle e quello high angle e devo dire che sono veramente in pochi ad eseguire un corretto movimento, sia low angle che high angle.
Touring, purtroppo, molto spesso significa questo ... approssimazione.
Stando così le cose, la variabilità soggettiva sulla lunghezza della propria pagaia in rapporto ad altezza seduta, larghezza scafo e statura ... la fa da padrona.

Diverso sarebbe il discorso se il riferimento fosse un corretto movimento di pagaiata, sia esso low angle o high angle. In tal caso, i parametri altezza seduta, larghezza scafo e statura lascerebbero molto meno spazio alla discrezionalità sulla scelta della lunghezza della propria pagaia.

Io parto dal presupposto che una corretta pagaiata low angle, con pagaia europea da touring (pala "lunga e stretta"), la fai se provieni dalla pagaiata groenlandese.

Parimenti, una corretta pagaiata high angle, sempre con pagaia europea ( pala "corta e larga"), la fai se provieni dalla pagaiata olimpica.

In mancanza di questi riferimenti ... tutto rischia di essere relativismo, approssimazione e soggettività.
  • Seakayak "SK 6.0" / Tribord RK 500-1 Orange / Rainbow Vulcano 425 / ex Hobie Oasis (2011-18) / Moto Guzzi "1958" Special / Apecar 175 Sprint
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.630
  • mare, lago, fiume, torrente, ovunque ci sia acqua
Re:Pagaia Werner?
« Risposta #19 il: Marzo 26, 2018, 20:44:24 pm »
Morale della favola ... prima impariamo a pagaiare, poi parliamo di pagaie  ;)
  • Seakayak "SK 6.0" / Tribord RK 500-1 Orange / Rainbow Vulcano 425 / ex Hobie Oasis (2011-18) / Moto Guzzi "1958" Special / Apecar 175 Sprint
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

 

Gadget


15 euro spedizione inclusa (italia)!
Scrivi qui!

* Link alle case

jQuery UI Menu - Categories