collapse

Autore Topic: spinning dal kayak  (Letto 2950 volte)

pomatomus

  • Visitatore
spinning dal kayak
« il: Maggio 15, 2007, 16:02:47 pm »
beh volete non parlare della mia pesca preferita??? fatevi sotto  ;D ;D ;D

tinosw

  • Visitatore
Re: spinning dal kayak
« Risposta #1 il: Maggio 16, 2007, 10:09:16 am »
beh volete non parlare della mia pesca preferita??? fatevi sotto  ;D ;D ;D
Pom cosa cerchi di acchiappare? Io lo pratico quasi esclusivamente d' inverno alle spigole, quando il mare è all' ultimo giorno di scaduta, e voglio uscire lo stesso perchè sono in astinenza da kayak.
Mi porto solo una scatoletta con quattro artificiali specifici per la spigola, la canna da spinning e un cavetto porta pesci tipo sub! Mi porto nei punti nevralgici ed effettuo 4-5 lanci nella risacca, dopodichè mi sposto in un altro punto.
Obbligatorio un abbigliamento anti acqua altrimenti ti congeli dopo 5 spruzzi!!

Offline gualt58

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.357
  • napoli, sea kayak 516, kaskazi dorado
Re: spinning dal kayak
« Risposta #2 il: Giugno 07, 2007, 21:47:39 pm »
Beh Poma il topic è interessante ma c'è poca partecipazione. Se è la tua tecnica preferita tu che ci puoi dire?

tinosw

  • Visitatore
Re: spinning dal kayak
« Risposta #3 il: Giugno 07, 2007, 23:27:42 pm »
 Ciao Gualt, sicuramente il Pom non si è accorto dell' unico post del secondo me interessantissimo topic. Non è semplicissimo lo spinning dal kayak, dipende un pò da cosa insidi. 15 giorni fà  trainando ho catturato un cuda di un paio di chili, a 50 metri dal kayak, mi sono poi riavvicinato lentamente al punto di strike e una volta a tiro sono riuscito a farne secco un altro uguale. A parte la tecnica alle spigole citata in precedenza adopero lo spinning quasi esclusivamente in questi casi. Idem con le occhiate. Molto più complesso invece il discorso per le spigole in quanto ci vuole un pò di onda e bisogna avere un pò di dimestichezza con il kayak. Però se conosci posti particolarmente frequentati dai branzini e le condizioni sono ottimali, è difficile che torni a casa senza almeno un bel pezzo. Ho notato che le spigole preferiscono l' artificiale che fuoriesce dalla risacca verso il mare, piuttosto che il contrario e cioè cio che avviene con i lanci da terra. Sono un acerrimo sostenitore dei Rapala, per quanto riguarda la spigola ma dal Kayak quello con la quale catturo maggiormente a parita di uso è un pescino Teiko bello grosso. Se posso allego foto, ho sempre problemi di troppi KB e attualmente non ho un programma per ridurre le foto, non ne ho mai avuto bisogno, anzi...

Offline gualt58

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.357
  • napoli, sea kayak 516, kaskazi dorado
Re: spinning dal kayak
« Risposta #4 il: Giugno 08, 2007, 13:58:30 pm »
Ciao Tinosw, non ho capito..Il 1o cuda a traina...sarei interessato a dettagli su terminale e artificiale...il 2o lentamente sul punto di strike ma traina o spinning? Anche se non alleghi foto del teiko puoi darmi qualche indicazione in più in modo da pescarlo sul web? Altra cosa..Tu sei siciliano? Mi interessa perchè (purtroppo) l'unico kayak fishing dell'anno lo faccio a Stromboli ad agosto..Qualche indicazione in proposito?

Offline doctorj

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 2.215
  • Ocean Kayak Trident 15
Re: spinning dal kayak
« Risposta #5 il: Giugno 08, 2007, 16:58:11 pm »
Anche a me piace da impazzire lo spinning dal kayak quando se ne presentano le occasioni. Ho iniziato con questa tecnica ovviamente (visto dove abito) nei torrenti alpini a pesca di trote e poi l'ho provata in altre situazioni. In kayak pesco a spinning nei laghi per insidiare bass, reali e lucci. E' infatti ovviamente meglio lanciare dall'acqua verso riva e recuperare che il contrario... In mare ho solo avuto modo di catturare qualche spigola e (in Sardegna lo scorso anno) dei barracudini e tre lecce amia di medie-piccole dimensioni...
  • Ocean Kayak Trident 15
Sursum corda...
Habemus ad Dominum!

tinosw

  • Visitatore
Re: spinning dal kayak
« Risposta #6 il: Giugno 09, 2007, 13:44:37 pm »
Ciao Tinosw, non ho capito..Il 1o cuda a traina...sarei interessato a dettagli su terminale e artificiale...il 2o lentamente sul punto di strike ma traina o spinning? Anche se non alleghi foto del teiko puoi darmi qualche indicazione in più in modo da pescarlo sul web? Altra cosa..Tu sei siciliano? Mi interessa perchè (purtroppo) l'unico kayak fishing dell'anno lo faccio a Stromboli ad agosto..Qualche indicazione in proposito?
Allora Gualt, tu sei peggio di me con le domande ;D! Una risposta alla volta: il cuda a traina è di abbastanza facile cattura adoperando i classici artificiali tipo pesciolini con paletta, sia galleggianti che affondanti, ma io preferisco i secondi per diversi motivi, uno tra i quali l' anno scorso ho allamato un gabbiano! Il diciamo, problema per quanto riguarda questo aggressivo predatore sta più nell' individuare il branco, il resto è rutine. Facendo pesca sub conosco molti siti dove stazionano abbastanza concentrati. Sono riuscito ad effettuare anche trenta strike in un paio d' ore a spinning dal kayak. Naturalmente ho tenuto solo il necessario per soddisfare una festicciola tra amici, posterò anche quella foto. Da un pò di tempo stò usando con successo un unico artificiale che mi ha consentito di effettuare catture di generi diversi di pesci e cioè barracuda, occhiate, spigole e qualche denticiotto. Si chiama T-Slalom è della Yo Zuri ed è un testa rossa corpo bianco affondante. A bassa velocità si comporta in maniera straordinaria. Il Teiko nominato prima non sò di preciso come si chiami ma quando vedrai la foto ti sarà facile riconoscerlo in seguito. Per questa traina leggera adopero una canna Shimano da spinning Tecnium 3 metri, che mi fa divertire parecchio e mi da la possibilità di effettuare anche dei lanci saltuariamente. Terminale 0,30 fluorocarbon, 150 cm. La seconsa cattura è avvenuta a spinning dopo una silenziosa pagaiata fino ad una trentina di metri dal primo strike. Non posso dirti nulla su Stromboli, e me ne dispiace, in quanto sono Sardo e non conosco quella realtà, però posso dirti che mio padre era Napoletano come te, C:so Umberto. ;)

tinosw

  • Visitatore
Re: spinning dal kayak
« Risposta #7 il: Giugno 09, 2007, 13:53:44 pm »
Anche a me piace da impazzire lo spinning dal kayak quando se ne presentano le occasioni. Ho iniziato con questa tecnica ovviamente (visto dove abito) nei torrenti alpini a pesca di trote e poi l'ho provata in altre situazioni. In kayak pesco a spinning nei laghi per insidiare bass, reali e lucci. E' infatti ovviamente meglio lanciare dall'acqua verso riva e recuperare che il contrario... In mare ho solo avuto modo di catturare qualche spigola e (in Sardegna lo scorso anno) dei barracudini e tre lecce amia di medie-piccole dimensioni...
:DHai ragione DocJ lo spinning dal kk è una figata, in particolar modo quello al black che ti consente di arrivare furtivamente in posti in cui da terra non sarebbe possibile e sorprendere così gli esemplari più sospettosi che di solito sono anche i più grossi, stò scrivendo un articolo a proposito proprio di questa tecnica. Non è che per caso hai qualche bella foto a riguardo da postarmi per pubblicarla su una rivista? ;)

Offline doctorj

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 2.215
  • Ocean Kayak Trident 15
Re: spinning dal kayak
« Risposta #8 il: Giugno 09, 2007, 17:27:59 pm »
Purtroppo foto di catture di black o di reali decenti non ne ho manco una. L'unica foto che meriterebbe è quella con due lucci, uno di 8 chili e 100, l'altro di poco più di due chili, catturati entrambi in una "morta" del Sesia nella zona di Palestro. Però non ho accanto la canna da spinning e non li ho purtroppo presi dal kayak...
  • Ocean Kayak Trident 15
Sursum corda...
Habemus ad Dominum!

Offline gualt58

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.357
  • napoli, sea kayak 516, kaskazi dorado
Re: spinning dal kayak
« Risposta #9 il: Giugno 09, 2007, 19:27:25 pm »
Ciao Tinosw, non ho capito..Il 1o cuda a traina...sarei interessato a dettagli su terminale e artificiale...il 2o lentamente sul punto di strike ma traina o spinning? Anche se non alleghi foto del teiko puoi darmi qualche indicazione in più in modo da pescarlo sul web? Altra cosa..Tu sei siciliano? Mi interessa perchè (purtroppo) l'unico kayak fishing dell'anno lo faccio a Stromboli ad agosto..Qualche indicazione in proposito?
Allora Gualt, tu sei peggio di me con le domande ;D! Una risposta alla volta: il cuda a traina è di abbastanza facile cattura adoperando i classici artificiali tipo pesciolini con paletta, sia galleggianti che affondanti, ma io preferisco i secondi per diversi motivi, uno tra i quali l' anno scorso ho allamato un gabbiano! Il diciamo, problema per quanto riguarda questo aggressivo predatore sta più nell' individuare il branco, il resto è rutine. Facendo pesca sub conosco molti siti dove stazionano abbastanza concentrati. Sono riuscito ad effettuare anche trenta strike in un paio d' ore a spinning dal kayak. Naturalmente ho tenuto solo il necessario per soddisfare una festicciola tra amici, posterò anche quella foto. Da un pò di tempo stò usando con successo un unico artificiale che mi ha consentito di effettuare catture di generi diversi di pesci e cioè barracuda, occhiate, spigole e qualche denticiotto. Si chiama T-Slalom è della Yo Zuri ed è un testa rossa corpo bianco affondante. A bassa velocità si comporta in maniera straordinaria. Il Teiko nominato prima non sò di preciso come si chiami ma quando vedrai la foto ti sarà facile riconoscerlo in seguito. Per questa traina leggera adopero una canna Shimano da spinning Tecnium 3 metri, che mi fa divertire parecchio e mi da la possibilità di effettuare anche dei lanci saltuariamente. Terminale 0,30 fluorocarbon, 150 cm. La seconsa cattura è avvenuta a spinning dopo una silenziosa pagaiata fino ad una trentina di metri dal primo strike. Non posso dirti nulla su Stromboli, e me ne dispiace, in quanto sono Sardo e non conosco quella realtà, però posso dirti che mio padre era Napoletano come te, C:so Umberto. ;)
Grazie dei dettagli tinosw! Continuo con le domande.. ;D Ma con il terminale da 1.5m lo mantieni tutto fuori l'anello di punta per lanciare? X la traina o spinning ai cuda: a che velocita e con che taglia dell'artificale traini? Ultima e non ti scoccio per un pò  :) :) vai senza piombo o magari metti artificiali con paletta pronunciata?
Saluti dai napoletani

tinosw

  • Visitatore
Re: spinning dal kayak
« Risposta #10 il: Giugno 10, 2007, 15:04:33 pm »
Guarda che non mi scocci per niente, è un vero piacere parlare di pesca. Hai toccato un tasto particolare. In effetti tengo il finale a filo della punta della canna, comunque non risulta un grosso limite in quanto i lanci sono accettabili in quanto a lunghezza.
Per quanto riguarda la velocità considera che anche io ho un Sit e volendo posso tenere un buon ritmo ma preferisco fare delle piccole accellerazioni in prossimità dei punti nevralgici. No sò dirti di preciso la velocità, io mi regolo considerando la necessità che ha l' artificiale per lavorare nella maniera più adescante. Tengo il pesciolino di fianco al kk e ne osservo il movimento, registro la migliore velocità e la riporto quando mi serve.
Di solito adopero per cuda ed occhiate dei piombi da venti grammi scanalati e con un pezzo di gomma dentro che consente un rapido aggancio-sgancio, massimo 2 pezzi per tot 40 grammi, però riesco a catturare anche senza in quanto l' artificiale già menzionato si tiene ben al di sotto della superficie. ;)Grazie dei saluti, mi manca tanto la pastiera :D

tinosw

  • Visitatore
Re: spinning dal kayak
« Risposta #11 il: Giugno 11, 2007, 10:10:13 am »
Per Pik. Se sei d' accordo le ultime due foto che ti ho inviato sono relative al post 108. Magari prima leggi il contenuto e poi... ;)    Ciao :)

tinosw

  • Visitatore
Re: spinning dal kayak
« Risposta #12 il: Giugno 11, 2007, 11:39:43 am »
Pik ho sbagliato, il post per le foto era il 109 del 7/o6  ore 11.27!! :-[

Offline pik

  • Administrator
  • *
  • Post: 2.089
    • Milano
Re: spinning dal kayak
« Risposta #13 il: Giugno 11, 2007, 19:46:03 pm »
Pik ho sbagliato, il post per le foto era il 109 del 7/o6  ore 11.27!! :-[
Adesso vado a vedere ma non fate affidamento su di me per queste operazioni...
Potrebbero passare giorni (dipende dal tempo che ho)  ;)
Ciao
  • Hobie Revolution 2011

tinosw

  • Visitatore
Re: spinning dal kayak
« Risposta #14 il: Giugno 11, 2007, 20:20:43 pm »
 ;D ;D ;D ;D Pik scusa le risate non sono per te ma per me che come al solito non avevo capito una mazza!!! Il post a cui mi riferivo non era sbagliato, io pensavo fosse il numero relativo a quel post ed invece è il numero dei post che ognuno di noi ha effettuto fino a quel momento!! Ecco perchè avevo visto 108 e poi è diventato 109, nel mentre avevo fatto un' altro post!! Ceeee...
allora è vero che i primi sintomi di arteriosclerosi in alcuni casi si manifestano dopo i 40 anni!!!

Offline doctorj

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 2.215
  • Ocean Kayak Trident 15
Re: spinning dal kayak
« Risposta #15 il: Giugno 11, 2007, 20:25:23 pm »
Non dire così Tin  altrimenti comincio a preoccuparmi...
  • Ocean Kayak Trident 15
Sursum corda...
Habemus ad Dominum!

 

* Pubblicità

* Donazione

Contribuisci al mantenimento del forum!
Ogni piccolo sforzo è apprezzato :-)