pescainkayak.com

pescainkayak.com => pescainkayak.com si incontra in... => Topic aperto da: lorenz - Ottobre 13, 2009, 01:23:36 am

Titolo: Varo sul lago di Bolsena con catture
Inserito da: lorenz - Ottobre 13, 2009, 01:23:36 am
Finalmente ce l'ho fatta, sabato 10 ho fatto il varo !!!
Appena pranzato carico il kk sulla macchina e via verso il lago, zona di Gradoli.
Giungo sul posto alle 14:30, il tempo non è bello e sembra che il vento rinforzi.
Dopo un po' di esitazione decido comunque di provare, l'attesa è stata troppa...  metto i tappi al Trident 11 verde oliva (voglio stare all'asciutto), prendo canna, guadino, retino e la sacca stagna con lo stretto necessario per la pesca, il cellulare e le chiavi della macchina, indosso il giubbetto e via.
Inizio a pagaiare, il kk sembra stabile e dopo qualche decina di metri monto l'artificiale: un minnow di superficie di 8 cm.
Ho fatto prevalentemente spinning, poi spostandomi da un posto all'altro ho provato un po di traina.
Il vento aumenta di intensità, il lago inizia ad incresparsi e anche se non sono lontano forse è meglio rientrare...inizio a pagaiare con più forza, nel giro di 15 minuti sono al punto di partenza ma stranamente il vento si è calmato.
Posso continuare a pescare, intravedo 2 pescatori a riva che hanno qualche attacco.
Vado anche io vicino alla riva, a circa 200 m da loro e finalmente dopo vari lanci prendo un bass, ma non è di misura e lo rilascio.
Dopo poco ho visto un'altro attacco proprio sotto il kk, ma il bass alla fine ha rinuciato.
Un altra volta ho visto che inseguiva l'artificiale e poi lo mollava senza attaccarlo.
In serata dopo che i pescatori se n'erano andati vado nella loro zona, e finalmente prendo un bass di 25 cm che oppone una discreta resistenza.
La sensazione di avere in canna il pesce dal kk è veramente particolare, sembra di essere nel loro ambiente, mi immagino la senzazione con qualcosa di notevole...
Ancora qualche lancio...sarei rimasto lì per ore ma si e fatto tardi e come prima giornata è andata alla grande.

Note per la prossima uscita

1) Senza ancora quando c'è vento dopo dieci lanci mi ritrovavo a riva (ce l'avevo ma per non portare troppa roba l'ho lasciata a casa)
2) Portare una spugna per asciugare l'acqua che entra con gli schizzi. 
3) Devo apprendere la corretta tecnica per pagaiare, la sera alle 9 ero stanco morto e sono dovuto andare al letto. Solo ora ho scoperto questo ottimo link del forum: http://itl.kayakpaddling.net/?go
4) Per la traina il mulinello rimane troppo vicino all'acqua, bisogna mettere un tubo nel porta-canna
5) Anche con un solo pesce nel retino legato lateralmente al kk si fatica molto di più a pagaiare, forse è meglio legarlo in coda.

p.s. x Buttero, non ce l'ho fatta a fare mezz'ora di pratica senza attrezzatura...

Grazie a tutti per questa stupenda giornata !!!

(http://img97.imageshack.us/img97/4971/bolsena2.jpg)

(http://img56.imageshack.us/img56/913/bolsena1.jpg)

Dopo queste 2 foto la batteria del cell mi ha abbandonato  >:(

(http://img56.imageshack.us/img56/6642/bolsena3.jpg)
Titolo: Re: Varo sul lago di Bolsena con catture
Inserito da: Buttero - Ottobre 13, 2009, 08:20:26 am
Dopo un po' di esitazione decido comunque di provare, l'attesa è stata troppa...  metto i tappi al Trident 11 verde oliva (voglio stare all'asciutto)
p.s. x Buttero, non ce l'ho fatta a fare mezz'ora di pratica senza attrezzatura...
Grazie a tutti per questa stupenda giornata !!!
Ciao Lorenz, è vero che i tappi non fanno entrare acqua, ma ricorda che nell'eventualità, non la fanno neanche uscire :-\ :-\ :-\ :-\
Anch'io le prime volte ero in fissa con l'asciutto, ma lo considero un rischio di cui, tutto sommato si può fare a meno ;) ;) ;) ;)
Complimenti per il varo :idea:

buttero
Titolo: Re: Varo sul lago di Bolsena con catture
Inserito da: astradoni - Ottobre 13, 2009, 09:33:53 am
Quando pagai il retino ti conviene tenerlo all'interno del KK, in ogni posizione fa molta resistenza, quando ti fermi lo ributti in acqua.
Titolo: Re: Varo sul lago di Bolsena con catture
Inserito da: lorenz - Ottobre 13, 2009, 13:55:28 pm
Ciao Lorenz, è vero che i tappi non fanno entrare acqua, ma ricorda che nell'eventualità, non la fanno neanche uscire :-\ :-\ :-\ :-\
Anch'io le prime volte ero in fissa con l'asciutto, ma lo considero un rischio di cui, tutto sommato si può fare a meno ;) ;) ;) ;)
Complimenti per il varo :idea:

buttero

Ok, ma in caso di necessità si tolgono in pochi secondi, non si dovrebbe correre nessun rischio
Titolo: Re: Varo sul lago di Bolsena con catture
Inserito da: Buttero - Ottobre 13, 2009, 14:12:12 pm
Non sò se i tuoi fori sono tutti a portata di mano... i miei no! Specie quelli nel pozzetto posteriore che in più sono coperti dalla cassetta legata! :-\ :-\ :-\
Comunque cerca sempre di immaginare il peggio e fai delle simulazioni, almeno sei tranquillo ;) ;)

buttero
Titolo: Re: Varo sul lago di Bolsena con catture
Inserito da: Franc3sco - Ottobre 13, 2009, 21:02:25 pm
Complimenti per il varo Lorenz, il lago di Bolsena poi è bellissimo;)
Io col canottino a remi andavo verso Capodimonte, fuori al porto si facevano bei bass tra gli scogli :)
Titolo: Re: Varo sul lago di Bolsena con catture
Inserito da: Freddy P. - Ottobre 13, 2009, 21:31:05 pm
...certo che un Black Bass nel lavandino...non si può vedere, sorry.

auguri per il varo..
Titolo: Re: Varo sul lago di Bolsena con catture
Inserito da: pik - Ottobre 13, 2009, 22:00:45 pm
lorenz complimenti per il varo.
A proposito della foto del bass nel lavandino ho introdotto una nuova "indicazione" nel regolamento del forum circa le foto che vi invito a leggere (è scritto in rosso).
In sostanza esorto a non postare foto di pesci senza kayak nella foto.
Capisco che per tutti possa essere motivo di orgoglio mostrare prede (anch'io non vedo l'ora) ma per favore, d'ora in pi, solo foto con il kayak...
(niente pentole, pesci protesi, lavandini, secchi, etc...)

Grazie a tutti
pik

PS: Lorenz, è un caso che tu sia stato l'occasione di questa indicazione.
Non me ne volere, anzi, grazie dell'occasione.
Titolo: Re: Varo sul lago di Bolsena con catture
Inserito da: idolo - Ottobre 13, 2009, 22:07:04 pm
beh pik, capisco le tue buone ragioni, tuttavia non sempre si ha la possibilità di fare delle belle foto a bordo, e ancora più spesso non si ha qualcuno a disposizione per farci delle foto in acqua..
Magari anche al rientro non c'è un posto valido per l'autoscatto..
Ora la foto del lavandino ok, ma non credo che la foto di ameriyaker, col bimbo, sia da castigare...
idolo
Titolo: Re: Varo sul lago di Bolsena con catture
Inserito da: pik - Ottobre 13, 2009, 22:11:23 pm
Io la do come indicazione...
D'ora in avanti uno lo sa: quando stai per fare una foto (per il sito) pensa al contesto...
Se diventassimo un sito dove tutte le foto di catture sono immancabilmente scattate presente un kayak (vicino, sullo sfondo, basta che si veda).. cedo che diventeremmo un mito...
Io non dico mica di non scattare le foto, per carità, ma se ci dessimo questa regolina...  ::) ::)
Unici, non rari  :idea:
Titolo: Re: Varo sul lago di Bolsena con catture
Inserito da: lorenz - Ottobre 13, 2009, 22:52:54 pm
lorenz complimenti per il varo.
A proposito della foto del bass nel lavandino ho introdotto una nuova "indicazione" nel regolamento del forum circa le foto che vi invito a leggere (è scritto in rosso).
In sostanza esorto a non postare foto di pesci senza kayak nella foto.
Capisco che per tutti possa essere motivo di orgoglio mostrare prede (anch'io non vedo l'ora) ma per favore, d'ora in pi, solo foto con il kayak...
(niente pentole, pesci protesi, lavandini, secchi, etc...)

Grazie a tutti
pik

PS: Lorenz, è un caso che tu sia stato l'occasione di questa indicazione.
Non me ne volere, anzi, grazie dell'occasione.

Ok, nessun problema, la prossima volta porterò la macchina fotografica, oltre al cellulare.  :idea:
La foto con il kk è un'ottima idea per promuovere il kk fishing

Titolo: Re: Varo sul lago di Bolsena con catture
Inserito da: pik - Ottobre 13, 2009, 23:00:33 pm
Ok, nessun problema, la prossima volta porterò la macchina fotografica, oltre al cellulare.  :idea:
La foto con il kk è un'ottima idea per promuovere il kk fishing

Grazie lorenz,
sono contento che condividi lo spirito...  :idea:
Comunque spero anch'io di pubblicare presto qualcosa...  :'( :'(
Titolo: Re: Varo sul lago di Bolsena con catture
Inserito da: visitor - Ottobre 14, 2009, 14:51:55 pm
Lorenz, che ne diresti di fotografare il tuo prossimo bass nel momento di rendergli generosamente la libertà? Non fosse altro per catturarlo in futuro con qualche kilo in più, fotografarlo e rilasciarlo di nuovo. La maggioranza dei bass anglers ha fatto del Catch & Release una regola di vita, comunque rispettando chi non la pensa come loro. Il mio è un invito a far parte di questa comunità.
Titolo: Re: Varo sul lago di Bolsena con catture
Inserito da: lorenz - Ottobre 14, 2009, 15:15:20 pm
Lorenz, che ne diresti di fotografare il tuo prossimo bass nel momento di rendergli generosamente la libertà? Non fosse altro per catturarlo in futuro con qualche kilo in più, fotografarlo e rilasciarlo di nuovo. La maggioranza dei bass anglers ha fatto del Catch & Release una regola di vita, comunque rispettando chi non la pensa come loro. Il mio è un invito a far parte di questa comunità.


ciao, ho rilasciato un bass piccolo preso dal kayak e altri 2 presi da riva, ma per ora che sono proprio agli inizi, (non me ne volere) non me la sento di tornare a casa a mani vuote. Sicuramente dopo qualche bella cattura anche io farò parte della comunità del Catch & Release, ma non da subito. Ti prometto comunque che rilascerò tutti i bass sotto i 25 cm (la mis. minima è 20).

Grazie comunque dell'invito.
Titolo: Re: Varo sul lago di Bolsena con catture
Inserito da: gost - Ottobre 14, 2009, 16:43:38 pm
Lorenz, che ne diresti di fotografare il tuo prossimo bass nel momento di rendergli generosamente la libertà? Non fosse altro per catturarlo in futuro con qualche kilo in più, fotografarlo e rilasciarlo di nuovo. La maggioranza dei bass anglers ha fatto del Catch & Release una regola di vita, comunque rispettando chi non la pensa come loro. Il mio è un invito a far parte di questa comunità.

:idea: :idea: :idea: :idea: :idea: :idea:
Gost
Titolo: Re: Varo sul lago di Bolsena con catture
Inserito da: xeno - Ottobre 14, 2009, 20:00:30 pm
 :idea: :idea: :idea:
Titolo: Re: Varo sul lago di Bolsena con catture
Inserito da: visitor - Ottobre 14, 2009, 21:07:12 pm
Grazie a te per la risposta Lorenz; il tuo è un buon inizio :idea:. Vedrai che col tempo imparerai che si può tornare a terra col cestino vuoto ma con il cuore pieno di soddisfazione. Ti consiglio di fotografare sempre le tue catture più importanti perchè sarà molto piacevole rivederle in compagnia di qualche amico. Il Black Bass in Italia raggiunge taglie che superano abbondantemente i 2 chili e 1/2 ed i 60 cm. di lunghezza, quindi immagina quanto sia inadeguata la misura minima di 20 centimetri. Sul lago di Bolsena, inoltre, questo splendido predatore è costantemente oggetto di un prelievo indiscriminato da parte di pescatori di mestiere e di pescatori locali assai poco sportivi.   
Titolo: Re: Varo sul lago di Bolsena con catture
Inserito da: gost - Ottobre 14, 2009, 21:15:51 pm
.. e poi il bass e il dentuto esocide sono pesci simpaticissimi ;D ;D
Hai mai fatto caso quando un bass si mette a fare l'elicottero intorno al vermone che hai appena lanciato? esce guardingo, punta il bacarozzo, comincia a girarci intorno pinneggiando con le ventrali lentamente, lo scruta, lo assaggia (ovviamente dalla parte opposta dell'amo [sbel]) ... e poi ... lo sputa sdegnato... ritornando chiatto chiatto alla sua tana guardandoti con i suoi occhioni neri !!!!!
Gost
Titolo: Re: Varo sul lago di Bolsena con catture
Inserito da: visitor - Ottobre 14, 2009, 21:29:41 pm
... gost ti è mai capitato d' incontrare un bass talmente scaltro che rifiuta qualsiasi esca facendoti impazzire e non si muove fino a che non lo avvicini tanto da poterlo quasi toccare sul groppone? Io penso molto seriamente che tra i predatori d' acqua dolce è senza dubbio il più evoluto!
Titolo: Re: Varo sul lago di Bolsena con catture
Inserito da: gost - Ottobre 15, 2009, 08:41:14 am
SI!!! E ti guarda pure!!!! Totalmente differenti dal luccio (non lo riotengo furbo .. solo lunatico... se è a portata di artificiale prima o poi lo prendi ;))Ho trovato bass che sapevano leggere, scrivere e far di conto .. dei veri e propri "bastardoni"  [sbel] [sbel] [sbel] ... ma simpatici!!! Pensa che il bass è l'unico pesce che in oltre 30 anni di pesca non ho mai assaggiato :idea: tempo indietro ne presi uno di oltre 1,5 kg (ero con il belly) stavo per decidere di farlo finire al forno... l'ho guardato .... ed è tornato in acqua senza colpo ferire.... è stato più forte della panza [sbel] [sbel] [sbel]
Gost
Titolo: Re: Varo sul lago di Bolsena con catture
Inserito da: doctorj - Ottobre 15, 2009, 13:22:47 pm
Siiii, è talmente furbo che viene chiamato anche boccalone!!! Ed è tutto detto!!!  ;D ;D ;D ;D
Titolo: Re: Varo sul lago di Bolsena con catture
Inserito da: visitor - Ottobre 15, 2009, 13:39:36 pm
.. boccalone ma non beccaccione. Da Largemouth Bass letteralmente tradotto:  persico  bocca larga ... quindi boccalone.

A servizio dei forumisti interessati parte di un documento presentato alle autorità della mia provincia per richierdere una  maggiore protezione di questo predatore.

Il Persico Trota.
Il Persico Trota, Micropterus Salmoides, appartiene all’ordine dei Perciformes (Perciformi) - Famiglia Centrarchidae (Centrarchidi) - Classif. Lacepède, 1802.
E’ originario del Nord America, paese in cui è tenuto in altissima considerazione, visto l’enorme interesse sia sportivo che agonistico. E’ presente in Italia dalla fine del 1800 ed è diffuso in ogni regione italiana nelle acque del piano fino ad un’altezza di 700 metri; sopporta acque leggermente salmastre e predilige gli ambienti ricchi di vegetazione con acque limpide. In Italia raramente raggiunge i 50-60 cm di lunghezza ed un peso di 2,5 Kg. ed è attivo dalla primavera all’autunno inoltrato.
Essendo stato introdotto sia per la pesca sportiva che per la funzione equilibratrice svolta sull’ittiofauna, è generalmente considerato una specie alloctona naturalizzata e non dannosa per l’ecosistema. La sua alimentazione allo stadio giovanile è costituita da zooplancton, mentre da adulto si nutre d’invertebrati, pesci, insetti, crostacei ed anfibi e per il suo ruolo di predatore svolge un’importante azione equilibratrice sui piccoli ciprinidi. La maturità sessuale è raggiunta a circa due anni per i maschi ed a tre anni per le femmine e la riproduzione avviene tra maggio e giugno, quando la temperatura dell’acqua raggiunge i 16-20 C°. In queste condizioni la femmina depone le uova su fondali sabbiosi o melmosi ad una profondità tra i 40 ed i 130 centimetri e dopo la schiusa, il maschio continua le cure parentali per circa tre settimane, tempo in cui gli avannotti continuano a frequentare il nido.(1)(2)
In questo periodo, esso oppone una strategia di difesa della prole che comprende d’allontanare dal nido gli altri predatori con evoluti stratagemmi o se necessario con energici colpi di muso o di nascondere i piccoli all’interno della sua bocca. (3)
E’ interessante conoscere il risultato di recenti studi sul modo di catturare la preda da parte del Persico Trota; essa è ingerita nelle sue fauci grazie ad un atto di suzione, generato dal rapido movimento dei muscoli della mandibola, completato in meno di 30 millesimi di secondo. La velocità di quest’azione produce una pressione negativa dell’acqua, tale da risucchiare la preda. L’abbassamento della temperatura dell’acqua, condiziona però quest’azione, fino a rallentarla notevolmente.(4)
Fonti:
(1) Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Biologia Animale ed Ecologia.
(2) La distribuzione dell’ittiofauna dulciacquicola in Sardegna. "Rivista d’Idrobiologia".
(3) Osservazioni dirette delle aree di frega sul lago di Cingoli. - F. Staffolani - A. Gianfelici.
(4) Tradotto da: In Fisherman. Rivista di pesca sportiva. U.S.A. / Canada.
Titolo: Re: Varo sul lago di Bolsena con catture
Inserito da: doctorj - Ottobre 16, 2009, 01:15:52 am
Grazie fast60, ottime informazioni!
Per me resta comunque boccalone nel senso che abbocca a qualunque esca. Sarà che forse ho una certa predisposizione alla cattura di questo pesce, fatto sta che non ho mai avuto problema a catturarlo...  ;)
Titolo: Re: Varo sul lago di Bolsena con catture
Inserito da: visitor - Ottobre 16, 2009, 07:49:15 am
Ciao Dj, confermo quanto tu dici riguardo alle esche :idea: ma questo fatto è vero sopratutto per esemplari di taglia piccola e media (fino a circa 1 kg.). I bass o meglio i BIG BASS come vengono chiamati dagli specialisti di questa pesca sono molto selettivi e solo occasionalmente ed in particolari condizioni meteo o stagionali diventano aggressivi nei confronti di ciò che invade la loro tana o zona di caccia (strike zone). Quando sono a difesa del nido, ad esempio, aggrediscono per allontanare un eventuale minaccia dalla loro prole; pensa che a volte si pongono di fronte alla barca in atteggiamento minaccioso e se si arretra con il motore elettrico il centrarchide continua a "spingerti" via puntandoti col muso per diversi metri. In questo momento così importante della loro vita possono essere allamati spesso sulla punta del muso o ai lati della mandibola ma sempre esternamante alla bocca proprio perchè colpiscono senza ingerire ma solo per scacciare. Il maschio che provvede da solo ai piccoli dopo la schiusa, infatti, non si alimenta fino a che la prole non si allontana spontaneamente dal nido e se i piccoli non si allontanano nei tempi giusti, possono diventare preda del padre quando esso riprende ad alimentarsi. Per questi e per tanti altri motivi, credo che il bass sia il predatore più evoluto d' acqua dolce. Gli altri ad esempio non svolgono cure parentali così complesse ed in fondo i loro comportamenti e quindi la loro cattura risultano molto più semplici anche nel caso della tanto blasonata trota.