Autore Topic: oggi si parla di traino...  (Letto 5721 volte)

Offline idolo

  • pescainkayak.com user
  • Post: 4.080
    • Firenze
oggi si parla di traino...
« il: Gennaio 11, 2009, 10:51:07 am »
Si ragazzi, variazione al tema... adesso parleremo di traino e non di traina....
Vi pongo alcune questioni...

Quali possono essere le limitazioni se volessi intraprendere per brevi spostamenti una sorta di traino di altre imbarcazioni con il mio kayak??
Ad esempio..
Se io trainassi una tavola da surf, o un canotto da spiaggia...  A livello legale come mi dovrei comportare? Dovrei tenere delle dotazioni a bordo aggiuntive?
E poi ...se io posso andare a più di tot miglia dalla costa con il mio kayak, ma il canotto da spiaggia no... essendo a traino, perde questa omologazione limitante, non muovendosi autonomamente?
E se a bordo del canotto o tavola da surf ci sta un'altra persona?
Qualcuno sa rispondermi? O proporre modifiche?

Saluti
idolo
  • RK 500-1 - SCUPPER PRO TW - ADVENTURE & PA12 idolo sail kit
L'uomo si misura dal pesce !!!

Sono banditi i chiattoni dalla flotta idolo !

Offline andreaformaggi

  • pescainkayak.com user
  • Post: 1.424
  • PESCATORE da ZUPPA
Re: oggi si parla di traino...
« Risposta #1 il: Gennaio 11, 2009, 18:01:46 pm »
 ???
domanda complessa!
provo a srivere quello che penso senza nessuna pretesa di essere nel giusto:
Secondo me con il kayak puoi trainare tutto ciò che riesci entro i limiti di navigazione del tuo kayak , se sul mezzo trainato ci sono delle persone a bordo valgono i limiti di navigazione più restrittivi tra le due "imbarcazioni" ( a meno che non si tratti di un salvataggio . tipo rimorchio di un canotto trascinato al largo dal vento )
 il difficile è  capire se un kayak doppio , con su una persona sola ,può essere considerato barca di appoggio per un canotto che si allontana più di 300 mt dalla costa!
  • OK Prowler 15 - WS Tarpon 160 - Kaskazi Marlin -

Offline idolo

  • pescainkayak.com user
  • Post: 4.080
    • Firenze
Re: oggi si parla di traino...
« Risposta #2 il: Gennaio 11, 2009, 20:23:18 pm »
Preciso alcune cose...
Vorrei con il mio kayak, che è un singolo, trainare un piccolo canotto con sopra una persona per raggiungere posti dove con il singolo canotto è impossibile raggiungere.. ad es luoghi distanti, lungo costa, 1,5 km oppure raggiungere isolette a 1km dalla costa...
Suggerimenti anche per il tipo di canotto... che offra meno resistenza possibile...
  • RK 500-1 - SCUPPER PRO TW - ADVENTURE & PA12 idolo sail kit
L'uomo si misura dal pesce !!!

Sono banditi i chiattoni dalla flotta idolo !

Lenza

  • Visitatore
Re: oggi si parla di traino...
« Risposta #3 il: Gennaio 11, 2009, 20:59:37 pm »
A trainare un canottino, oltre alla fatica  non dovrebbero  esserci problemi, ma...a parte le norme vigenti, se al ritorno monta mare o vento?

Offline doctorj

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 2.215
  • Ocean Kayak Trident 15
Re: oggi si parla di traino...
« Risposta #4 il: Gennaio 11, 2009, 22:09:15 pm »
Non puoi!
  • Ocean Kayak Trident 15
Sursum corda...
Habemus ad Dominum!

Offline idolo

  • pescainkayak.com user
  • Post: 4.080
    • Firenze
Re: oggi si parla di traino...
« Risposta #5 il: Gennaio 11, 2009, 22:33:05 pm »
L'idea iniziale infatti era di trainare una tavola da surf, data l'esigua resistenza allo scivolamento che ha, ma mi dispiaceva far mezzare il passeggero...  al che ho optato per un canottino...o un trainabile gonfiabile...

Quest'estate ho provato a fare il paperino con una persona immersa in acqua e si sentiva appena la differenza dello sforzo...
Un qualcosa di galleggiante dovrebbe fare in teoria meno attrito all'avanzamento di un corpo immerso...

Ma i miei dubbi restano sulla legalità.. e sulle dotazioni da avere a bordo..

E se in un kayak singolo ci si va in 2 dato che siamo 2 pesi piuma?  Non penso ci sia nessuna omologazione al riguardo, magari solo sul peso massimo ammissibile... e se in 2 stiamo al di sotto di tale limite?
  • RK 500-1 - SCUPPER PRO TW - ADVENTURE & PA12 idolo sail kit
L'uomo si misura dal pesce !!!

Sono banditi i chiattoni dalla flotta idolo !

Offline doctorj

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 2.215
  • Ocean Kayak Trident 15
Re: oggi si parla di traino...
« Risposta #6 il: Gennaio 11, 2009, 23:26:13 pm »
Ognuno può fare ciò che più gli aggrada. Può trainare un canottino con due o tre persone a bordo, una tavola da surf con quattro amici a cavalcioni, una zattera realizzata con i tronchi. E può trainare canotto, tavola o zattera anche a dieci miglia.
La questione è un'altra: intendo rispettare o non rispettare la legge?
Non rispettarla! E allora uno può fare ciò che più gli aggrada. A suo rischio e pericolo e a rischio e pericolo delle persone che sono con lui...
Rispettarla! E allora non si possono trainare canotti, tavole o zattere, tantomeno con persone a bordo. E nemmeno si può portare una seconda persona su un kk a un posto in quanto quel tipo di imbarcazione è omologato solo per quel posto (il peso del soggetto non c'entra) e non per due (il Vulcano da customizzare non lo so, per gli altri kk, ad esempio di marca Ocean oppure Hobie, è così). E nemmeno - se rispetti la legge - puoi spingerti fino a un chilometro e mezzo dalla costa...  ;)
  • Ocean Kayak Trident 15
Sursum corda...
Habemus ad Dominum!

Offline idolo

  • pescainkayak.com user
  • Post: 4.080
    • Firenze
Re: oggi si parla di traino...
« Risposta #7 il: Gennaio 12, 2009, 12:44:49 pm »
chiaro tutto!    :idea:

...... in linea teorica, però...   :mah:

Ma dove è possibile verificare le omologazioni? Mi interesserebbe sapere se esiste un registro o similare per mettere in commercio gli scafi.... O in alternativa sapere quali scafi possono e quali no.. Non penso che chiunque si possa alzare la mattina e mettere in commercio prodotti che non rispondono a norme precise... Dovranno superare dei test necessariamente con conseguente risultato certificato...  :-\

Ad esempio il suntime 1 della janautica, in fondo al pozzetto può portare una persona aggiuntiva, ad es. un bambino...  o come il vecchio sidekick ocean kayak..  E cosa li differenzia da un florida o da un disco+ ? O da un rtm ocean duo?
Per le auto o le moto non c'è problema, perchè c'è la carta di circolazione che dice tutto... per i kayak?
Magari negli altri stati già esiste, vedi la div 240 francese.
  • RK 500-1 - SCUPPER PRO TW - ADVENTURE & PA12 idolo sail kit
L'uomo si misura dal pesce !!!

Sono banditi i chiattoni dalla flotta idolo !

gost

  • Visitatore
Re: oggi si parla di traino...
« Risposta #8 il: Gennaio 12, 2009, 19:31:37 pm »
.... io ho trainato - in alcune occasioni - da uno a due belly boat (in acque interne... causa eccessiva distanza dal punto di ingresso in acqua dei "ciambellari" che rendeva arduo il rientro dei temerari!), sia con il big game che con il revolution.... una fatica cane (brobabilmente a causa dell'attrito dovuto alle fatezze particolari delle belly boat)...
Gost

Offline idolo

  • pescainkayak.com user
  • Post: 4.080
    • Firenze
Re: oggi si parla di traino...
« Risposta #9 il: Gennaio 12, 2009, 19:44:34 pm »
ah ah ah  [sbel] accidenti..  :o non uno, ma ben DUE a traino....  [sbel]  MITICO!!!!!!!  ;D

E se il soggetto trainato, invece di prendere il sole aiutasse con una pagaia?  :idea:
Magari la fatica sarebbe meno.... o no?
Poi una ciambella circolare a mio avviso fa più resistenza di un canotto ovale...

Ma quelli con i belly boat da pesca, che stanno con i piedi e i polpacci sempre ammollo?
In ogni immagine che vedo sono sempre cosi....

Invece l'idea dei 2 tubolari ai lati non sarebbe male, ma dovrebbero essere un po'più lunghi...
  • RK 500-1 - SCUPPER PRO TW - ADVENTURE & PA12 idolo sail kit
L'uomo si misura dal pesce !!!

Sono banditi i chiattoni dalla flotta idolo !

gost

  • Visitatore
Re: oggi si parla di traino...
« Risposta #10 il: Gennaio 13, 2009, 15:59:56 pm »
Si, i ciamellari stanno sempre con le gambe in acqua... e nel mio caso neppure pinneggiavano ( >:( >:( >:() ....avrei dovuto abbandonarli nel bel mezzo del lago di Bilancino  :mah: :idea:;D ;D ;D
Gost

Offline idolo

  • pescainkayak.com user
  • Post: 4.080
    • Firenze
Re: oggi si parla di traino...
« Risposta #11 il: Gennaio 13, 2009, 17:28:26 pm »
si, e magari affondarli con uno spillo...   [sbel]  ;D
  • RK 500-1 - SCUPPER PRO TW - ADVENTURE & PA12 idolo sail kit
L'uomo si misura dal pesce !!!

Sono banditi i chiattoni dalla flotta idolo !

gost

  • Visitatore
Re: oggi si parla di traino...
« Risposta #12 il: Gennaio 13, 2009, 18:06:37 pm »
si, e magari affondarli con uno spillo...   [sbel]  ;D
Nooooooooo... con un buco da spillo la ciambella ci mette troppo a sgonfiarsi e magari tornano a riva  ;D ;D meglio un amo 5/0 offset da black ;D ;D ;D ;D ;D
Gost 

Lenza

  • Visitatore
Re: oggi si parla di traino...
« Risposta #13 il: Gennaio 13, 2009, 20:14:30 pm »
Credo che la questione sia piu' semplice, forse perche'non ancora affrontata in Italia.
Lo scafo abilitato nel paese d'origine al trasporto di due persone se..commercializzato legalmente in Italia acquisisce la stessa abilitazione.
Cosa diversa e' per la navigazione, dove uno scafo abilitato entro le 6 miglia per esempio in Francia, non lo e' in Italia in quanto qui gli "scafi" vengono tutti considerati uguali ma cambiano le dotazioni di sicurezza in funzione della distanza dalla costa.
Non mi risulta esista un registro se non quello delle unita' da diporto dove l'obbligatorieta' d'iscrizione e' per scafi oltre i 7,5 m.

ciao

Offline idolo

  • pescainkayak.com user
  • Post: 4.080
    • Firenze
Re: oggi si parla di traino...
« Risposta #14 il: Gennaio 13, 2009, 21:21:32 pm »
Credo che la questione sia piu' semplice, forse perche'non ancora affrontata in Italia.
Lo scafo abilitato nel paese d'origine al trasporto di due persone se..commercializzato legalmente in Italia acquisisce la stessa abilitazione.
Cosa diversa e' per la navigazione, dove uno scafo abilitato entro le 6 miglia per esempio in Francia, non lo e' in Italia in quanto qui gli "scafi" vengono tutti considerati uguali ma cambiano le dotazioni di sicurezza in funzione della distanza dalla costa.
Non mi risulta esista un registro se non quello delle unita' da diporto dove l'obbligatorieta' d'iscrizione e' per scafi oltre i 7,5 m.

ciao

Chiaro, grazie delle delucidazioni...

E nel caso di un mezzo prodotto in italia (come cs canoe, rainbow, janautica) come faccio a sapere come è abilitato (1 o 2 persone)?

Quindi in italia se io ho un kayak di 2,5m o di 4 metri, posso andare anche a 6 miglia con tutte le dotazioni di sicurezza previste per la 6 miglia?
  • RK 500-1 - SCUPPER PRO TW - ADVENTURE & PA12 idolo sail kit
L'uomo si misura dal pesce !!!

Sono banditi i chiattoni dalla flotta idolo !

Lenza

  • Visitatore
Re: oggi si parla di traino...
« Risposta #15 il: Gennaio 13, 2009, 21:53:15 pm »
Per la prima domanda..non saprei dirti.
Per la seconda dipende da come sono classificati i KK.
Se come iole ,pattini, windsurf etc. il limite e' un miglio, diversamente i "natanti" non classificati CE parrebbe entro le 6 con le dovute dotazioni.
Comunque questo argomento e' trattato approfonditamente su un altro Topic anche se..senza certezze assolute in quanto non c'e' chiarezza nella legge.

Offline indio

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.315
Re: oggi si parla di traino...
« Risposta #16 il: Gennaio 15, 2009, 09:24:26 am »
Scusa se mi intrometto, Idolo, ma la cosa che intendi fare è molto , ma molto faticosa....
un conto è trainare un canotto vuoto, un altro conto con una persona a bordo.....
senza considerare che , se cambiano le condizioni del mare, perdi sicuramente di manovrabilità....
Basta un vento contrario un pò sostenuto e secondo me nn rientri.....
Hai pensato ad acquistare un kk tandem? oppure 2 kk singoli?
A parte il fatto che se vi becca una qualunque autorità........VE FANNO PIAGNE!!!!!!!
abito a fregene  rm
possiedo un prowler 13 e un malibu 2 xl
pesco a fregene fiumicino maccarese s.severa
ostia gaeta

Offline idolo

  • pescainkayak.com user
  • Post: 4.080
    • Firenze
Re: oggi si parla di traino...
« Risposta #17 il: Gennaio 15, 2009, 10:48:17 am »
Scusa se mi intrometto, Idolo, ma la cosa che intendi fare è molto , ma molto faticosa....
un conto è trainare un canotto vuoto, un altro conto con una persona a bordo.....
senza considerare che , se cambiano le condizioni del mare, perdi sicuramente di manovrabilità....
Basta un vento contrario un pò sostenuto e secondo me nn rientri.....
Hai pensato ad acquistare un kk tandem? oppure 2 kk singoli?
A parte il fatto che se vi becca una qualunque autorità........VE FANNO PIAGNE!!!!!!!


Il problema è che non ho a che fare solo con me...
ma ho a che fare anche con un' altra persona, che non so se avrà la mia stessa passione, necessaria per intraprendere le fatiche e le scomodità dell'uso del kayak...
Considera inoltre che gli scafi rigidi non costano poco, e fare un acquisto che poi probabilmente rimarrà li a prendere polvere oltre che spazio un po' dispiace...
Sarebbe come prendere tutto il set di canne da pesca, mulinelli, oltre alle tue, anche per la moglie che poi gli fa fatica andare a pescare... Soldi buttati via e spazio occupato (un kayak prende più spazio di un set di canne!).
Poi va a finire che dovrei gestire 2 scafi solo io (carica,scarica,pulisci, rimessa..etc..). Un gonfiabile di 5 kg sono buoni tutti a gestirlo...

Nè voglio acquistare un doppio, l'avevo preso in considerazione, certo, ma dopo averlo provato ho lasciato perdere.... mi ritrovo poi con un barcone che se lo uso in singolo mi spacco la schiena a caricarlo sull'auto, e vado lento come un rimorchiatore...

Vorrei attuare il concetto del carrello appendice delle auto: una cagatina con 2 ruote attaccata al gancio di traino che se mi va, la uso per brevi tratti, altrimenti vado in singolo in tutta libertà..

Per le autorità, se vado lungo costa (<300m riva) in teoria nessuno dovrebbe avere a che ridire..

E vedevo che esistono anche dei minikayak gonfiabili monoposto che sono max larghi 90cm per circa 3m di lunghezza..
Quelli forse sono più idrodinamici dei canotti...  Qualcuno ha avuto esperienze con quelli?
  • RK 500-1 - SCUPPER PRO TW - ADVENTURE & PA12 idolo sail kit
L'uomo si misura dal pesce !!!

Sono banditi i chiattoni dalla flotta idolo !

masca

  • Visitatore
Re: oggi si parla di traino...
« Risposta #18 il: Gennaio 15, 2009, 11:44:58 am »
Ciao Idolo, mi permetto di rispondere al tuo post semplicemente perchè mi è capitato di uscire nel modo da te descritto ovvero un canottino di 2 metri a traino di un sin per l'esattezza l'Oasis modello base. Sono uscito in quel modo perchè volevamo divertirci a peschicchiare davanti a Zoagli. Lui portava sul canottino l'ancorotto con il quale ci siamo fermati a poca distanza dall'ingresso in mare del torrente Semorile  che adesso è incanalato e "sgorga a circa 150 mt dalla costa. Devo dire che è stato piacevole e anche poco faticoso tirarmi dietro l'uomo e il canotto questo fino a quando per un banale errore lui ha perso uno dei due remi in dotazione al canottino e quindi la "propulsione" è toccata solo a me. Poi a fine mattinata, voltandoci verso il mare aperto ci siamo accorti che le onde stavano montando e bisognava tornare . . .  qui venne il bello miei cari ascoltatori. Tu cerchi di navigare con un traino che per poco che faccia ti frena, cerchi di fare un po di velocità ma quando siete uno di qua l'altro di la dell'onda ve ne andate per direzioni opposte e il cavo strattona quindi riduci il cavo traino, ... così sbattete contro, lui di prua tu di poppa. Ri-allunga il cavo, intanto ti avvicini a riva dove vedi benissimo che avrai delle belle difficoltà ad arenarti perchè l'onda intanto è aumentata e sbatacchia mica poco e anche con una bella risacca. Quindi aspetti il famoso MOMENTO GIUSTO (l'avete mai centrato?) e parti dicendoti che "se io mi areno un po di traverso lui mi viene a fianco"  di fatti così feci, mi areno, salto giù . . . mi giro verso il mio compare, il mio kk galleggia si intraversa e trattenuto dal cavo si rovescia mentre il mio degno compagno anche lui è stato rovesciato da un'onda malefica di quelle che vengono sempre e solo quando non devono. Lui perde le scarpe e sui sassi di Zoagli non è bello, canne, mulinelli a mollo, sin rovesciato pieno di acqua che faceva da ancora al canotto, quei pochi turisti che dopo essersi sganasciati si son resi conto che avevamo "alcune" difficoltà sono accorsi a tirar fuori il sin pesantissimo ormai e a vuotarlo, il canotto che sembrava una banderuola sbatacchiata di qua e di la. Alla fine, però, tutti salvi, tornando a casa ci domandavamo se Fantozzi e Filini avrebbero fatto meglio di noi. Auguri Idolo [sbel] [sbel]

Offline Buttero

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 2.391
  • Prowler 4.5 elite & Hobie Revo 13
Re: oggi si parla di traino...
« Risposta #19 il: Gennaio 15, 2009, 13:33:24 pm »
 [sbel] [sbel] [sbel] [sbel] [sbel] [sbel] [sbel] [sbel] [sbel] [sbel] [sbel] [sbel] [sbel]
Non ti offendi vero Masca? Se mi sganascio un pò anch'io, del resto sei stato così bravo a descrivere l'accaduto, che sembrava di guardare un video... [sbel] [sbel] [sbel] [sbel] [sbel] [sbel] [sbel]
  • Prowler 4.5 elite & Hobie Revolution 13
Abito a: Alberese (GR)
Possiedo un: Prowler 4.5 elite & Hobie Revo 13
Pesco a: Alberese, Talamone, Argentario e Corsica
(Vina bibant homines, animantia cetera fontes)

 

Gadget


15 euro spedizione inclusa (italia)!
Scrivi qui!

* Link alle case

jQuery UI Menu - Categories