Autore Topic: Carrello, si o no?  (Letto 855 volte)

Offline MozzoYak

  • pescainkayak.com user
  • Post: 353
    • Pisa
Carrello, si o no?
« il: Dicembre 16, 2018, 11:05:51 am »
Spulciando gli annunci di Subito, mi sono imbattuto in questo:
https://www.subito.it/vi/274314816.htm
Premesso che prima o poi un Hobie lo vorrei provare, la curiosità è che il tipo lo vende col carrello. Lui mi ha detto che siccome ha un Defender, allora si era preso il carrello per trasportare il kayak. Nello specifico quello che ha lui è un carrello che va a misura del Revo 13.
Io ho il suo stesso problema. Ho un furgone e oltretutto senza portapacchi. Sinceramente non ho mai pensato di investirci perché comunque caricare sul tetto del furgone non è una passeggiata (dovrei avere sempre lo scaleino a portata di mano ecc..). Quindi alla fine ho adattato il kayak al mezzo e non il contrario. HO il T11 che entra preciso dentro al furgone. E devo dire che ha la sua comodità.
Il mio pensiero ora come ora è: se avessi un carrellino per il trasporto del kayak dopotutto che menate ci sarebbero? Non si paga l'assicurazione perché è tutto coperto dall'assicurazione sul mezzo. Ho il gancio di traino, per arrivarel nei miei spot alla fine sono 5 minuti di macchina (e caricare sul tetto sarebbe un'operazione di sola perdita di tempo). Sul carrello non si fa la minima fatica, si appoggia, si lega con due cinghie a cricchetto e via.
Credo di aver letto che i carrelli possono essere modificati con un pò di fai da te (ad esempio aggiungendo culle per kayak), a patto di non saldare e modificare definitivamente la struttura originale, ma se si aggiungono degli annessi ad esempio con dei bulloni non c'è bisogno della reimmatricolazione. Il carrello mi permetterebbe di portarmi dietro un kayak più lungo del t11.
Oltretutto ogni volta che metto il kayak dentro al furgone devo tirar giù i sedili e mettere un telone per non sporcare.
Ho il giardino quindi arrivato col carrello parecheggio e lascio il kayak direttamente sul carrello...
BOh?! Che dire... quasi quasi mi faccio il carrello.
Voi che ne pensate?
Sinceramente non vi nego che quell'Hobie Revo 13 mi fa parecchia gola (ne ho visto uno al salone nautico e devo dire che a differenza dei pedalò che ci sono sul mercato mi piace davvero, non fosse per il prezzo improponibile).
  • Kaskazi Breeze - Hobie Passport 10.5

Offline Jaccher

  • pescainkayak.com user
  • Post: 392
    • RM
Re:Carrello, si o no?
« Risposta #1 il: Dicembre 16, 2018, 11:37:15 am »
Secondo me tutte le energie che si risparmiano nel carica e scarica ti faranno apprezzare ancor di più il kayak.
Avendo già il gancio traino .........
  • Kaskazi Skua

Offline ambiente2014

  • pescainkayak.com user
  • Post: 668
    • Sassari
Re:Carrello, si o no?
« Risposta #2 il: Dicembre 16, 2018, 11:53:03 am »
Ciao Mozzo, da ricordi passati  :'( credo che l'assicurazione del carrello si debba pagare, se nel frattempo non è cambiato nulla.
Finchè il carrello è attaccato alla macchina e coperto dall'assicurazione della stessa, una volta staccato per movimentarlo, non più. Non so se è ancora così. Saluti
  • Stealth Fisha 500 Tribord RK 500 - 1

Offline MozzoYak

  • pescainkayak.com user
  • Post: 353
    • Pisa
Re:Carrello, si o no?
« Risposta #3 il: Dicembre 16, 2018, 12:17:32 pm »
Ciao Mozzo, da ricordi passati  :'( credo che l'assicurazione del carrello si debba pagare, se nel frattempo non è cambiato nulla.
Finchè il carrello è attaccato alla macchina e coperto dall'assicurazione della stessa, una volta staccato per movimentarlo, non più. Non so se è ancora così. Saluti

Ho parlato con l'assicuratore e mi ha detto come dici tu. Ovvero, finchè il carrello è attaccato al mezzo ne risponde l'assicurazione del mezzo (che ha compreso il gancio di traino), se si stacca e si lascia in proprietà privata non è soggetto ad assicurazione, se si lascia ad esempio in una strada pubblica allora non risponde alcuna assicurazione. Nel mio caso non servirebbe assicurarlo, però qualora si volesse fare per coprire ogni cosa dovrebbe costare sui 30-40 euro al massimo all'anno. Per quanto ne so poi il carrello non ha costi, se non il passaggio di proprietà (intorno ai 50 euro) e la revisione che deve passare credo come nelle auto ogni due anni.
Insomma secondo me il carrello potrebbe essere una buona soluzione per tutti. Quindi prossima auto, non guardate la predisposizione per il portapacchi, secondo me è meglio valutare il gancio di traino  :D
  • Kaskazi Breeze - Hobie Passport 10.5

Offline ambiente2014

  • pescainkayak.com user
  • Post: 668
    • Sassari
Re:Carrello, si o no?
« Risposta #4 il: Dicembre 16, 2018, 20:00:21 pm »
Visto che si parla di carrello, vorrei per non aprire un'altra discussione fare una domanda.  Riguardo al classico carrello trasporto kk  ovvero quello in alluminio , messo sotto il kk e bello stretto con le sue cinghie, finchè si fa una strada tranquilla  nessun problema.
Quando inizia la stradina con qualche buca/avvallamento le cinghie del kayak cedono, nel senso che si allargano vi è mai capitato?  :idea:
  • Stealth Fisha 500 Tribord RK 500 - 1

Offline Jaccher

  • pescainkayak.com user
  • Post: 392
    • RM
Re:Carrello, si o no?
« Risposta #5 il: Dicembre 16, 2018, 20:50:53 pm »
Visto che si parla di carrello, vorrei per non aprire un'altra discussione fare una domanda.  Riguardo al classico carrello trasporto kk  ovvero quello in alluminio , messo sotto il kk e bello stretto con le sue cinghie, finchè si fa una strada tranquilla  nessun problema.
Quando inizia la stradina con qualche buca/avvallamento le cinghie del kayak cedono, nel senso che si allargano vi è mai capitato?  :idea:
Non è proprio la risposta alla tua domanda ma mi capita che il mio Rtm Tempo si "ammoscia" un po' sui binari del carrello e le cinghie , di conseguenza, si allentano.
Niente di grave , non me lo perdo  [sbel]
Mi è invece capitato che sotto il sole cocente di Agosto, dopo averlo  caricato frettolosamnete sopra la macchina  a chiglia in giù, si è ammosciato vistosamente sulle barre portapacchi e visto che più tendevo le cinghie  più si deformava me lo sono quasi perso per strada.
  • Kaskazi Skua

Offline MozzoYak

  • pescainkayak.com user
  • Post: 353
    • Pisa
Re:Carrello, si o no?
« Risposta #6 il: Dicembre 17, 2018, 09:07:44 am »
Visto che si parla di carrello, vorrei per non aprire un'altra discussione fare una domanda.  Riguardo al classico carrello trasporto kk  ovvero quello in alluminio , messo sotto il kk e bello stretto con le sue cinghie, finchè si fa una strada tranquilla  nessun problema.
Quando inizia la stradina con qualche buca/avvallamento le cinghie del kayak cedono, nel senso che si allargano vi è mai capitato?  :idea:

La soluzione è sostituire le cinghie del tuo carrellino, mettendo una cinghia a cricchetto. Stringendo bene, non dovresti più avere problemi. Occhio a non stringere troppo la vetroresina magari se la usi sullo Stealth, però se serri col cricchetto non dovresti più avere problemi.
Proprio per questo motivo all'inizio avevo un carrellino di decathlon che faceva uguale, poi ho preso un Sea To Summit che sfrutta gli autosvuotanti, ma la paura che possa danneggiarli, anche se ben fatto, mi ha portato a rispolverare quello di decathlon e mettere appunto le cinghie a cricchetto.... :idea:


Non è proprio la risposta alla tua domanda ma mi capita che il mio Rtm Tempo si "ammoscia" un po' sui binari del carrello e le cinghie , di conseguenza, si allentano.
Niente di grave , non me lo perdo  [sbel]
Mi è invece capitato che sotto il sole cocente di Agosto, dopo averlo  caricato frettolosamnete sopra la macchina  a chiglia in giù, si è ammosciato vistosamente sulle barre portapacchi e visto che più tendevo le cinghie  più si deformava me lo sono quasi perso per strada.
[/quote]

Secondo me è un problema del tuo Tempo. L'amico a cui ho venduto il mio l'ha lasciato tutta l'estate sotto al sole al rimessaggio, nonostante gli dicessi in continuazione di andarlo a coprire con un telo, ma fortunatamente non si è mai deformato! Però non so...col polietilene sotto al sole non si scherza.  :mah:
  • Kaskazi Breeze - Hobie Passport 10.5

Offline ambiente2014

  • pescainkayak.com user
  • Post: 668
    • Sassari
Re:Carrello, si o no?
« Risposta #7 il: Dicembre 17, 2018, 09:24:38 am »
 :idea: Grazie mille .
  • Stealth Fisha 500 Tribord RK 500 - 1

Offline Jaccher

  • pescainkayak.com user
  • Post: 392
    • RM
Re:Carrello, si o no?
« Risposta #8 il: Dicembre 17, 2018, 13:53:22 pm »
Secondo me è un problema del tuo Tempo. L'amico a cui ho venduto il mio l'ha lasciato tutta l'estate sotto al sole al rimessaggio, nonostante gli dicessi in continuazione di andarlo a coprire con un telo, ma fortunatamente non si è mai deformato! Però non so...col polietilene sotto al sole non si scherza.  :mah:
[/quote]

Sarà quel che sarà ma questo fenomeno è odioso.
Se mi abituo a pescare con il mio sit in di  vtr, addio Tempo.
  • Kaskazi Skua

Offline Leon87

  • pescainkayak.com user
  • Post: 68
    • Pescara
Re:Carrello, si o no?
« Risposta #9 il: Gennaio 12, 2020, 12:12:34 pm »
Approfitto di questa discussione per chiedervi un parere.
Secondo voi è fattibile trasportare il kayak, a spalla, adottando un sistema simile a quello in foto (perdonate la poca professionalità della foto [sbel])
Praticamente due cinghie, di cui una ancorata agli anelli e alla maniglia del lato destro (più corta, da poggiare sulla spalla destra) e una ancorata agli anelli e alla maniglia del lato sinistro (più lunga, da far passare sotto i piedi e sul fianco destro, in modo da poggiarla sulla spalla sinistra).

Il tutto per massimo qualche centinaio di metri.
Lo vedete fattibile? Gli anello reggerebbero il peso del kayak? (Ca 20/21 kg)
  • Exo Swing

Offline Jaccher

  • pescainkayak.com user
  • Post: 392
    • RM
Re:Carrello, si o no?
« Risposta #10 il: Gennaio 12, 2020, 16:49:54 pm »
Si rompono gli anelli o cede il polietilene.
Non mi fiderei.
  • Kaskazi Skua

Offline paolopasquini

  • pescainkayak.com user
  • Post: 152
    • Arezzo
Re:Carrello, si o no?
« Risposta #11 il: Gennaio 12, 2020, 19:12:05 pm »
Se sei convinto di portartelo a spalla puoi fare una cosa del genere

Offline Jaccher

  • pescainkayak.com user
  • Post: 392
    • RM
Re:Carrello, si o no?
« Risposta #12 il: Gennaio 12, 2020, 21:10:08 pm »
Approfitto di questa discussione per chiedervi un parere.
Secondo voi è fattibile trasportare il kayak, a spalla, adottando un sistema simile a quello in foto (perdonate la poca professionalità della foto [sbel])
Praticamente due cinghie, di cui una ancorata agli anelli e alla maniglia del lato destro (più corta, da poggiare sulla spalla destra) e una ancorata agli anelli e alla maniglia del lato sinistro (più lunga, da far passare sotto i piedi e sul fianco destro, in modo da poggiarla sulla spalla sinistra).

Il tutto per massimo qualche centinaio di metri.
Lo vedete fattibile? Gli anello reggerebbero il peso del kayak? (Ca 20/21 kg)
Un carrello è sempre meglio, carichi sul kayak tutto ciò che ti servirà e via.
In una uscita servono una/ due pagaie, giubbotto, canne, cassettina da pesca, guadino, acqua , merendina ;) etc etc
Che fai, torni alla macchina a prendere un pezzo alla volta ? ))) ))) )))
  • Kaskazi Skua

Offline Leon87

  • pescainkayak.com user
  • Post: 68
    • Pescara
Re:Carrello, si o no?
« Risposta #13 il: Gennaio 13, 2020, 07:26:01 am »
La soluzione di Paolo non sembra male. Si deve valutare se fattibile anche in caso di spostamento più lungo (parcheggio anche a più di un km dalla spiaggia).
Il carrello, in effetti, è comunque più comodo.
Valuto il tutto. Grazie a tutti :surf:
  • Exo Swing

Offline gardesano59

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.690
Re:Carrello, si o no?
« Risposta #14 il: Gennaio 13, 2020, 14:39:18 pm »
Avevo provato a fare la tracolla per spostare un kk da 4,50 del peso di 26 chili ... è dura ... se poi si mette un  niente di brezza ti fa ruotare che è un piacere
  • scupper pro
Pino
abito a Milano
quando posso pesco a Riva Trigoso

Offline Leon87

  • pescainkayak.com user
  • Post: 68
    • Pescara
Re:Carrello, si o no?
« Risposta #15 il: Gennaio 13, 2020, 14:57:15 pm »
Effetto trottola ;D

Inizialmente ho un po' sottovalutato il trasporto a piedi, nel senso che avevo sottovalutato il fatto che, specie nei mesi estivi, è impossibile trovare posto per l'auto nei pressi della spiaggia e, ancora di più, lo spazio per scaricare il kayak.
Il carrello resta l'alternativa più comoda.
Farò comunque un test di spostamento in spalla, ingegnandomi in qualche modo su come imbracarlo al meglio (magari usando una cinghia lunga e resistente, da avvolgere come nella foto di Paolo).

Non appena mi libero, vedo di fare qualche test
  • Exo Swing

Offline paolopasquini

  • pescainkayak.com user
  • Post: 152
    • Arezzo
Re:Carrello, si o no?
« Risposta #16 il: Gennaio 13, 2020, 15:27:36 pm »
Completo il mio contributo alla causa con le mie considerazioni.
Leon, non a caso ho scritto precedentemente "se sei convinto di ...", perchè quasi mai avrai le condizioni idonee al trasporto a spalla, questo a prescindere dalla tenuta dell'imbracatura.
Come ti hanno già detto,
1) un trasporto del genere ti esporrà alla brezza, altro che al vento!
2) a meno che tu non abbia SEMPRE l'auto in vista rispetto al punto d'entrata in acqua, sarai obbligato a fare il tratto auto-alaggio e viceversa (e se hai dei pesci consistenti sarà ancora più difficoltoso) in un'unica soluzione perchè, se pensi di farti un paio o più di viaggetti, rischi di non ritrovare ciò che hai lasciato. Con un'unico viaggio credi di riuscire a portarti e riportarti il tutto a spalla? Io non ce la farei neppure se il kayak pesasse solo 5 chili perchè troppi ammennicoli e troppo l'ingombro del kayak
3) Perchè tutta questa voglia dello spallaccio? Che ti ha fatto di male il povero carrello? Funziona tanto bene... se fatto bene, e se fatto bene... pesa il giusto e non ingombra nel portarselo in navigazione (perchè in ogni caso anche il carrello non potrai nè riportarlo a, nè riprenderlo dall'auto lasciando la roba ad attenderti, ergo ti dovrà fare compagnia a bordo).
Boh... vedi te, ma io l'imbracatura non la prenderei minimamente in considerazione per il kayak fishing. Può avere un senso solo per quelle discipline dove in ogni caso ci sei te, il kayak, la pagaia e stop.
 

Offline Leon87

  • pescainkayak.com user
  • Post: 68
    • Pescara
Re:Carrello, si o no?
« Risposta #17 il: Gennaio 13, 2020, 15:38:17 pm »
Grazie per le considerazioni Paolo.
In realtà non sono un pescatore. Sono iscritto a questo forum perché carico di utili informazioni e persone quotate ma (non fucilatemi) non so nemmeno come attrezzare una canna da pesca )))
Il mio utilizzo del kayak è proprio quello che hai descritto alla fine, ovvero io (con magari già addosso l'aiuto al galleggiamento), la pagaia e il kayak.
Per questo avrei meno cose da portare dietro.
Anche se il consiglio del carrello resta comunque il più valido, dato che rischierei di arrivare spompato sulla battigia e, al ritorno, non avere la forza nemmeno per sollevarlo da terra
  • Exo Swing

Offline Marpei

  • pescainkayak.com user
  • Post: 96
    • Sardegna
Re:Carrello, si o no?
« Risposta #18 il: Gennaio 14, 2020, 06:29:52 am »
Aggiungo che più che arrivare spompato c'è il serio rischio di farsi male alla schiena per quanto possa essere leggero il kayak --. I casi sono due o ti trovi un compagno di uscite oppure ti compri, oppure te lo autocostruisci ma a seconda dei materiali usati non è la soluzione più economica.

Offline Leon87

  • pescainkayak.com user
  • Post: 68
    • Pescara
Re:Carrello, si o no?
« Risposta #19 il: Gennaio 14, 2020, 06:34:12 am »
Ok Marpei. Ormai sono convinto sul carrello. Il portarlo a spalla non durerebbe più di un'uscita
  • Exo Swing

 

Gadget


15 euro spedizione inclusa (italia)!
Scrivi qui!

* Link alle case

jQuery UI Menu - Categories