Autore Topic: Capire le caratteristiche di un kayak dalla sua forma  (Letto 2918 volte)

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.362
  • costa romagnola
Re:Capire le caratteristiche di un kayak dalla sua forma
« Risposta #180 il: Dicembre 06, 2018, 00:20:28 am »
per fortuna, non capisco praticamente nulla di quello scrivete, ma ...  parlare senza provare, che presunzione

Parlare senza capire praticamente nulla di quello che scriviamo, invece ... è una meraviglia ...  ;D ;D ;D

Ovviamente senza astio e offesa  [///]

E buona pesca  :idea:
  • Seakayak "SK 6.0" / Tribord RK 500-1 / Rainbow Vulcano 425 / Hobie Oasis (2011-18)
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

Offline valkk

  • pescainkayak.com user
  • Post: 29
    • RM
Re:Capire le caratteristiche di un kayak dalla sua forma
« Risposta #181 il: Dicembre 06, 2018, 00:23:15 am »
Intanto Valkk, grazie per la spiegazione, elevi non di poco il livello di questa discussione con nozioni "scientifiche".
E qui vado con la domanda da bimbo minkia.... [sbel] [sbel] [sbel] :

Quindi tra i kayak da pesca (tralasciando i surfski e i kayak da mare) possiamo dire che i più veloci (nel mercato a noi conosciuto) rimangono gli Stealth, anche rispetto ai Kaskazi per quanto riguarda la forma per come sono fatti?

Precisando che...credo che a tutti noi che usiamo kayak da pesca, la velocità non interessi tanto come parametro competitivo, ma piuttosto come quella caratteristica che ti permette di scivolare sull'acqua a pagaia senza troppo sforzo fisico nell'ottica di macinare km e non stancarsi troppo.




Ciao MozzoYak,


Prendiamo il Dorado Loa 4,80m ed il Pro Fisha 4,75m che sono paragonabili quanto a misure: lo stealth come detto ha il galleggiamento pari a 4,75 mentre  il Dorado ha gli slanci di prua e di poppa che lo rendono piu corto se immerso in acqua.


Tirando le somme il dato fisico teorico direbbe che fra i 2 è piu' veloce il pro fisha e ciò è dovuto alla sua forma.


Se avessimo a disposizione un dorado da 6m sarebbe piu veloce lui del pro fisha 4,75, nonostante gli slanci perche la velocità massima è proporzionale alla lunghezza immersa.


Quindi maggior lunghezza maggior velocità e questo è dovuto alle dimensioni, non alle forme.


A questa considerazione per completezza va aggiunto un altro elemento: per sfruttare la massima velocita possibile ammessa da uno scafo devo essere in grado di poter spingere a quel limite lo scafo.
Se avessi a disposizione uno scafo lungo 20m sicuramente non riuscirei a spingerlo alla sua velocità limite...


Inoltre non è detto che lo scafo piu veloce sia anche quello che oppone la minor resistenza all'avanzamento.


E qui la cosa si complica perché mentre e' piuttosto facile calcolare la velocità massima di uno scafo, è molto piu difficile calcolare la resistenza totale di uno scafo all'avanzamento.


Quindi alla domanda : faccio meno fatica sul pro fisha 475 o sul dorado 480 è ben piu difficile rispondere.


La risposta dipende sempre dalle forme di carena ma mentre una quota parte di resistenza si può calcolare (resistenza d'attrito) abbastanza agevolmente, una seconda quota parte (resistenza di forma) è molto difficile calcolarla.


Per conoscere la resistenza di forma di una carena occorre eseguire prove in vasca navale su modelli in scala.


Se i costruttori di kayak eseguissero tali prove e rendessero noti i valori di resistenza potremmo avere la risposta fatidica alla domanda posta da MozzoYak: con quale scafo fatico meno?


Buona serata
  • Rainbow Vulcano 425 - Tribord Rk 500 1

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.362
  • costa romagnola
Re:Capire le caratteristiche di un kayak dalla sua forma
« Risposta #182 il: Dicembre 06, 2018, 00:37:26 am »

Prendiamo il Dorado Loa 4,80m ed il Pro Fisha 4,75m che sono paragonabili quanto a misure: lo stealth come detto ha il galleggiamento pari a 4,75 mentre  il Dorado ha gli slanci di prua e di poppa che lo rendono piu corto se immerso in acqua.


Tirando le somme il dato fisico teorico direbbe che fra i 2 è piu' veloce il pro fisha e ciò è dovuto alla sua forma.


Se avessimo a disposizione un dorado da 6m sarebbe piu veloce lui del pro fisha 4,75, nonostante gli slanci perche la velocità massima è proporzionale alla lunghezza immersa.


Quindi maggior lunghezza maggior velocità e questo è dovuto alle dimensioni, non alle forme.


A questa considerazione per completezza va aggiunto un altro elemento: per sfruttare la massima velocita possibile ammessa da uno scafo devo essere in grado di poter spingere a quel limite lo scafo.
Se avessi a disposizione uno scafo lungo 20m sicuramente non riuscirei a spingerlo alla sua velocità limite...


Inoltre non è detto che lo scafo piu veloce sia anche quello che oppone la minor resistenza all'avanzamento.


E qui la cosa si complica perché mentre e' piuttosto facile calcolare la velocità massima di uno scafo, è molto piu difficile calcolare la resistenza totale di uno scafo all'avanzamento.


Quindi alla domanda : faccio meno fatica sul pro fisha 475 o sul dorado 480 è ben piu difficile rispondere.


La risposta dipende sempre dalle forme di carena ma mentre una quota parte di resistenza si può calcolare (resistenza d'attrito) abbastanza agevolmente, una seconda quota parte (resistenza di forma) è molto difficile calcolarla.


Per conoscere la resistenza di forma di una carena occorre eseguire prove in vasca navale su modelli in scala.


Se i costruttori di kayak eseguissero tali prove e rendessero noti i valori di resistenza potremmo avere la risposta fatidica alla domanda posta da MozzoYak: con quale scafo fatico meno?


Buona serata

Tutto rigorosamente giusto Valkk  ;)

Però, per capire che un Kaskazi Skua AR è più scorrevole di uno Stealth 500 non occorre né provarlo sul campo, né tantomeno eseguire prove in vasca navale su modelli in scala, talmente è intuitivo ed evidente  ;)
  • Seakayak "SK 6.0" / Tribord RK 500-1 / Rainbow Vulcano 425 / Hobie Oasis (2011-18)
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.362
  • costa romagnola
Re:Capire le caratteristiche di un kayak dalla sua forma
« Risposta #183 il: Dicembre 06, 2018, 01:08:17 am »
E questo, nonostante quella trentina di centimetri in più, come lunghezza fuori tutto, dello Skua rispetto al Fisha 500.

E il motivo del perché lo Skua avrà meno resistenza all'avanzamento è così ovvio che non c'è neanche ragione di specificarlo ... però, se vogliamo, specifichiamolo pure ...  ;D
  • Seakayak "SK 6.0" / Tribord RK 500-1 / Rainbow Vulcano 425 / Hobie Oasis (2011-18)
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

Offline gardesano59

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.499
Re:Capire le caratteristiche di un kayak dalla sua forma
« Risposta #184 il: Dicembre 06, 2018, 15:01:31 pm »
Molte molte grazie a walkk  per aver specificato che quando si parla di scafi veloci, considerando la lunghezza, in realtà si intende la velocità massima teorica raggiungibile indipendentemente dalla forza necessaria per arrivarci.

Questo mi porta a dire: la velocità assoluta è un dato molto poco utile per ricercare il kk "giusto"
quello che mi interessa non è tanto a che velocità potrei andare ma quanto fatico per arrivare a una certa velocità che ritengo sufficiente, e allora chi ce l'ha più lungo  ;D  interessa relativamente, interessa molto di più chi ce l'ha più "performante" inteso come rapporto forza/velocità di avanzamento.

Allora faccio questa domanda, da quanto si può dedurre dalle foto e dalle misure note il kaskazi breeze  a mio avviso è uno scafo estremamente performante, sbaglio ?  forse più anche dei famosi stealth ...

http://www.google.it/url?sa=i&rct=j&q=&esrc=s&source=images&cd=&cad=rja&uact=8&ved=2ahUKEwiV853qrovfAhURKewKHSIuByAQjRx6BAgBEAU&url=http%3A%2F%2Fwww.popularmechanics.co.za%2Fhow-to-get-started%2Fget-started-kayaking%2F&psig=AOvVaw1wVtuZL_NZJ6Qjl7JYMS2D&ust=1544191248667452



  • scupper pro
Pino
abito a Milano
quando posso pesco a Riva Trigoso

Offline gardesano59

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.499
Re:Capire le caratteristiche di un kayak dalla sua forma
« Risposta #185 il: Dicembre 06, 2018, 15:04:06 pm »
aprendo il link  e scorrendo è quello verde

misure 425 x 63 poppa e prua con slancio medio
  • scupper pro
Pino
abito a Milano
quando posso pesco a Riva Trigoso

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.362
  • costa romagnola
Re:Capire le caratteristiche di un kayak dalla sua forma
« Risposta #186 il: Dicembre 06, 2018, 15:50:22 pm »
Molte molte grazie a walkk  per aver specificato che quando si parla di scafi veloci, considerando la lunghezza, in realtà si intende la velocità massima teorica raggiungibile indipendentemente dalla forza necessaria per arrivarci.

Caspiterina Garde  :)
è ottant'anni che vai in kayak ... e non lo sapevi?  ;D

Questo cmq non porta alla conclusione a cui sei giunto circa il Breeze ... c'è di mezzo una parolina magica ... "mare" ... nel ragionamento con cui fare i conti ... adesso non ho tempo ... non appena ne avrò, se vuoi, te lo spiego ...  ;D
  • Seakayak "SK 6.0" / Tribord RK 500-1 / Rainbow Vulcano 425 / Hobie Oasis (2011-18)
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.362
  • costa romagnola
Re:Capire le caratteristiche di un kayak dalla sua forma
« Risposta #187 il: Dicembre 06, 2018, 18:08:53 pm »

Questo mi porta a dire: la velocità assoluta è un dato molto poco utile per ricercare il kk "giusto".

Non esattamente: è un dato utile di cui tenere in considerazione. Non è pero' il dato in assoluto più importante, su questo siamo d'accordo ... ci sono altri fattori da considerare.
  • Seakayak "SK 6.0" / Tribord RK 500-1 / Rainbow Vulcano 425 / Hobie Oasis (2011-18)
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.362
  • costa romagnola
Re:Capire le caratteristiche di un kayak dalla sua forma
« Risposta #188 il: Dicembre 06, 2018, 18:14:52 pm »

quello che mi interessa non è tanto a che velocità potrei andare ma quanto fatico per arrivare a una certa velocità che ritengo sufficiente

Diciamo che interessa sia a che velocità max può giungere lo scafo, sia quanto fatico a portare e mantenere lo scafo ad una velocità che ritengo sufficiente.
  • Seakayak "SK 6.0" / Tribord RK 500-1 / Rainbow Vulcano 425 / Hobie Oasis (2011-18)
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.362
  • costa romagnola
Re:Capire le caratteristiche di un kayak dalla sua forma
« Risposta #189 il: Dicembre 06, 2018, 18:53:23 pm »
e allora chi ce l'ha più lungo  ;D  interessa relativamente, interessa molto di più chi ce l'ha più "performante" inteso come rapporto forza/velocità di avanzamento.

In altri ambiti si dice meglio lungo e grosso, con i kayak in mare ... meglio lungo e stretto ... quanto lungo ... diciamo che la misura giusta se vuoi un kayak all round minimo è una lunghezza al galleggiamento non inferiore ai 4 metri e mezzo, slanci di prua pronunciati, un buon rocker ... stretto il giusto (se un sit inside, sui 50-56; se un sot sui 60-63) e sei a posto. Quindi, un kayak fuori tutto di circa 5 metri. Al di sotto di questo, in mare rimani uno scoiattolo ...
Corto in mare va bene solo per divertirsi in zona surf.

Ovvio che interessa molto quanto è stretto, specie via via che si aumenta con la lunghezza: più lungo è, più stretto dev'essere se non vuoi perdere molto in rapporto forza/velocità di avanzamento.

Non a caso, come sot (a parte il culo umido  ;D) mi piace lo Skua AR e non mi piace lo Stealth 500: il 500 è il più kiattone di tutta la flotta Stealth ... più kiattone di lui solo lo skiff powerfisha col motore a scoppio che è largo un metro ... ;D
Nel caso del 500 sono perfettamente d'accordo con te, Garde ... lungo non è tutto ... bisogna anche averlo stretto ... se no della velocità max teorica non ce ne si fa niente ... o meglio ... ce ne si fa poco, molto poco ... a meno di non dotare il 500 di un bel motorino a scoppio ...  ;D

Quindi lungo in mare serve ... meno beccheggio, etc.  ... e meno beccheggio, a parità di strettezza, significa scorrevolezza caro Garde ... oltre che possibilità reale di raggiungere la velocità max dello scafo senza massacrarsi ... poi c'è il downwind ... ragazzi ma avete presente in downwind la differenza che passa tra uno scoiattolo e un kayak di 5 metri e mezzo?/
  • Seakayak "SK 6.0" / Tribord RK 500-1 / Rainbow Vulcano 425 / Hobie Oasis (2011-18)
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.362
  • costa romagnola
Re:Capire le caratteristiche di un kayak dalla sua forma
« Risposta #190 il: Dicembre 06, 2018, 19:06:54 pm »

Allora faccio questa domanda, da quanto si può dedurre dalle foto e dalle misure note il kaskazi breeze  a mio avviso è uno scafo estremamente performante, sbaglio ?  forse più anche dei famosi stealth ...

A questa domanda penso che puoi darti ormai tranquillamente tu stesso una risposta ... cioè se hai i vari Tribord, Vulcano 425, etc in testa come termine di paragone ... sì il Kaskazi Breeze è "performante".

Se il paragone, viceversa, non lo fai con gli scoiattoli ma lo fai con dei kayak veri ... beh allora la risposta la sai già ... parlo di mare, non di stagno  ;)
  • Seakayak "SK 6.0" / Tribord RK 500-1 / Rainbow Vulcano 425 / Hobie Oasis (2011-18)
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.362
  • costa romagnola
Re:Capire le caratteristiche di un kayak dalla sua forma
« Risposta #191 il: Dicembre 06, 2018, 19:31:58 pm »
Non a caso, come sot (a parte il culo umido  ;D) mi piace lo Skua AR e non mi piace lo Stealth 500: il 500 è il più kiattone di tutta la flotta Stealth ... più kiattone di lui solo lo skiff powerfisha col motore a scoppio che è largo un metro ... ;D
Nel caso del 500 sono perfettamente d'accordo con te, Garde ... lungo non è tutto ... bisogna anche averlo stretto ... se no della velocità max teorica non ce ne si fa niente ... o meglio ... ce ne si fa poco, molto poco ... a meno di non dotare il 500 di un bel motorino a scoppio ...  ;D

Ho strumentalizzato sopra il 500, ironizzando ed enfatizzando sulla sua larghezza solo per esemplificare un ragionamento ... quello sulla scorrevolezza.

A scanso di equivoci  ;D preciso che il 500 non mi fa impazzire ma non mi dispiace ... un sot con quella larghezza rimane sempre un signor kayak  ;)
Avercelo ... ;D
  • Seakayak "SK 6.0" / Tribord RK 500-1 / Rainbow Vulcano 425 / Hobie Oasis (2011-18)
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

Offline GuiTTo

  • pescainkayak.com user
  • Post: 443
    • RM
Re:Capire le caratteristiche di un kayak dalla sua forma
« Risposta #192 il: Dicembre 06, 2018, 20:06:23 pm »
per fortuna, non capisco praticamente nulla di quello scrivete, ma ...  parlare senza provare, che presunzione

Parlare senza capire praticamente nulla di quello che scriviamo, invece ... è una meraviglia ...  ;D ;D ;D

Ovviamente senza astio e offesa  [///]

E buona pesca  :idea:

 [sbel] [sbel] [sbel] [sbel]

 -- -- -- no, buona pesca no!!!   :) :) :) :)
  • Tribord RK500-1 - Nova Mare 1

Offline GuiTTo

  • pescainkayak.com user
  • Post: 443
    • RM
Re:Capire le caratteristiche di un kayak dalla sua forma
« Risposta #193 il: Dicembre 06, 2018, 20:12:52 pm »
A proposito (?)

Oggi ho provato il Nova Mare 1 con vento laterale, ed ho capito "fisicamente"
Quello che finora avevo intuito:

Esistono kayak poggeri ( il Tribord RK500-1)
E kayak orzieri (il Nova Mare 1)

 :)
  • Tribord RK500-1 - Nova Mare 1

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.362
  • costa romagnola
Re:Capire le caratteristiche di un kayak dalla sua forma
« Risposta #194 il: Dicembre 06, 2018, 20:24:07 pm »

Oggi ho ... capito ...
che ...

Esistono kayak poggeri ...
E kayak orzieri ...

 :)

Hai fatto la scoperta dell'acqua calda ...  [sbel]
  • Seakayak "SK 6.0" / Tribord RK 500-1 / Rainbow Vulcano 425 / Hobie Oasis (2011-18)
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

Offline ambiente2014

  • pescainkayak.com user
  • Post: 532
    • Sassari
Re:Capire le caratteristiche di un kayak dalla sua forma
« Risposta #195 il: Dicembre 06, 2018, 20:31:28 pm »
Buonasera, ignorando di  capire alcune cose, a questo punto vorrei fare una domanda  anche io.
Pur essendo kayak concepiti per utilizzi diversi e credo che sia una cosa importante, anche perchè magari pur sbagliando immagino che qui si cerchino risposte su kayak per poter andare a pescare, quali sono le differenze in mare dei seguenti kk ?
Un appassionato di pesca che si avvicina a questa meravigliosa disciplina su cosa dovrebbe orientarsi per poter pescare in sicurezza?

http://www.cscanoe.com/web/prodotti/canoe.php?id_prodotto=223&prodotto=ok&main=CS%20Canoe

https://kayak.co.za/product/kaskazi-skua/

http://stealthkayaks.co.za/kayak-range/fishing/profisha/profisha-575/

 
  • Stealth Fisha 500 Tribord RK 500 - 1

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.362
  • costa romagnola
Re:Capire le caratteristiche di un kayak dalla sua forma
« Risposta #196 il: Dicembre 06, 2018, 21:34:54 pm »
A proposito guitto,
hai messo in acqua anche il Tribord, oltre al Mare 1, per quel confronto in assetto tra i due sull'altezza delle prue?
  • Seakayak "SK 6.0" / Tribord RK 500-1 / Rainbow Vulcano 425 / Hobie Oasis (2011-18)
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

Offline GuiTTo

  • pescainkayak.com user
  • Post: 443
    • RM
Re:Capire le caratteristiche di un kayak dalla sua forma
« Risposta #197 il: Dicembre 06, 2018, 22:00:29 pm »
A proposito guitto,
hai messo in acqua anche il Tribord, oltre al Mare 1, per quel confronto in assetto tra i due sull'altezza delle prue?

No
  • Tribord RK500-1 - Nova Mare 1

Offline GuiTTo

  • pescainkayak.com user
  • Post: 443
    • RM
Re:Capire le caratteristiche di un kayak dalla sua forma
« Risposta #198 il: Dicembre 06, 2018, 22:06:23 pm »
Buonasera, ignorando di  capire alcune cose, a questo punto vorrei fare una domanda  anche io.
Pur essendo kayak concepiti per utilizzi diversi e credo che sia una cosa importante, anche perchè magari pur sbagliando immagino che qui si cerchino risposte su kayak per poter andare a pescare, quali sono le differenze in mare dei seguenti kk ?
Un appassionato di pesca che si avvicina a questa meravigliosa disciplina su cosa dovrebbe orientarsi per poter pescare in sicurezza?

http://www.cscanoe.com/web/prodotti/canoe.php?id_prodotto=223&prodotto=ok&main=CS%20Canoe

https://kayak.co.za/product/kaskazi-skua/

http://stealthkayaks.co.za/kayak-range/fishing/profisha/profisha-575/

Per la pesca credo che il piu adatto sia lo stealth: un po piu largo, sot, attrezzato...

Come comportamento in mare, credo che il cscanoe e lo stealth siano un po piu veloci del kaskazy, il quale probabilmente dovrebbe essere il piu asciutto tra le onde...

Di piu non saprei dire, anche perche non ho capito veramente se sei interessato a saperlo o stai facendo polemica...
  • Tribord RK500-1 - Nova Mare 1

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.362
  • costa romagnola
Re:Capire le caratteristiche di un kayak dalla sua forma
« Risposta #199 il: Dicembre 06, 2018, 22:31:53 pm »
immagino che qui si cerchino risposte su kayak per poter andare a pescare, quali sono le differenze in mare dei seguenti kk ?
Un appassionato di pesca che si avvicina a questa meravigliosa disciplina su cosa dovrebbe orientarsi per poter pescare in sicurezza?

http://www.cscanoe.com/web/prodotti/canoe.php?id_prodotto=223&prodotto=ok&main=CS%20Canoe

https://kayak.co.za/product/kaskazi-skua/

http://stealthkayaks.co.za/kayak-range/fishing/profisha/profisha-575/

Ciao Ambiente  :)
è un altro argomento, seppure interessante, quello che poni ... apri magari un treadh apposito sull'argomento ...

In questo treadh l'argomento non è quali kayak per pescare in sicurezza.

Qui si sta provando a parlare di come farsi un'idea di massima sulle caratteristiche di base, elementari di tipo nautico, acquatiche di un kayak, sulla base della forma dello scafo: forme di prua, di poppa, di chiglia, lunghezza, larghezza, baglio, rocker, etc. etc. etc.

Ciò non tanto per sostituire l'esperienza sul campo, cioè la prova in mare di uno o più scafi, che rimane fondamentale, quanto per focalizzare, per quanto possibile, quelli che sono i tratti che caratterizzano uno scafo ora in una direzione ora in un'altra ... tratti  caratteristici di un kayak, dalla cui forma e misura, ci si può già aspettare un determinata specificita' e determinazione in un verso o in un altro

Non è un mistero che un kayak da surf differisca da uno d'acqua piatta in maniera chiara, un kayak da discesa da uno da polo, da slalom, un seakayak tradizionale da uno da velocità, etc.

Si tratta di cogliere quelle evidenti differenze di forma tra scafi di differenti discipline ... in modo da esplicitare dei riferimenti di base che poi, in modalità più netta o più lontana, vai cmq a ritrovarti in kayak turistici. Ogni kayak turistico, da trekking da spedizione da pesca sit on top sit inside etc., presentera' sempre delle caratteristiche, magari meno forti, presenti in scafi di discipline specialistiche: saperle cogliere ti fa già capire in anticipo le caratteristiche di navigazione che puoi aspettarti da quel modello di kayak piuttosto che da un altro: guardando attentamente le caratteristiche di un modello sai gia, prima ancora di provarlo, cosa aspettarti da quel modello. La prova sul campo è poi la fase conclusiva ... quella della messa al vaglio delle aspettative con i fatti, la fase della verifica.

L'obiettivo è agevolare, per quanto possibile, un approccio consapevole. Consapevole significa esattamente il contrario di non  sapere minimamente cosa aspettarsi da un kayak prima della prova in mare. Consapevolezza non significa sapere tutto e capire tutto dalla forma: significa capire quel qualcosa di massima che poi in prova andrai a verificare sul campo.

Per esempio, in termini di acquisto, consapevole significa esattamente il contrario di acquisto ad occhi chiusi, al buio ... acquistare  un qualcosa di cui se ne ignorano le caratteristiche di base, di forma, di funzione, di uso.

E non parliamo di conoscenze specialistiche ... parliamo di comuni competenze di base che qualsiasi kayaker medio ha.

  • Seakayak "SK 6.0" / Tribord RK 500-1 / Rainbow Vulcano 425 / Hobie Oasis (2011-18)
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

 

Gadget


15 euro spedizione inclusa (italia)!
Scrivi qui!

* Link alle case

jQuery UI Menu - Categories