Autore Topic: aiutatemi a rendere guidabile la mia canoa...  (Letto 106 volte)

Offline Emanuele

  • pescainkayak.com user
  • Post: 3
    • milano
aiutatemi a rendere guidabile la mia canoa...
« il: Settembre 13, 2018, 17:40:48 pm »
Ciao a tutti sono nuovo del kk, l ho ricevuto in regalo da mio suocero. È  un gonfiabile sevylor tahiti k79 classic.
Come già detto in presentazione sono novizio del kk ma abbastanza abituato a pescare. Prima di iniziare a trainare, devo assolutamente rendere guidabile il mio kk
Essendo gonfiabile e non di grande costo tende a sbandellare a destra e sinistra,ho visto che su internet c'è un kit gia fatto di pinna posteriore anche con misure quotate per farselo da sé. per caso c'è qualche d uno che ha lo stesso kk e mi può dire se ha trovato miglioramenti?
Visto che sono al mare fino a fine mese ma non ho macchinari per lavorare il legno per fare la pinna  pensavo di
Utilizzare una pinna di una vecchia tavola da windsurf che ho qui al mare ma non ho idea di come attaccarla al fondo in pvc della canoa. Accetto consigli Non sapendo nulla del campo.
Considerate che sto facendo per fare pratica 8 km tutti i giorni in kk. Grazie a tutti
  • sevylor tahiti k79 classic...

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.040
  • costa romagnola
Re:aiutatemi a rendere guidabile la mia canoa...
« Risposta #1 il: Settembre 13, 2018, 18:24:03 pm »
Ciao  :)
Visto che non hai attrezzi a portata di mano, non fai prima a procurarti lo skeg per cui è predisposto: https://m.ebay.it/itm/Sevylor-Skeg-Kayak-Fin-Tahiti-Riviera-Bali-k79-K109hf-k330-Sevylor-Tahiti-New/323294028879?hash=item4b45d3644f:g:h20AAOSwlCdbG14g

oppure, qualora non lo trovi da nessuna parte perché magari esaurito, andare direttamente da Decathon e ordinarti un kayak magari rigido ... che fai prima?
  • Hobie Oasis (2011) - Tribord RK 500-1
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.040
  • costa romagnola
Re:aiutatemi a rendere guidabile la mia canoa...
« Risposta #2 il: Settembre 13, 2018, 18:38:13 pm »
Considera cmq che quel kayak, anche con lo skeg, sarà una formula 1. Senza, mi chiedo come fai a farci 8 km al giorno ... sarà la passione a far fare miracoli ...  ;D ... ed una fatica bestia ...
  • Hobie Oasis (2011) - Tribord RK 500-1
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

Offline Emanuele

  • pescainkayak.com user
  • Post: 3
    • milano
Re:aiutatemi a rendere guidabile la mia canoa...
« Risposta #3 il: Settembre 14, 2018, 00:48:23 am »
Grazie per la risposta. Il problema è che sono anche appassionato di fai-da-te e quindi mi piacerebbe realizzarlo.
So che sarà sempre una macchina difficile da comandarea considerata la comodità di averlo già prima di fare una spesa sfrutto al massimo delle sue possibilità questa canoa.
Tu sei della Romagna? Io faccio quasi tuttelee mattine da pinarella  di Cervia al porto di Cervia. E Si... Un po' di fatica la faccio ma è  troppo divertente!!!
  • sevylor tahiti k79 classic...

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.040
  • costa romagnola
Re:aiutatemi a rendere guidabile la mia canoa...
« Risposta #4 il: Settembre 14, 2018, 01:10:31 am »
Tu sei della Romagna? Io faccio quasi tuttelee mattine da pinarella  di Cervia al porto di Cervia. E Si... Un po' di fatica la faccio ma è  troppo divertente!!!

Sì, l'ho navigata parecchie volte ... ora non più, perché da alcuni mesi mi sono trasferito ...  non sto più in Emilia Romagna.
  • Hobie Oasis (2011) - Tribord RK 500-1
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

Offline MozzoYak

  • pescainkayak.com user
  • Post: 147
    • Pisa
Re:aiutatemi a rendere guidabile la mia canoa...
« Risposta #5 il: Settembre 14, 2018, 10:34:53 am »
Se hai una pinnetta della tavola da windsurf, una tavoletta di legno lunga una trentina di cm anche sottile, spessore massimo 1cm, con delle staffe a "L"  proverei a fissare la pinnetta alla tavoletta di legno mediante appunto le staffe (devi forare la pinnetta). Se è molto sottile la pinnetta potresti usare dei bulloncini. Fai un foro sulla pinnetta, fai passare un bullone che entra sia nella staffa di destra che quella di sinistra. QUando fissi le staffe al legno, fai passare una cinghia tra la pinna e la tavoletta di legno.
Posizioni la tavoletta proprio sotto allo "scafo", fai passare la cinghia intorno al kayak e stringi. In un punto dove vedi che la cinghia non tende a muoversi. Non so se può tenere. Al limite se ce la fai prova a usare due cinghie.
Non so se è chiaro e fattibile, io proverei così intanto...

Comunque occhio perché un gonfiabile è sempre pericoloso se ti allontani troppo. In caso di calo di forze, o cambio repentino di condizioni del mare, devi poter rientrare in sicurezza. Se comincia a tirare vento di terra, non mi sentirei mai al sicuro su un gonfiabile. Non voglio fare il gufo, ma certi tipi di imbarcazioni le vedo più per fare una pagaiatina proprio sottocosta senza allontanarsi dal punto di partenza.
  • Ocean Kayak T11 - MozzoBoard

Offline Emanuele

  • pescainkayak.com user
  • Post: 3
    • milano
Re:aiutatemi a rendere guidabile la mia canoa...
« Risposta #6 il: Settembre 14, 2018, 15:17:01 pm »
Se hai una pinnetta della tavola da windsurf, una tavoletta di legno lunga una trentina di cm anche sottile, spessore massimo 1cm, con delle staffe a "L"  proverei a fissare la pinnetta alla tavoletta di legno mediante appunto le staffe (devi forare la pinnetta). Se è molto sottile la pinnetta potresti usare dei bulloncini. Fai un foro sulla pinnetta, fai passare un bullone che entra sia nella staffa di destra che quella di sinistra. QUando fissi le staffe al legno, fai passare una cinghia tra la pinna e la tavoletta di legno.
Posizioni la tavoletta proprio sotto allo "scafo", fai passare la cinghia intorno al kayak e stringi. In un punto dove vedi che la cinghia non tende a muoversi. Non so se può tenere. Al limite se ce la fai prova a usare due cinghie.
Non so se è chiaro e fattibile, io proverei così intanto...

Comunque occhio perché un gonfiabile è sempre pericoloso se ti allontani troppo. In caso di calo di forze, o cambio repentino di condizioni del mare, devi poter rientrare in sicurezza. Se comincia a tirare vento di terra, non mi sentirei mai al sicuro su un gonfiabile. Non voglio fare il gufo, ma certi tipi di imbarcazioni le vedo più per fare una pagaiatina proprio sottocosta senza allontanarsi dal punto di partenza.


Ciao, e grazie per l idea. La pinnetta ha già due fori dove ci sono le due viti per fissarlo alla tavola. Il mio problema era collegare la pinna al pvc
Anche perché essendo gonfiabile devo toglierla ogni volta. Stanotte.... Ho pensato di incollare un bel quadrato di velcro...ma l idea delle cinghie è  buona
Per le condizioni di mare quando esco alla mattina in Romagna il mare è  piatto e si inizia a muovere quando rientro. Ma ora comunque non mi allontano mai oltre i 300 metri.poi controllo sempre se c'è vento di terra... E qui non soffia quasi mai essendoci la pineta attaccata al mare. Grazie dei consigli. Ora sto lavorando sulla canoa poi prossimamente mi dedicherò alla pesca. Qui ora inizio a vedere banchetti di aguglie che cacciano Minutaglia... Non avete idea di come mi pesa non avere una delle mie cannette con un paio raglou....
  • sevylor tahiti k79 classic...

 

Gadget


15 euro spedizione inclusa (italia)!
Scrivi qui!

* Link alle case

jQuery UI Menu - Categories