Autore Topic: Traina costiera con lenza a mano ed artificiale  (Letto 322 volte)

Offline De-fender06

  • pescainkayak.com user
  • Post: 4
    • Genova
Traina costiera con lenza a mano ed artificiale
« il: Luglio 30, 2018, 15:21:48 pm »
Ciao a tutti, questo è il mio primo post sul forum. Mi presento brevemente anche per focalizzare la finalità del mio intervento.
Sono di Genova e possiedo un biposto gonfiabile modello Solar della Gumotex. Con la ragazza, facciamo escursioni sia in giornata sia di più giorni sia in italia che all'estero.

La settimana prossima partiremo per la Sardegna e faremo la costa est da Olbia fino a Muravera (tenendo una media di 25/30 km al giorno).

Durante la preparazione di un viaggio a Maiorca, mi sono imbattuto nel report di alcuni canoisti che la sera si cucinavano il pesce pescato e mi è venuta voglia di provare; motivo per il quale ho iniziato a leggere questo forum. Leggendo il racconto di un ragazzo che aveva incontrato un anziano canoista che pescava di tutto solo con una lenza tenuta mossa insieme alla pagaia, ho comprato 1 sughero, 50 mt di lenza 0.70, una girella a cui ho collegato 2 mt di terminale da circa 0.35 ed un artificiale da 7 cm (minnow color acciuga).

Questo weekend ho fatto la prima prova...prova che mi ha molto stupito e che mi ha spinto a scrivere questo messaggio per capire meglio: Sabato siamo partiti molto tardi (13:00), cielo quasi limpido, vento sui 10/15 nodi, mare abbastanza mosso (0.5 di onda). Abbiamo trainato per pochissimo pescando due occhiate, una di belle dimensioni ed abbiamo avuto atre due toccate, una molto molto forte. La giornata si è conclusa con i pesci cotti sulla brace.
Ieri, zona vicina, identica tecnica, partiti prima (10:00) abbiamo trainato per quasi tutto il giorno, vento quasi assente, mare più calmo... visto il precedente risultato, ci aspettavamo di prendere qualcosa, ed invece un solo pesce in tutto il giorno che è pure riuscito a liberarsi dopo pochi secondi. Unica differenza è che ci siamo tenuti spesso leggermente più distanti dalla costa, parliamo comunque di max 100/200 mt (contro i 10 max 50 del giorno precedente).

Avete qualche consiglio? Vista la velocità lenta, avevo avuto la mezza idea di allungare il terminale e montare sulla girella un piombo in modo da dare profondità di qualche mt all'esca. Ha senso? Quanto piombo ci vorrà?

Altra domanda. C'è una normativa che vieta la traina...anche quella a mano da canoa non motorizzata ad una certa distanza dalla costa?
  • Gumotex solar

Offline gardesano59

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.526
Re:Traina costiera con lenza a mano ed artificiale
« Risposta #1 il: Luglio 30, 2018, 17:13:29 pm »
Cosi a spanne
Procurati dei raglu o simili siliconici che lavorano bene anche a bassa velocita
Allungare il terminale va bene, direi almeno 5 metri
Piombo puoi provare, direi tra I 10 e I 50 grammi
Se sei in zone balneari se peschi a meno di 300 metri da terra se ti prendono ti fanno un bel culo
Il primo giorno con un po di onda e mare increspato.era migliore per la traina
  • scupper pro
Pino
abito a Milano
quando posso pesco a Riva Trigoso

Offline De-fender06

  • pescainkayak.com user
  • Post: 4
    • Genova
Re:Traina costiera con lenza a mano ed artificiale
« Risposta #2 il: Luglio 30, 2018, 17:37:04 pm »
Grazie gardesano59. Proverò a prendere una delle esche che mi hai detto  :idea:

Per la distanza dalle 'zone balneari' presumo si intendano le spiagge in estate... quindi nelle altre stagioni e nelle zone rocciose posso stare più vicino. Corretto? Ho cercato un pò tra le normative ma non ho trovato nulla di semplice e preciso.
  • Gumotex solar

Offline gardesano59

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.526
Re:Traina costiera con lenza a mano ed artificiale
« Risposta #3 il: Luglio 30, 2018, 21:51:43 pm »
Non fare il genovese  ;D
Prendine qualcuno in piu, costano poco
il silicone non resiste in eterno specie se incontri serra e barracuda
  • scupper pro
Pino
abito a Milano
quando posso pesco a Riva Trigoso

Offline De-fender06

  • pescainkayak.com user
  • Post: 4
    • Genova
Re:Traina costiera con lenza a mano ed artificiale
« Risposta #4 il: Luglio 31, 2018, 12:32:34 pm »
Ti ho dato ascolto e ne ho presi ben due  [sbel] [sbel]

Scherzi a parte, il mio problema è che stando fuori molti giorni in kayak devo limitare tutto al massimo. Mi porterò giusto due lenze, 2 artificiali, due siliconici, un peso ed un pò di terminale. Vediamo che succede, riuscissi a tenere una media di due/tre tra orate, saraghi ed occhiate al giorno, sarebbe perfetto. Avrei la cena assicurata per ogni bivacco. (Mi resta il dubbio di come cuocerli sul fornelletto, ma questo è argomento che poco centra con questo forum).
Ora mando i documenti e faccio il versamento di 30E alla riserva di tavolara perchè ho visto che serve il permesso per pescare in zona. Sicuramente nessuno verrà a controllare me con la gonfiabile...ma non si sa mai.

Vi aggiorno a mettà agosto! Grazie dei consigli. :idea:
  • Gumotex solar

Offline gardesano59

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.526
Re:Traina costiera con lenza a mano ed artificiale
« Risposta #5 il: Luglio 31, 2018, 13:02:14 pm »
Portati dei guanti che potresti prendere qualcosa che ti fara' fumare la lenza
  • scupper pro
Pino
abito a Milano
quando posso pesco a Riva Trigoso

Offline GuiTTo

  • pescainkayak.com user
  • Post: 471
    • RM
Re:Traina costiera con lenza a mano ed artificiale
« Risposta #6 il: Luglio 31, 2018, 13:36:39 pm »
Portati dei guanti che potresti prendere qualcosa che ti fara' fumare la lenza
o con le spine
  • Tribord RK500-1 - Nova Mare 1

Offline De-fender06

  • pescainkayak.com user
  • Post: 4
    • Genova
Re:Traina costiera con lenza a mano ed artificiale
« Risposta #7 il: Agosto 19, 2018, 14:45:32 pm »
Eccomi tornato. La traversata, abbiamo fatto dalla spiaggia delle saline (Olbia) fino ad Arbatax con giri completi di Tavolara e Molara, è stata stupenda ed il meteo, se si escludono tre giorni di forte vento contrario tra San Teodoro e Orosei, clemente.
Per quanto concerne la pesca, i risultati sono stati molto discontinui. C'erano giornate in cui dopo 1 ora avevo già preso 4 pesci (il quantitativo per la cena) di buone dimensioni e liberato altri 2/3; altre in cui in tutto il giorno  pescavo solo decine di Boccaccie, tutte ributtate in mare.
Se escludiamo le Boccaccie, il 90% del mio pescato sono state occhiate. Ho preso due tracine, una di notevoli dimensioni che mi ha giustamente punto, una lampuga di 42 cm ed una ricciola di 20, queste ultime rilasciate in quanto la sardegna ha dimensioni minime più alte del resto del continente. Si sono attaccati anche un paio di pesci che dalla forza dovevano essere sicuramente sopra i 60 cm...ma si sono slamati prima di poterli vedere.
Ho anche acquistato un nuovo minnow color acciuga più pesante (circa 25grammi) e con gli ami più grossi che pare funzionare bene.

Tutto sommato credo che la tecnica sia buona, devo capire meglio le condizioni meteo e le zone in cui applicarla.
  • Gumotex solar

 

Gadget


15 euro spedizione inclusa (italia)!
Scrivi qui!

* Link alle case

jQuery UI Menu - Categories