Autore Topic: Jackson pedalò  (Letto 4487 volte)

Offline Nicola70

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.398
  • Pescatore della domenica !
    • Manduria (Ta)
Jackson pedalò
« il: Settembre 06, 2016, 17:48:57 pm »
  • Hobie Revolution 13 - Hobie Oasis
Pagaiare è una cosa bellissima, passerei tutto il giorno a vedere gli altri che lo fanno ! (Paolos)

Cinca camina llecca .......cinca stai a casa secca !!!

Se non lo sai ............ Sallo !!!

Offline Nicola70

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.398
  • Pescatore della domenica !
    • Manduria (Ta)
  • Hobie Revolution 13 - Hobie Oasis
Pagaiare è una cosa bellissima, passerei tutto il giorno a vedere gli altri che lo fanno ! (Paolos)

Cinca camina llecca .......cinca stai a casa secca !!!

Se non lo sai ............ Sallo !!!

Offline Sclarkans

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.581
  • costa romagnola
Re:Jackson pedalò
« Risposta #2 il: Settembre 06, 2016, 19:13:12 pm »
Bene  ;)
Il primo kayak a pedali con piede-elica entrobordo retraibile.
L'idea della retraibilità automatica, se tocca bassi fondali etc, mi piace.
Mi piace molto meno come l 'hanno ottenuta. potevano far di meglio, secondo me...

Inoltre, con quel piede che sembra una mezza deriva, a quel punto tanto valeva modificare un po il disegno del piede e aggiungere una predisposizione alla vela, tipo una scassa per l 'albero....  :coolsmiley:
  • Hobie Oasis (2011) - Tribord RK 500-1
Così è se vi pare  (L. Pirandello)

Offline errebi

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 58
    • RA
Re:Jackson pedalò
« Risposta #3 il: Settembre 06, 2016, 19:16:15 pm »
Affidabilità e prestazioni tutte da verificare, ma intanto la corsa fra le varie aziende del settore a sviluppare nuovi modelli di kayak dotati di innovativi sistemi di propulsione a pedali è partita alla grande.

Ho l'impressione che prossimamente ne vedremo delle belle in ordine ai possibili sviluppi.
  • Ocean Kayak Prowler 4.3 Ultra Rudder

Offline Sclarkans

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.581
  • costa romagnola
Re:Jackson pedalò
« Risposta #4 il: Settembre 06, 2016, 19:16:48 pm »
Io sono un cliente molto esigente...  un vero rompicoglioni...  ;D   ;D  ;D
  • Hobie Oasis (2011) - Tribord RK 500-1
Così è se vi pare  (L. Pirandello)

Offline errebi

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 58
    • RA
Re:Jackson pedalò
« Risposta #5 il: Settembre 06, 2016, 19:24:38 pm »
E fai bene.

Occorre assolutamente essere così.
  • Ocean Kayak Prowler 4.3 Ultra Rudder

Offline Sclarkans

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.581
  • costa romagnola
Re:Jackson pedalò
« Risposta #6 il: Settembre 06, 2016, 19:33:53 pm »
E fai bene.

Occorre assolutamente essere così.

Grazie errebi  ;)

Pensavo che mi scrivessi: "Ce ne eravamo già accorti!"  :2funny:
 
:idea:

  • Hobie Oasis (2011) - Tribord RK 500-1
Così è se vi pare  (L. Pirandello)

Offline idolo

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 4.078
    • Firenze
Re:Jackson pedalò
« Risposta #7 il: Settembre 07, 2016, 12:07:51 pm »
il sistema della OLD town mi sembra offensivo dal punto di vista del peso... quasi 10 kg!!  Tanto vale farsi il motore...

Il sistema della Jackson non ho capito se poi è estraibile...  Pregate solo di non muovere i pedali quando è in posizione ripiegato, bagno assicurato, con l'elica orientata proprio verso il paddler  [sbel]  [sbel]  [sbel]
Spero abbiano previsto un bel tappo...

Mi fa ridere che si siano mossi tutti insieme i produttori per pedalizzarsi e ovviamente nessuna ditta italiana è presente tra loro...

E pensare che avrebbero avuto l'opportunità di uscire sul mercato con i pedali già nel 2010, quando quasi tutti i competitor dormivano...   
Invece gli italiani sono usciti quest'anno con una grande novità...  udite udite... un kayak dedicato alla pesca!!!!   Che innovazione! Come sono avanti le aziende italiane...  :'(
  • RK 500-1 - SCUPPER PRO TW - ADVENTURE & PA12 idolo sail kit
L'uomo si misura dal pesce !!!

Sono banditi i chiattoni dalla flotta idolo !

Offline Sclarkans

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.581
  • costa romagnola
Re:Jackson pedalò
« Risposta #8 il: Settembre 07, 2016, 12:16:45 pm »

[...] gli italiani sono usciti quest'anno con una grande novità...  udite udite... un kayak dedicato alla pesca!!!!   Che innovazione! Come sono avanti le aziende italiane...  :'(

[sbel] [sbel] [sbel]
  • Hobie Oasis (2011) - Tribord RK 500-1
Così è se vi pare  (L. Pirandello)

Offline boxer

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 603
    • roma
Re:Jackson pedalò
« Risposta #9 il: Settembre 07, 2016, 13:23:22 pm »
Io sono un cliente molto esigente...  un vero rompicoglioni...  ;D   ;D  ;D
non so se sei esigente veramente .... ma un vero ( utente) certamente...... :2funny: [sbel] :2funny: ;D ;).

ps) ma  che strano... tutte le aziende anche le piu anonime vanno nella direzione della tanto vituperata Hobie.....  se penso che fino a pochi anni fà ,diciamo TRE anni fà...anche dalle colonne di questo forum si erigevano anatemi al solo parlare di pedali o banali comodi seggiolini....... PANTA REI !

Offline idolo

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 4.078
    • Firenze
Re:Jackson pedalò
« Risposta #10 il: Settembre 07, 2016, 14:53:14 pm »
Non direi che le aziende stiano andando nella direzione della Hobie...  Più che altro della Native... Con eliche al posto di altre propulsioni..

Il vero problema è che si ostinano tutti a montare sti benedetti pedali su degli scafi noiosamente chiatti e goffi...     

Ma un bel pedale su un 450 in su per 65 ?? no???   8)  :surf:

Per aggirare il discorso brevetto hobie si potrebbero tranquillamente adottare altre varianti di movimentazione delle pinnette, ma io ribadisco che l'elica resti preferibile...  come dichiarato da sempre.
  • RK 500-1 - SCUPPER PRO TW - ADVENTURE & PA12 idolo sail kit
L'uomo si misura dal pesce !!!

Sono banditi i chiattoni dalla flotta idolo !

Offline boxer

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 603
    • roma
Re:Jackson pedalò
« Risposta #11 il: Settembre 07, 2016, 19:13:18 pm »
idolo idolo.... sei anche ipocrituccio ......vieni proprio da un'esperienza di pedali .....l'elica non da la resa delle pinne ed il sistema è talmente coperto da brevetti  che non puoi neanche copiarlo al 50% che vieni ucciso dagli avvocati della Hobie (la gallina dalle uova d'oro è difesa pure dai tank e corpi speciali) ........... mentre le eliche son per tutti ....libera costruzione e produzione per tutti.




Offline nanni

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 299
Re:Jackson pedalò
« Risposta #12 il: Settembre 07, 2016, 19:45:22 pm »
l'elica non da la resa delle pinne

Io sapevo il contrario  :2funny: :2funny: ti sei scordato i post di alcresio?? http://www.pescainkayak.com/smf_forum/index.php/topic,2002.140.html  da cui estraggo per semplice curiosita' questo:
1) la velocità di crociera con le pinnette è stata 2,8 nodi quella dell'elica è risultata essere oltre i 5 Nodi
2) a fine prova, con il miragedrive ero distrutto e ho avuto dolori alle gambe per un paio di giorni. Con la propulsione ad elica, a parte un poco di disidratazione e di dovuta stanchezza, dopo una bella dormita ero di nuovo in forma smagliante
3) gareggiando sul miragedrive non riesco a star dietro a mia nipote di 10 anni sul mio kayak ad elica, e dopo pochi minuti vedo solo un puntino giallo molto molto lontano...
4) Direi che la differenza non è così evidente, sui primi istanti il miragedrive è più scattante, dopo qualche secondo però inizia a mostrare i suoi limiti e alla fine dei 10 metri il tempo è più o meno  lo stesso... Però la velocità di uscita offerta dalla propulsione rotante è di oltre 10 nodi quella del miragedrive... (stendiamo un velo pietoso)...
5) in questa prova, con le pinnette si ottiene una forza di picco più alta di un buon 55% superiore alla propulsione ad elica, ma si ottengono dei punti morti di spinta che portano ad un integrale di spinta inferiore di circa il 60%: da questo si evince che la spinta regolare della propulsione ad elica sia migliore e più performante in termini di energia applicata/energia restituita.

Condizioni con cui sono state eseguite le prove:

1) prova su 24 ore di percorrenza (vince chi fa più “strada” in 24 ore)
2) le impressioni sono relative alle prove di endurance di cui sopra e sono del tutto soggettive e misurabili solo in relazione al livello di allenamento dell'atleta, però in entrambe le prove, non essendo cambiato  “il motore”  e per quanto si tratti di sensazioni, posso affermare che la sofferenza muscolare dopo la prova con simil-pinguino mi ha tenuto lontano dall'acqua per un paio di settimane, mentre la prova con il sistema propulsivo rotante mi ha dato modo di recuperare ed effettuare un altra 24 ore dopo solo 4 giorni di relax...
3) io sul mirage adventure,  mia nipote (10 anni) sul mio kayak ad elica.
4) mirage adventure vs kayak ad elica (prove cronometriche con me alla guida di entrambi i mezzi e scozzi diretti, con e tra amici ciclisti (e non) scambiandosi le imbarcazioni più e più volte)
5) Cella di carico Interface M-series collegata a laptop, leveraggio di primo genere con rapporto rilevamento/carico di 1:10 per una maggior precisione. Il test è durato 40 secondi, i primi 15 secondi di test sono stati scartati per dar modo ai sistemi propulsivi di raggiungere la massima efficienza.

Spero di essere stato utile a chiarire i tuoi dubbi....

Offline Sclarkans

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.581
  • costa romagnola
Re:Jackson pedalò
« Risposta #13 il: Settembre 07, 2016, 20:01:13 pm »
I miei dubbi invece sono rimasti intatti.

Con quali pinne è stata eseguita la prova?
La chiamo prova, perchè chiamarlo test mi sembra troppo...   ;D
  • Hobie Oasis (2011) - Tribord RK 500-1
Così è se vi pare  (L. Pirandello)

Offline Sclarkans

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.581
  • costa romagnola
Re:Jackson pedalò
« Risposta #14 il: Settembre 07, 2016, 21:08:21 pm »
Le differenze di velocità ci sono sicuramente tra pinne ed una buona elica che, come detto gia in altre occasioni ( e di questo topic non ne ero a conoscenza), a propulsione umana, deve essere grande e il sistema a basso regime di giri. Che l 'elica possa avere una velocità di punta migliore, una distanza superiore, ad andatura avviata ( e dunque più resa con meno sforzo), mi sembra ovvio...  ma le differenze in velocità non sono certo nei numeri riportati In detta prova. Troppa differenza.

E lo dico sulla base della mia esperienza di velocità con l 'Oasis con le pinne turbo.

Ad ogni modo,  velocità non è tutto nella vita.
Le pinne hanno sicuramente dei pregi che l 'elica non ha.
La capacità di contrastare lo scarroccio, per esempio.
La partenza fulminante.
La potenza di trazione, etc etc

Chissà come mai i pesci, in natura, non sono mai stati dotati di eliche....  ;D

  • Hobie Oasis (2011) - Tribord RK 500-1
Così è se vi pare  (L. Pirandello)

Offline Sclarkans

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.581
  • costa romagnola
Re:Jackson pedalò
« Risposta #15 il: Settembre 07, 2016, 21:11:44 pm »
distanza superiore = costanza superiore

al solito, lo smartphone mi cambia le parole...  ;D
  • Hobie Oasis (2011) - Tribord RK 500-1
Così è se vi pare  (L. Pirandello)

Offline pescopoco

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 562
  • ..............
    • roma
Re:Jackson pedalò
« Risposta #16 il: Settembre 07, 2016, 21:52:25 pm »
partendo dal presupposto che ogni tipo di propulsione umana ha i suoi limiti.... se la stessa persona, sullo stesso scafo potesse provare elica, pagaia, pinne... ecc ecc su un breve percorso, la differenza non sarebbe molta.... detto questo i muscoli delle gambe sono maggiori di quelli delle braccia... e già la pagaia muore...
poi da che so io... la miglior propulsione è l'idrogetto.. poi l'elica... poi il resto :surf: :surf:
  • janautica victoria

Offline Sclarkans

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.581
  • costa romagnola
Re:Jackson pedalò
« Risposta #17 il: Settembre 07, 2016, 22:31:22 pm »
partendo dal presupposto che ogni tipo di propulsione umana ha i suoi limiti.... se la stessa persona, sullo stesso scafo potesse provare elica, pagaia, pinne... ecc ecc su un breve percorso, la differenza non sarebbe molta.... detto questo i muscoli delle gambe sono maggiori di quelli delle braccia... e già la pagaia muore...
poi da che so io... la miglior propulsione è l'idrogetto.. poi l'elica... poi il resto :surf: :surf:

Ciao pescopoco  :)
sono d 'accordo con quanto dici, tranne su una cosa: la pagaia.

È un discorso che ho sentito fare dai guru degli hobeisti, ma li è ovvio che cercano di tirare acqua al loro mulino. Dicono, per convincere la gente ad acquistare gli hobie Mirage drive kayak, che "i muscoli delle gambe sono più forti e completi di quelle delle braccia" ed altre ovvietà del genere.

Ovvio, 
appunto che le gambe sono più forti delle braccia.
L 'errore, non so quanto non voluto, è far credere che pagaiare significa usare le braccia e pedalare le gambe.

Pagaiare, con corretta tecnica, significa attivare i muscoli delle braccia, del tronco, delle spalle, delle gambe e, probabilmente, anche dell 'uccello  ;D

Quindi, non esiste che pagaiando metti in funzione una muscolatura meno potente di quella che attivi pedalando.

Inoltre,  io che ho la fortuna di avere un tandem a pedali, posso confermare, senza alcun dubbio di smentita  che pagaiare, a velocità avviata, spinge più veloce che pedalare ( con le turbo; con l 'elica, non so).

La prova è presto fatta: gps alla mano, in due,  quello davanti pedala, io dietro pedalo al max delle mie possibilità. Smetto i pedali e prendo la pagaia e inizio a pagaiare al max delle mie possibilità: raggiungo almeno 1 nodo di velocità in più. E la pagaia non è che sia chissà quale pagaia super performante: quella della Hobie.

Ho detto tutto  ;)
 

"le ga

  • Hobie Oasis (2011) - Tribord RK 500-1
Così è se vi pare  (L. Pirandello)

Offline pescopoco

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 562
  • ..............
    • roma
Re:Jackson pedalò
« Risposta #18 il: Settembre 07, 2016, 22:44:11 pm »
purtoppo è tutto vero.... tutto falso... e tutto teorico....
  • janautica victoria

Offline pescopoco

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 562
  • ..............
    • roma
Re:Jackson pedalò
« Risposta #19 il: Settembre 07, 2016, 22:51:09 pm »
di una cosa sono sicuro... il kayak (se ancora si potrà chiamare tale) sarà il futuro della piccola pesca..... e sarà ad elica.... :surf: :surf:
  • janautica victoria

 

Gadget


15 euro spedizione inclusa (italia)!
Scrivi qui!

* Link alle case

jQuery UI Menu - Categories