Autore Topic: Deriva Per Hobie Idolo production  (Letto 1955 volte)

Offline idolo

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 4.079
    • Firenze
Deriva Per Hobie Idolo production
« il: Maggio 01, 2016, 15:31:41 pm »
Acquistai il PA12 fondamentalmente per due fini: la pesca subacquea e la vela.

Nelle mie intenzioni fantasiose, ma non troppo, c'era l'intenzione di far diventare il goffo PA un piccolo laserino a vela.
Ho realizzato una vela, l'ho modificata in modo sostanzioso rendendola molto più efficiente...
Però a questo punto il nuovo rendimento della vela ha messo in crisi lo scafo, non sufficientemente chigliato. La tendenza con venti intermedi è uno scarroccio marcato che la pinnette, benché turbo, non sono in grado di contenere adeguatamente.
Ho pensato a come realizzare una deriva che fosse come al solito, facile, leggera, compatta e pratica nell'utilizzo.

Dopo varie ipotesi ho deciso di procedere con l'utilizzo della scassa per i pedali come alloggiamento.     
Unico neo, la perdita della propulsione..
Però ho visto che se c'è vento i pedali non li utilizzo, per cui tanto vale sfruttiamo al meglio il vento...

Ho realizzato una deriva in alluminio con un sistema di aggancio che si avvale degli attacchi originali presenti sullo scafo.

La superficie immersa, rispetto alle pinnette è di gran lunga maggiore.

Allego qualche foto.
 
  • RK 500-1 - SCUPPER PRO TW - ADVENTURE & PA12 idolo sail kit
L'uomo si misura dal pesce !!!

Sono banditi i chiattoni dalla flotta idolo !

Offline pescopoco

  • pescainkayak.com user
  • Post: 587
  • ..............
    • roma
Re:Deriva Per Hobie Idolo production
« Risposta #1 il: Maggio 01, 2016, 15:36:39 pm »
bella idea  :idea:
  • janautica victoria

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.018
  • costa romagnola
Re:Deriva Per Hobie Idolo production
« Risposta #2 il: Maggio 01, 2016, 15:41:02 pm »
Attenzione alle sollecitazioni. Si può rischiare di spaccare il polietilene del kayak nella zona dei click & go.
  • Hobie Oasis (2011) - Tribord RK 500-1
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

Offline idolo

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 4.079
    • Firenze
Re:Deriva Per Hobie Idolo production
« Risposta #3 il: Maggio 01, 2016, 15:48:28 pm »
Accidenti... anche se efficiente il mio resta sempre un PA, mica una barca da coppa america...  (purtroppo!)

Non credo che arriveremo a rotture da stress, dovrò invece stare attento ai bassifondi..

Altre immagini
  • RK 500-1 - SCUPPER PRO TW - ADVENTURE & PA12 idolo sail kit
L'uomo si misura dal pesce !!!

Sono banditi i chiattoni dalla flotta idolo !

Offline idolo

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 4.079
    • Firenze
Re:Deriva Per Hobie Idolo production
« Risposta #4 il: Maggio 01, 2016, 15:50:50 pm »
altra vista.

Mi piacerebbe molto utilizzare il PA come piccola barca scuola per avviare i nipotini alla vela...

Spazio a bordo ce n'è in abbondanza..
  • RK 500-1 - SCUPPER PRO TW - ADVENTURE & PA12 idolo sail kit
L'uomo si misura dal pesce !!!

Sono banditi i chiattoni dalla flotta idolo !

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.018
  • costa romagnola
Re:Deriva Per Hobie Idolo production
« Risposta #5 il: Maggio 01, 2016, 16:06:36 pm »
È la dimostrazione che anche un kiattone, se con delle specifiche caratteristicne, ha la sua funzionalità.
Funzionalità che un kayak filante, che ha altre funzionalità, non ha.

Tutto è relativo al tipo di uso e contesto d 'uso che se ne fa.

Sulla deriva che hai costruito, mi sembra un ottimo lavoro.
Ti utilizzerò come "cavia"  ;D
Se non spaccherai il kayak, comincerò a pensarci pure io...  :2funny:


L 'idea di piazzare la deriva dentro lo slot dei pedali l 'hanno percorsa in tanti nel forum della Hobie...  a me non ha mai convinto, sia per il motivo di cui sopra ma anche perchè a me invece interessa mantenere l 'uso dei pedali anche a vela.

Per quanto riguarda l 'uso di una PA per farci pescasub, non lo avrei mai detto, visto l 'altezza delle murate. Avrei pensato a qualcosa con le murate molto più basse. Imparo qualcosa  ;)





  • Hobie Oasis (2011) - Tribord RK 500-1
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.018
  • costa romagnola
Re:Deriva Per Hobie Idolo production
« Risposta #6 il: Maggio 01, 2016, 16:15:47 pm »
Se non spaccherai la boat ... non il "kayak" ... pardon...   ;D
  • Hobie Oasis (2011) - Tribord RK 500-1
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

Offline idolo

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 4.079
    • Firenze
Re:Deriva Per Hobie Idolo production
« Risposta #7 il: Maggio 01, 2016, 16:25:59 pm »
È la dimostrazione che anche un kiattone, se con delle specifiche caratteristicne, ha la sua funzionalità.
Funzionalità che un kayak filante, che ha altre funzionalità, non ha.
No, un chiattone resta sempre un chiattone, e di vantaggi anche spremendomi le meningi non ne trovo proprio...
Se poi c'è qualche vantaggio in acqua, spariscono appena fuori dall'acqua...  per cui i chiattoni sempre chiattoni restano...

a me invece interessa mantenere l 'uso dei pedali anche a vela.

Ma non vedo problemi nel tuo caso, piazzi la deriva fissa nella scassa anteriore e mantieni i pedali in quella posteriore... non è difficile...


Per quanto riguarda l 'uso di una PA per farci pescasub, non lo avrei mai detto, visto l 'altezza delle murate. Avrei pensato a qualcosa con le murate molto più basse. Imparo qualcosa  ;)
Si comporta egregiamente come supporto, ma va necessariamente ancorato, portarselo appresso, a patto di non pescare lontano dalla riva, rompe un po' più di altri scafi.
Per la risalita se non si è proprio impediti ci si può fare, se invece si è dei trichechi, meglio scegliere altri kayak.
Ha il vantaggio che ci si può vestire/svestire in comodità e riporre la roba nel gavone a prua.
Però per piccoli spostamenti non vale la pena smuovere il PA, meglio altri scafi più leggeri.

Il PA è per stare fuori dall'alba al tramonto praticando pesche differenti dentro e fuori dall'acqua e facendo tante miglia.
  • RK 500-1 - SCUPPER PRO TW - ADVENTURE & PA12 idolo sail kit
L'uomo si misura dal pesce !!!

Sono banditi i chiattoni dalla flotta idolo !

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.018
  • costa romagnola
Re:Deriva Per Hobie Idolo production
« Risposta #8 il: Maggio 01, 2016, 17:17:40 pm »
È la dimostrazione che anche un kiattone, se con delle specifiche caratteristicne, ha la sua funzionalità.
Funzionalità che un kayak filante, che ha altre funzionalità, non ha.
No, un chiattone resta sempre un chiattone, e di vantaggi anche spremendomi le meningi non ne trovo proprio...
Se poi c'è qualche vantaggio in acqua, spariscono appena fuori dall'acqua...  per cui i chiattoni sempre chiattoni restano...


Un Kiattone con specifiche caratteristiche, come puo essere la Pro Angler, l'Oasis, etc, offre delle possibilità d'uso che nessun kayak filante puo offrire e viceversa.
Quali sono queste possibilità d'uso che un Kiattone come il Pro Angler puo offrire e che un kayak filante non puo offrire?
L'hai detto tu: montare a bordo con i nipotini e avviarli alla vela, etc e molte altre: caricarci ad oltranza, comodità di movimento a bordo, stabilità primaria nei momenti in cui, in acque calme, si vuol stare fermi e tranquilli senza dover fare l'equilibrista, etc etc. Sono questi ed altri i vantaggi che due kiattoni come la proangler e l'Oasis (e sicuramente molti altri) offrono.

Quindi ok, un kiattone resta sempre un kiattone ed è grazie a questa caratteristica che riesce ad offrire dei vantaggi che un kayak filante non puo offrire.
Il kayak filante offre altri vantaggi (che conosciamo tutti) ma non quelli offerti da un kiattone.
Quindi, kiattone sì, ma nella sua accezione positiva  ;)
 
  • Hobie Oasis (2011) - Tribord RK 500-1
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.018
  • costa romagnola
Re:Deriva Per Hobie Idolo production
« Risposta #9 il: Maggio 01, 2016, 17:38:14 pm »

a me invece interessa mantenere l 'uso dei pedali anche a vela.

Ma non vedo problemi nel tuo caso, piazzi la deriva fissa nella scassa anteriore e mantieni i pedali in quella posteriore... non è difficile...

No  --
A parte che la deriva, come sai, va piazzata vicino al piede d'albero ... e non a prua  ;D
non piazzerei mai (se non dopo aver verificato che con l'uso non hai spaccato nulla  ;D) una deriva nello slot anteriore dei pedali: la deriva deve stare a portata di mano, non ad oltre 3 metri di distanza; in navigazione, c'è bisogno di estrarla con i bassi fondali, c'è bisogno di alzarla con andature portanti, etc.
Mettere una deriva nello slot anteriore dell' Oasis, come suggerisci,  avrebbe  funzionalità zero e zero comodità e versatilità ed, inoltre, potrebbe causare solo più danni che altro  ;D

Ecco perchè, per avere la possibilità d'uso dei pedali, anzichè per la deriva, ho optato per la coppia di leeboards  ;)
  • Hobie Oasis (2011) - Tribord RK 500-1
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.018
  • costa romagnola
Re:Deriva Per Hobie Idolo production
« Risposta #10 il: Maggio 01, 2016, 17:42:20 pm »

Per quanto riguarda l 'uso di una PA per farci pescasub, non lo avrei mai detto, visto l 'altezza delle murate. Avrei pensato a qualcosa con le murate molto più basse. Imparo qualcosa  ;)

Si comporta egregiamente come supporto, ma va necessariamente ancorato, portarselo appresso, a patto di non pescare lontano dalla riva, rompe un po' più di altri scafi.
Per la risalita se non si è proprio impediti ci si può fare, se invece si è dei trichechi, meglio scegliere altri kayak.
Ha il vantaggio che ci si può vestire/svestire in comodità e riporre la roba nel gavone a prua.
Però per piccoli spostamenti non vale la pena smuovere il PA, meglio altri scafi più leggeri.

Il PA è per stare fuori dall'alba al tramonto praticando pesche differenti dentro e fuori dall'acqua e facendo tante miglia.

 :idea:


 [///]
  • Hobie Oasis (2011) - Tribord RK 500-1
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

Offline Nicola70

  • pescainkayak.com user
  • Post: 1.401
  • Pescatore della domenica !
    • Manduria (Ta)
Re:Deriva Per Hobie Idolo production
« Risposta #11 il: Maggio 01, 2016, 18:33:56 pm »
Ma il nome è per avvisare i pesci che sei arrivato  ? ;D ;D

Ottimo lavoro  [///]

Dico una cavolata , perchè adesso non l'ho presente  :mah: , ma se si utilizza  da inserire nella sede ,  la scarpa in plastica che si infila  quando non ci sono i pedali non potrebbe essere più sicura per glia attacchi ?
Intendo dire che se la deriva si fissa sulla scarpa con dei rivetti .magari in caso di urto si rompono quest'ultimi o quantomeno la scarpa che è in plastica  :mah:
  • Hobie Revolution 13 - Hobie Oasis
Pagaiare è una cosa bellissima, passerei tutto il giorno a vedere gli altri che lo fanno ! (Paolos)

Cinca camina llecca .......cinca stai a casa secca !!!

Se non lo sai ............ Sallo !!!

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.018
  • costa romagnola
Re:Deriva Per Hobie Idolo production
« Risposta #12 il: Maggio 01, 2016, 18:48:19 pm »
[...]
Dico una cavolata , perchè adesso non l'ho presente  :mah: , ma se si utilizza  da inserire nella sede ,  la scarpa in plastica che si infila  quando non ci sono i pedali non potrebbe essere più sicura per glia attacchi ?
Intendo dire che se la deriva si fissa sulla scarpa con dei rivetti .magari in caso di urto si rompono quest'ultimi o quantomeno la scarpa che è in plastica  :mah:

Ciao Nicola  ;)
non dici una cavolata.
Infatti qualcuno l'ha fatto proprio così, facendo un taglio centralmente alla "scarpa" come la chiami te, inserendo dentro la deriva, fissandola alla scarpa e bloccando la scarpa nell 'attacco click & go.
In tal modo, è magari vero che c 'è un po meno di rigidità rispetto al sistema idolo, però il polietilene del kayak zona attacchi è più tutelato e i rischi rottura quasi azzerati.
 :idea:







  • Hobie Oasis (2011) - Tribord RK 500-1
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

Offline idolo

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 4.079
    • Firenze
Re:Deriva Per Hobie Idolo production
« Risposta #13 il: Maggio 02, 2016, 10:51:07 am »
I pesci, dato che ora sanno leggere e scrivere, saranno molto attratti dalla scritta e potranno tranquillamente passeggiare sotto il kayak non disdegnando qualche artificiale che passa per caso di lì...

Non credo che le sollecitazioni in gioco siano tali da impensierire gli attacchi, comunque in tal caso cederebbe prima l'astina di aggancio, in alluminio sottile.
 
Al primo test vi riferirò..

La scarpa Hobie in plastica ciotola nella sede da morire... ho preferito fare un aggancio un po' più rigido... odio i ticchettii e i rumori di gioco... 

Dovrò pensare invece a come bloccare l'acqua che entra da sotto in velocità e per cui la scarpetta è stata inventata... L'ideale sarebbe un foglio di silicone, quelli da forno, ma prima valuterò tutti i materiali a disposizione.

Inoltre predisporrò anche una maniglia superiore per una facile estrazione della deriva.

Soluzioni proposte di miglioramento?
  • RK 500-1 - SCUPPER PRO TW - ADVENTURE & PA12 idolo sail kit
L'uomo si misura dal pesce !!!

Sono banditi i chiattoni dalla flotta idolo !

Offline idolo

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 4.079
    • Firenze
Re:Deriva Per Hobie Idolo production
« Risposta #14 il: Maggio 02, 2016, 11:13:27 am »

A parte che la deriva, come sai, va piazzata vicino al piede d'albero ... e non a prua  ;D
non piazzerei mai (se non dopo aver verificato che con l'uso non hai spaccato nulla  ;D) una deriva nello slot anteriore dei pedali: la deriva deve stare a portata di mano, non ad oltre 3 metri di distanza; in navigazione, c'è bisogno di estrarla con i bassi fondali, c'è bisogno di alzarla con andature portanti, etc.
Mettere una deriva nello slot anteriore dell' Oasis, come suggerisci,  avrebbe  funzionalità zero e zero comodità e versatilità ed, inoltre, potrebbe causare solo più danni che altro  ;D

Ecco perchè, per avere la possibilità d'uso dei pedali, anzichè per la deriva, ho optato per la coppia di leeboards  ;)


Non mi trovi d'accordo..
In linea teorica la deriva dovrebbe essere piazzata non sotto l'albero, ma in corrispondenza del centro velico, per avere un comportamento dello scafo neutro... ma questa è filosofia della vela applicata alle barche a vela...   Noi siamo kayak a vela e poche regole e consuetudini possono essere mutuate.

Nei kayak abbiamo un comportamento molto differente dovuto alle masse in gioco, alla forma degli scafi e cosa fondamentale AGLI ATTRITI IN GIOCO!

I nostri plasticoni hanno un'opera viva ridottissima, che modifica il comportamento in acqua quando ci applichiamo una vela sopra.

Ho notato che sui kayak è più redditizio avanzare parecchio una qualsiasi deriva rispetto a quanto dovrebbe essere di norma perché migliora l'andatura e consente angoli di attacco rispetto al vento molto più stretti risalendo il vento.  I SOT velati soffrono una prua che tende a poggiare marcatamente poiché non ha sufficiente acqua a cui aggrapparsi, dato che affonda per soli 8-10 cm al massimo.
Questa scarsa resistenza fornita dall'acqua (svantaggio per il mantenimento della rotta) diventa un vantaggio per l'avanzamento: anche una piccola superficie velica con poca spinta consente di avanzare, cosa che non accadrebbe con scafi che presentano maggiori attriti e necessitano di vele molto più grandi.

Sull'oasis avere una deriva avanzata a mio parere non gli farebbe male, compensata sempre dalle pinnette al posteriore che un po' spingono se serve, e un po' fanno da deriva aggiuntiva.

Il discorso cambia se si montano degli stabilizzatori a sbalzo, perché cambiano le dinamiche.
In genere ragiono sempre senza stabilizzatori, perché non mi piace l'idea, preferisco gli scafi senza orpelli.

Infatti anche nelle andature di poppa non estraggo mai la deriva perché regala stabilità e aiuta il timone nella direzionalità e nella pronta risposta del timone. Rallenterà di certo, ma forse alla fine consente linee più angolate e di percorrere meno strada...


Insomma in altri termini bisognerebbe provare il tuo oasis e vedere come va e come si potrebbe ovviare.









  • RK 500-1 - SCUPPER PRO TW - ADVENTURE & PA12 idolo sail kit
L'uomo si misura dal pesce !!!

Sono banditi i chiattoni dalla flotta idolo !

Offline pescopoco

  • pescainkayak.com user
  • Post: 587
  • ..............
    • roma
Re:Deriva Per Hobie Idolo production
« Risposta #15 il: Maggio 02, 2016, 14:31:17 pm »
condivido... anche se tutti i dati e probabili conteggi sono teorici... quindi provare in acqua, è lo studio più accreditato... quando stavo progettando la vela per il mio kayak, ho letto per settimane (anche ora per l'elica) tutte le possibili varianti in gioco... tutte verosimili... tutte teoriche...  [///]
  • janautica victoria

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.018
  • costa romagnola
Re:Deriva Per Hobie Idolo production
« Risposta #16 il: Maggio 02, 2016, 17:42:50 pm »
Ciao Idolo  :)
ti risponderò con calma, adesso sono a lavoro.

Così ti parlerò nel dettaglio (teoria) del comportamento dell'Oasis in acqua (pratica).

Il comportamento in acqua dell'Oasis conferma in linea di massima tutti i vari riferimenti teorici sulle barche a vela.
Quindi, serenamente, ma non sono d'accordo con quanto sostieni. ;)
  • Hobie Oasis (2011) - Tribord RK 500-1
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.018
  • costa romagnola
Re:Deriva Per Hobie Idolo production
« Risposta #17 il: Novembre 03, 2016, 09:33:28 am »
Ricordavo di aver lasciato aperta, qualche mese fa, una chiacchierata con idolo, ma non ricordavo più in quale topic si trovasse la chiacchierata  ;D

Ritrovato il topic, che era questo.

Rispondo ad idolo, non nel dettaglio, ma nella sostanza.

Navigando a vela con il mio Oasis per tutta l 'estate e fino a qualche giorno fa e, di tanto in tanto, riflettendo sul suo comportamento in acqua, più da barca a vela che da kayak, sono giunto alle seguenti conclusioni.

Che ha ragione idolo a sostenere che il comportamento a vela di un kayak si discosta e differenzia da quello di una barca a vela tipica.
Per vari motivi da lui esplicitati: pesca meno, minore attrito, etc.

Il discorso è differente, probabilmente, solo in riferimento all'Oasis e, in particolare, al mio Oasis o a scafi con  caratteristiche simili.
Il mio Oasis, infatti, a vela, mostra un comportamento più simile a quello di una barca a vela che ad un kayak, come tenuta di rotta.

Mi sono chiesto il perchè ed i motivi che mi sono venuti in mente sono i seguenti:

- l'Oasis, di suo, è uno scafo più pesante di un kayak
- è un tandem e ciò significa che, in due, il carico diventa ancora più pesante
- è un tandem, ma atipico: in solo, non potendo posizionarci (come su altri tandem, o sui singoli) in seduta centrale ma posizionandoci dietro e dovendo zavorrare a prua, il carico aumenta, creando una distribuzione dei pesi differente.
-Il mio Oasis, pur essendo un 2011, è più pesante di un Oasis modello 2011-2012-etc, dovuto alla struttura in acciaio inox 316 degli stabilizzatori monobarra/traversa albero a mezzeria e di un'altra struttura in acciaio inox 316 a poppa. Da qui, il termine balena  ;D
- ciònonostante, a parità circa di peso con i modelli nuovi di Oasis (quelli con le sdraio della panda), il mio Oasis presenta funzionalità maggiore a vela: baricentro di seduta più basso e stabilizzatori.
- gli stabilizzatori, seppure piccoli (105 cm di lunghezza l 'uno), sono in polietilene e hanno una forma idrodinamica, sono abbastanza stretti, filanti potrebbe dire qualcuno  ;D

Queste caratteristiche implicano che il mio Oasis ha un pescaggio maggiore di un kayak, maggiore attrito, maggiore resistenza laterale, il tutto con una distribuzione dei pesi ben bilanciata,  tra prua, poppa e zona di mezzeria.

È il classico esempio che dimostra che il peso eccessivo, se vuoi fare vela, da difetto si puo trasformare n virtù.

L'Oasis, inoltre, essendo un tandem a pinnette, anteriormente e posteriormente, anche in solo e senza leeboards, ha funzione deriva migliore di qualsiasi kayak a pagaia e di qualsiasi kayak singolo a pedali, sia esso un Hobie o un kayal a propulsione ad elica. Ad eccezione del vecchio Adventure che ha la deriva (o del nuovo Revo 16, che mi pare gliela abbiamo rimessa).

Questi sono i motivi che penso, posso anche sbagliarmi, intendiamoci  ;D

La discussione è aperta   ;)








  • Hobie Oasis (2011) - Tribord RK 500-1
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

Offline Sclarkans

  • pescainkayak.com user
  • Post: 2.018
  • costa romagnola
Re:Deriva Per Hobie Idolo production
« Risposta #18 il: Novembre 03, 2016, 15:27:10 pm »
D'altronde, quelle volte che quest'estate sono uscito a vela senza stabilizzatori (che evidentemente, in qualche piccola misura, essendo stretti, fanno un po da deriva), senza il peso delle due strutture in acciaio a mezzeria e a poppa, pur lo scafo comportandosi discretamente, la differenza era palpabile.
E non tanto per la mancanza d'appoggio laterale dello stabilizzatore, quanto proprio perchè sentivi la poppa e tutto lo scafo in genere più leggero. Insomma, più ballerino.
D'altronde, a poppa ci sta il timone e una poppa più pesante aiuta il timone a rimanere piantato in acqua. Idem a mezzeria, se piu pesante, le stesse pinnette probabilmente reggono di più  )))
Queste ... le mie "riflessioni" ...  ;D
  • Hobie Oasis (2011) - Tribord RK 500-1
Così è se vi pare        (L. Pirandello)

Non è importante che tutti la si pensi esattamente allo stesso modo. È importante che ciascuno la pensi esattamente a modo suo.                 (Me medesimo)

Offline idolo

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 4.079
    • Firenze
Re:Deriva Per Hobie Idolo production
« Risposta #19 il: Novembre 03, 2016, 16:30:45 pm »
Hai tralasciato un aspetto importantissimo...   Il posizionamento dell'albero...
Sui singoli l'albero è molto spostato a prua, nell'oasis invece è a metà scafo, questo influenza molto il comportamento..
  • RK 500-1 - SCUPPER PRO TW - ADVENTURE & PA12 idolo sail kit
L'uomo si misura dal pesce !!!

Sono banditi i chiattoni dalla flotta idolo !

 

Gadget


15 euro spedizione inclusa (italia)!
Scrivi qui!

* Link alle case

jQuery UI Menu - Categories