Autore Topic: IL PESCE DELLA VITA  (Letto 31631 volte)

Offline Buttero

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 2.391
  • Prowler 4.5 elite & Hobie Revo 13
Re: IL PESCE DELLA VITA
« Risposta #100 il: Settembre 30, 2009, 21:48:27 pm »
La perseveranza è, di gran lunga, il più determinante! (Sempre parlando di esseri umani nella media)
 ;) ;) ;) ;)

buttero
  • Prowler 4.5 elite & Hobie Revolution 13
Abito a: Alberese (GR)
Possiedo un: Prowler 4.5 elite & Hobie Revo 13
Pesco a: Alberese, Talamone, Argentario e Corsica
(Vina bibant homines, animantia cetera fontes)

il Panzone

  • Visitatore
Re: IL PESCE DELLA VITA
« Risposta #101 il: Ottobre 01, 2009, 08:06:45 am »
Sono d'accordo su  tutto.
Solo non capisco, per statistica, dopo quanti cappottazzi arriva il super-pescione.....
Io ormai , di armadi per cappotti, ho piena la casa, il garage e pure il giardino e l'ufficio!!!!! :( :( :( :(
Forse mi manca solo il fattore "C..." ??? Temo ci sia altro che mi manca! :OO: :OO:

Offline Buttero

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 2.391
  • Prowler 4.5 elite & Hobie Revo 13
Re: IL PESCE DELLA VITA
« Risposta #102 il: Ottobre 01, 2009, 08:19:58 am »
Sono d'accordo su  tutto.
Solo non capisco, per statistica, dopo quanti cappottazzi arriva il super-pescione.....
Io ormai , di armadi per cappotti, ho piena la casa, il garage e pure il giardino e l'ufficio!!!!! :( :( :( :(
Forse mi manca solo il fattore "C..." ??? Temo ci sia altro che mi manca! :OO: :OO:
Armadi? Casa? garage...? Ormai ho riempito anche tutti i cassonetti della croce rossa :'( :'( :'( :'(
Non ci pensare Panz, poichè non c'è statistica che tenga... quando non ci pensi più eccolo che arriva! Cerca di farti trovare pronto! ;D ;D ;D ;D ;D ;) ;) ;)

buttero
  • Prowler 4.5 elite & Hobie Revolution 13
Abito a: Alberese (GR)
Possiedo un: Prowler 4.5 elite & Hobie Revo 13
Pesco a: Alberese, Talamone, Argentario e Corsica
(Vina bibant homines, animantia cetera fontes)

il Panzone

  • Visitatore
Re: IL PESCE DELLA VITA
« Risposta #103 il: Ottobre 01, 2009, 08:25:52 am »
Propongo ufficialmente di cambiare il tuo nick con :
"Buttero Il Saggio " ;)

COmunque io attendo con pazienza.....E  sabato/domenica spero nei consigli dei Grandi Acchiapponi!! [///]

Offline redman

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 665
Re: IL PESCE DELLA VITA
« Risposta #104 il: Ottobre 01, 2009, 18:02:16 pm »
mmm ... dunque ...il numero di cappotti che ci vogliono per avere in canna il pescione secondo me è strettamente correlato al posto dove peschi ... ci sono posti dove il rapporto pescione /cappottazzi è abbastanza buono ... altri posti ... ;D ;D
Leggendo altri topic aggiungerei anche : non farsi MAI trovare con attrezzature sottodimensionate ... il combattimento è già complicato di per sè  dal KK , visto che difficilmente puoi importi sul pesce ... se si molla anche troppa frizione diventa ancora piu' difficile avere la meglio ... se hai una secca o un relitto nelle vicinanze ... ciaaaaaoooo

Offline astradoni

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 724
Re: IL PESCE DELLA VITA
« Risposta #105 il: Ottobre 01, 2009, 18:24:35 pm »
mmm ... dunque ...il numero di cappotti che ci vogliono per avere in canna il pescione secondo me è strettamente correlato al posto dove peschi ... ci sono posti dove il rapporto pescione /cappottazzi è abbastanza buono ... altri posti ... ;D ;D
Leggendo altri topic aggiungerei anche : non farsi MAI trovare con attrezzature sottodimensionate ... il combattimento è già complicato di per sè  dal KK , visto che difficilmente puoi importi sul pesce ... se si molla anche troppa frizione diventa ancora piu' difficile avere la meglio ... se hai una secca o un relitto nelle vicinanze ... ciaaaaaoooo

Ho letto che avevi imbobinato un multifibre da 80 lb, visto che hai scritto che la frizione è difficile tenerla chiusa oltre i 4/5 Kg ti sarebbe bastato tranquillamente avere un 50 lb. :mah: :mah:
è corretto? :mah: :mah:
Alberto
Vicenza
Hobie Revolution

Offline ri65

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.143
  • Genova
Re: IL PESCE DELLA VITA
« Risposta #106 il: Ottobre 01, 2009, 21:34:34 pm »
Anche un 20 forse.. ma poi ci sono le rocce!!
  • hobie adventure
Circolo Nautico Sturla

Offline Alecs69

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 566
  • Ocean Malibu Two XL + Nova Pathfinder II
    • Roma
Re: IL PESCE DELLA VITA
« Risposta #107 il: Ottobre 01, 2009, 21:57:24 pm »
Io avevo inteso che redman utilizzava un trecciato così "robusto" (con maggiore tenuta rispetto al fluorocarbon) per poter forzare il multifibra in caso di incaglio e rompere quindi solo il terminale.
Chi jerka, trova!

Offline acquadolce

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 540
Re: IL PESCE DELLA VITA
« Risposta #108 il: Ottobre 02, 2009, 08:48:13 am »
la frizione l' hai tarata con un dinamometro ?
Abito a: Brusimpiano
Possiedo un: Hobie Mirage Sport
Pesco prevalentemente: Ceresio,Liguria
"Leva il c..e dal gommone"

Offline redman

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 665
Re: IL PESCE DELLA VITA
« Risposta #109 il: Ottobre 02, 2009, 16:19:41 pm »
Tutto giusto  ;)
un 80 lbs ... ma sottile  ;)
@ acquadolce : nessun dinamometro ... ho due pesi da 2kg ... prima la ghisa mi serviva per tenermi un pò in forma ... ora l'ho convertita per questo uso  ;D

Offline Massimo.73

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 25
Re: IL PESCE DELLA VITA
« Risposta #110 il: Ottobre 04, 2009, 18:57:46 pm »
spettacolo puro... respect [///] [///] [///]

Offline astradoni

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 724
Re: IL PESCE DELLA VITA
« Risposta #111 il: Ottobre 23, 2009, 15:33:09 pm »
Oggi ho sentito 2 amici che pescano spesso ricciole in Corsica (ci trascorrono 3 mesi ogni estate beati loro) mi hanno confermato che spesso trovano nello stomaco delle ricciole delle tracine e spesso gattucci di buona dimensione.
Alberto
Vicenza
Hobie Revolution

Offline antonios

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 43
    • imperia
Re:IL PESCE DELLA VITA
« Risposta #112 il: Dicembre 03, 2012, 18:55:39 pm »
Ciao, Redman! Accetti i miei migliori COMPLIMENTI TRE ANNI DOPO???
Bravo, bravo, bravo. Ti prometto che farò di tutto per imitarti ( mi basterebbe la metà, o anche un terzo! ). A me un pesce di quelle dimensioni, o forse più grosso, mi ha rotto uno 0.70 proprio sotto la barca, mentre stavo per raffiarlo, circa 15-20 anni fa, e me lo ricordo ancora adesso!!! By the way, il pesce era ormai scoppiato e la canna dritta, ma la lenza troppo fresata da un'eccessivo logorio: temo di "lavorare" troppo i pesci! :OO:
  • rainbow laser expedition,tribord

Offline pescopoco

  • pescainkayak.com user
  • Post: 607
  • ..............
    • roma
Re:IL PESCE DELLA VITA
« Risposta #113 il: Dicembre 03, 2012, 19:39:29 pm »
grande redman.. e bravo ad essere riuscito a tirarla fuori..  [///]
  • janautica victoria

Offline antonios

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 43
    • imperia
Re:IL PESCE DELLA VITA
« Risposta #114 il: Dicembre 04, 2012, 12:17:28 pm »
IL MIO PESCE DELLA MIA VITA : eh sì, ve la voglio proprio raccontare!

Allora, vediamo un pò...Estate di circa 15-20 anni fa ( qualcuno di voi forse non era nemmeno nato... ) parto da Calvi ( Corsica ) con un cabinato di nove metri, sull'imbrunire, con a bordo io, mia moglie e la nostra piccola di tre anni, rotta Imperia ( circa 90 mg., se non ricordo male ). Nessun GPS, soltanto bussola e carteggio. Mare calmo, brezza tesa ( 15-20 kns. ) al traverso. Filo, come al solito, la lenza per tonni ( uno 0.70 ) con un a specje di calamaro di silicone di circa 25 cm.. Abbiamo fatto circa 10 miglia e sta quasi per far buio. Decido di recuperare la lenza, in considerazione del fatto che un pesce grosso col buio avrebbe potuto crearmi problemi, essendo solo a governare. Proprio quando sto per prendere la canna in mano il Penn Senator comincia a fischiare all'impazzata! Metto subito il fiocco a collo e pazzo la randa: la barca si ferma immediatamente. Levo il pilota automatico e, con la barra del timone in mezzo alle gambe comincio a "lavorare " il pescione. Capisco presto che non si tratta di un tonno: il pesce ha una forza formidabile, non accenna a mollare e punta sempre verso il fondo. Con una mano riesco a riavvolgere il genoa e a mettere in moto il motore, così da poter manovrare meglio. Intanto viene notte e, confesso, comincio a sudar freddo, perchè a forza di girare stavo andando fuori rotta! Fare un atterraggio preciso può essere importante, in caso di avaria, tanto più con una donna inesperta ed una bimba a bordo! Dopo un periodo interminabile, almeno tre quarti d'ora, edaltrettanto interminabili fughe il pescione comincia a mollare, fino ad arrivare sottobordo. Vedo che si tratta di una ricciola ENORME, ormai stremata. La canna non è quasi più neanche piegata e sembra  partita vinta! Grido a mia moglie di dargli una raffiata, ma lei mi chiede se si tratta di darle un colpo in testa!!! Non faccio in tempo a prendere io il raffio che sento fare "tic" e vedo il pescione lentamente inabissarsi! Il filo si è "fresato" troppo e si è rotto! Ho preso molti pesci, alcuni anche belli, ma quello, quello resterà nei miei ricordi. Mi ricordo anche di quella bellissima ragazza di cui ero innamorato e che non osavo approcciare perhè credevo troppo bella per me. Poi un giorno, confidatole la mia timidezza, lei mi disse: "Sì, anche tu mi piacevi molto, ma visto che non ti facevi avanti, mi son messa con...". Anche lei non la scorderò mai!!! Belle lezioni, eh? Morale 1: "lavorare" i pesci va bene, ragazzi,ma senza esagerare. Morale 2: mai tarparsi le ali da soli, ragazzi, mai!
PS: Dì, intendiamoci bene, qualche volta nella vita ho vinto anch'io, neh!?  :)
PPS Questa storia spero che rinforzi ulteriormente ( se necessario...) la reputazione di Redman, visto la zattera da cui lavorava ed il risultato diverso!
  • rainbow laser expedition,tribord

Offline pescopoco

  • pescainkayak.com user
  • Post: 607
  • ..............
    • roma
Re:IL PESCE DELLA VITA
« Risposta #115 il: Dicembre 04, 2012, 18:15:41 pm »
 :) :) :)
  • janautica victoria

 

Gadget


15 euro spedizione inclusa (italia)!
Scrivi qui!

* Link alle case

jQuery UI Menu - Categories