Autore Topic: LEGGENDE E RACCONTI CORSARI - non sarà mai la "solita zuppa"  (Letto 7031 volte)

Offline andreaformaggi

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.423
  • PESCATORE da ZUPPA
Re:LEGGENDE E RACCONTI CORSARI - non sarà mai la "solita zuppa"
« Risposta #20 il: Novembre 17, 2013, 18:18:15 pm »
Lasciando  sulla nostra destra le fortezze del Varigano e di S.Maria (che fanno parte del sistema fortificato del golfo, progettato da Napoleone nel 1808)
 attreversiamo il Seno della Castagna ,notando, proprio  di fronte a noi la piccola fortezza di torre Scola (costruita nel 1600 dai Genovesi e bombardata nel 1800 dalla flotta inglese) ,
 doppiata punta  Castagna( km 5.00), finalmente raggiungiamo la baia di Portovenere, alla punta del Frate la attraversiamo per raggiungere il Seno del Terlizzo alla Palmaria ;
qui (non siamo ancora nell'ATM ) Claudio raccoglie  delle cozze ( i muscoi de spèza ) che ci saranno indispensabili per la preparazione della zuppa.
  • OK Prowler 15 - WS Tarpon 160 - Kaskazi Marlin -

Offline andreaformaggi

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.423
  • PESCATORE da ZUPPA
Re:LEGGENDE E RACCONTI CORSARI - non sarà mai la "solita zuppa"
« Risposta #21 il: Novembre 17, 2013, 18:19:08 pm »
Dal seno del Terlizzo, navigando su una prateria di posidonia oceanica ci dirigiamo a Punta Secca dove inizia l'ATM,
di fronte a noi , sotto il forte Doria , non possiamo non guardare le case a torre della bellissima "palazzata a mare" di Portovenere,
doppiata la punta vediamo chiaramente, sullo sperone roccioso che domina l'ingresso della baia, la sagoma dell'antica chiesetta di S.Pietro, inconfodibile esempio dell'architettura Gotico-Genovese del XII sec.(km 7,30)
  • OK Prowler 15 - WS Tarpon 160 - Kaskazi Marlin -

Offline andreaformaggi

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.423
  • PESCATORE da ZUPPA
Re:LEGGENDE E RACCONTI CORSARI - non sarà mai la "solita zuppa"
« Risposta #22 il: Novembre 17, 2013, 18:19:47 pm »
Usciti in mare aperto  proseguiamo la navigazione sotto le coste alte e scoscese  che caratterizzano i lati occidentali delle 3 isole di questo piccolo arcipelago,
Dopo aver curiosato nella Grotta Azzurra ,proseguiamo oltre Punta del Pittone navigando sotto le cave di marmo "Portoro"che in questa zona hanno scolpito la scogliera modificando il paesaggio.
  • OK Prowler 15 - WS Tarpon 160 - Kaskazi Marlin -

Offline andreaformaggi

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.423
  • PESCATORE da ZUPPA
Re:LEGGENDE E RACCONTI CORSARI - non sarà mai la "solita zuppa"
« Risposta #23 il: Novembre 17, 2013, 18:20:20 pm »
Giunti a Capo dell'Isola (km 9,50) con una breve attraversata (500 mt) raggiungiamo Punta Bianca all'isola del Tino( dove la batteria di cannoni ci ricorda che l'isola è una inacessibile zona militare),
 la nostra navigazione prosegue poi sotto l'inviolabile scogliera sulla quale è stato costruito. in mezzo ad una natura praticamente inviolata, uno dei Fari più belli dell'alto tirreno , subito dopo la grotta , mi allontano dalla costa e proseguo verso il Tinetto.
  • OK Prowler 15 - WS Tarpon 160 - Kaskazi Marlin -

Offline andreaformaggi

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.423
  • PESCATORE da ZUPPA
Re:LEGGENDE E RACCONTI CORSARI - non sarà mai la "solita zuppa"
« Risposta #24 il: Novembre 17, 2013, 18:20:57 pm »
Il Tinetto è poco più di uno scoglio ,quasi spoglio di vegetazione , sul quale esistono i, ruderi di un antico monastero dell'XI sec.subito dopo l'isolotto, una  statua della Stella Maris, posizionata su uno scoglio semi affiorante, identifica chiaramente la secca del Tinetto che è l'estrema propagine occidentale del Golfo di La Spezia.
  • OK Prowler 15 - WS Tarpon 160 - Kaskazi Marlin -

Offline andreaformaggi

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.423
  • PESCATORE da ZUPPA
Re:LEGGENDE E RACCONTI CORSARI - non sarà mai la "solita zuppa"
« Risposta #25 il: Novembre 17, 2013, 18:21:28 pm »
 Aspettando gli amici che si sono attardati, indugio  in questa zona ,  il mare è calmo,c'è ancora un bel sole caldo, nell'aria si mescolano il profumo della salsedine e della resina dei pini, ; mi sto godendo quel senso di libertà che avverto quando lo sguardo può spaziare senza limiti verso l'orizzonte, quando sento
cantare il cicalino del mulinello, subito penso al pescatore che mi ha appena detto che nella zona stanno catturando grossi dentici  ,ho parecchio fiilo fuori, mentre lo recupero spero in una bella preda da  grigliare  in spiaggia, invece (nonostante stia pescando con un minnow da 9 cm) ........è la solita occhiata !
La metto nel retino (finirà in padella a far compagnia alle cozze) e mentre stò ripartendo vengo raggiunto dal resto della compagnia ,ci scambiamo qualche battuta e il Biondo ci fà notare che è quasi mezzogiorno.
  • OK Prowler 15 - WS Tarpon 160 - Kaskazi Marlin -

Offline andreaformaggi

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.423
  • PESCATORE da ZUPPA
Re:LEGGENDE E RACCONTI CORSARI - non sarà mai la "solita zuppa"
« Risposta #26 il: Novembre 17, 2013, 18:22:03 pm »
La costa orientale del Tino degrada dolcemente verso il mare ,mi tengo abbastanza al largo dove il mare è più profondo, il Biondo ed il Vip stanno invece sottocosta per cercare di catturare qualche pesce di scoglio per la zuppa, Andrea stà ancora pescando tra gli scogli del Tinetto, accosto dopo l'approdo         di Cala Grande per andare a fotografare i resti del monastero benedettino ,dedicato a San Venerio ,il santo eremita che invento, secondo la leggenda,               la vela latina  , è il patrono dei fanalisti,   si narra che, come il Biondo accendesse sempre  fuochi sulle spiagge( festeggiato  il 13 settembre , l'unico giorno in cui parte dell'isola è aperta al  pubblico ):
  • OK Prowler 15 - WS Tarpon 160 - Kaskazi Marlin -

Offline andreaformaggi

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.423
  • PESCATORE da ZUPPA
Re:LEGGENDE E RACCONTI CORSARI - non sarà mai la "solita zuppa"
« Risposta #27 il: Novembre 17, 2013, 18:22:36 pm »
Da San Venerio , mi dirigo verso la baia del Pozzale  alla Palmaria (dove finisce l'ATM) ,
subito dopo la "cava Gagliardoni" e l'ormai famosa finestra nella montagna tra lo stridio dei gabbiani reali sbarco sulla spiaggia del Pozzale (km13,40)seguito da Claudio che nel frattempo ha pescato un altra occhiata,
Mentre pulisco il pesce veniamo raggiunti da Andrea e dal Biondo che dopo essere stato informato  sugli esiti della pesca inizia subito a pulire le cozze!!!!
Per un pò  siamo tutti molto indaffarati: Andrea sistema l'atrezzatura da pesca facendo strani riti scaramantici , io preparo la zuppa ,Claudio cerca di far funzionare il suo nuovo cellulare ed il biondo saccheggia  la cantina .
Spazzolata la Zuppa  :) beviamo un caffe ed un grappino ,e,mentre Andrea ed il Biondo si  dividono l'ultimo goccio di sambuca carico l'atrezzatura da cucina e quel che resta della cambusa nel kayak e poi di nuovo in mare,
 le giornate si sono accorciate di molto, non vogliamo arrivare a Muggiano quando il sole è già calato e lo scivolo è in ombra  ed il Vip ed il Biondo vogliono raccogliere delle cozze da portare a casa,     
 non siamo in ritardo ma, non abbiamo neanche tempo da perdere.
  • OK Prowler 15 - WS Tarpon 160 - Kaskazi Marlin -

Offline andreaformaggi

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.423
  • PESCATORE da ZUPPA
Re:LEGGENDE E RACCONTI CORSARI - non sarà mai la "solita zuppa"
« Risposta #28 il: Novembre 17, 2013, 18:23:21 pm »
A Punta della Mariella,(km 14,10) io ed Andrea decidiamo di  "improvvisare" abbandoniamo la compagnia ed attraversiamo   il golfo dirigendoci verso Tellaro.
 Claudio ed il Biondo  dopo aver attraversato Cala della Fornace proseguiranno verso Torre Scola (km 15,30)e dopo aver raccolto le cozze ,costeggiando la diga foranea  ci raggingeranno alla bocca di levante .
E' una variante che , se posso , ( condizioni meteo, traffico marittimo e compagnia permettendo) faccio sempre volentieri perchè secondo me completa e rende indimenticabile questo giro.
  • OK Prowler 15 - WS Tarpon 160 - Kaskazi Marlin -

Offline andreaformaggi

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.423
  • PESCATORE da ZUPPA
Re:LEGGENDE E RACCONTI CORSARI - non sarà mai la "solita zuppa"
« Risposta #29 il: Novembre 17, 2013, 18:23:56 pm »
In poco meno di un ora ,raggiungiamo la costa orientale del golfo, e, dopo aver navigato al largo di Tellaro recuperiamo le esche ci infiliamo nella  cala di  Maramozza(km 22,70) per visitare quello che a me sembra un giardino uscito da una stampa cinese
Mentre riavvolgo la lenza , aggancio qualcosa ma, mi si rompe subito il filo forse "segnato" da uno scoglio o dalla barca che poco prima mi era passata molto vicina ,........ ho perso l'artificiale ....peccato .
Prima di uscire dalla baia tiro fuori dal gavone centrale del kayak la mia piccolissima canna telescopica (DIP furba 180 cm 5-30 gr) con un Catana 2500 imbobinato con dello 0,16 ed armata con un minnow da 5 cm color argento e catturo subito un sugarello e poco dopo , nell'attraversare la baia di Lerici  una leccia stella ,  ;)che finirà,con  il sugarello , l'occhiata pescata da Claudio  e le cozze sulla tavola  del Biondo.
Arriviamo per primi a punta  S.Teresa dove attendiamo qualche minuto l'arrivo dei "cozzari", tutti assieme,poi ci avviamo verso il porticciolo di Muggiano,         ( km 19,3 - km 26,00) sono quasi le 17 ed il sole sta tramontando dietro il Muzzerone,............ anche oggi è stata una bellisima giornata 
  • OK Prowler 15 - WS Tarpon 160 - Kaskazi Marlin -

Offline andreaformaggi

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.423
  • PESCATORE da ZUPPA
Re:LEGGENDE E RACCONTI CORSARI - non sarà mai la "solita zuppa"
« Risposta #30 il: Novembre 17, 2013, 18:26:37 pm »
Esiste anche un TERZO itinerario che partendo da Muggiano è possibile percorrere in giormata;

è un pò lungo, per questo consigliodi effettuare , alcune scorciatoie nel tratto iniziale
usciti dal porto raggiungiamo  punta S.Teresa , da qui passando tra gli allevamenti di cozze ci dirigiamo  verso Punta della Castagna e  subito dopo entriamo nella Baia di Portovenere, navighiamo verso est fino a raggiungere lo sperone roccioso dove sorge la chiesa di S:Pietro,
  • OK Prowler 15 - WS Tarpon 160 - Kaskazi Marlin -

Offline andreaformaggi

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.423
  • PESCATORE da ZUPPA
Re:LEGGENDE E RACCONTI CORSARI - non sarà mai la "solita zuppa"
« Risposta #31 il: Novembre 17, 2013, 18:27:22 pm »
usciti  dalla baia  navigando in prossimità degli anfratti rocciosi  raggiungiamo la grotta di Byron a Cala dell'Arpaia
 di fronte a noi lo  sguardo può spaziare lungo tutta la costa   fino a Punta Mesco oltre le 5 terre.
  • OK Prowler 15 - WS Tarpon 160 - Kaskazi Marlin -

Offline andreaformaggi

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.423
  • PESCATORE da ZUPPA
Re:LEGGENDE E RACCONTI CORSARI - non sarà mai la "solita zuppa"
« Risposta #32 il: Novembre 17, 2013, 18:28:21 pm »
Navighiamo in un profondo mare cristallino , dopo le grotte  vedremo:
 le falesie del Morezzone con "le nere" cave di Portoro e le "le Rosse"rocce dell'Albana,[/color]
le montagne terrazzate di Tramonti dove vengono coltivate le "uve da Rinforzà"  :D
(Tranonti di Biassa e di Campiglia; nel Medioevo, il nome "terra" significava borgo,quindi,contando bene, le "terre" non sono 5 ma, 7  ;) )
L'isolotto Feriale e le vecchie case dei pescatori aggrappate agli scogli
in un susseguirsi di paesaggi  sempre diversi ,  arriviamo a punta Monesteroli (km 13.5),
poco dopo ha inizio dl'AMP delle 5 terre
  • OK Prowler 15 - WS Tarpon 160 - Kaskazi Marlin -

Offline andreaformaggi

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.423
  • PESCATORE da ZUPPA
Re:LEGGENDE E RACCONTI CORSARI - non sarà mai la "solita zuppa"
« Risposta #33 il: Novembre 17, 2013, 18:32:05 pm »
 volendo continuare a pescare   e cimentarsi in una  LUNGA TRAINA COSTIERA è possibile ritornare a Portovenere, costeggiare il lato occidentale della Palmaria e fermarsi a mangiare sulla spiaggia dei gabbiani -km 23 , 4/5 ore circa  - poi ritornare a muggiano passando al largo di torre Scola e seguendo il percorso dell andata. -km 30,00  + 4 se circumnavigherete  anche il Tino ed il Tinetto -6/7 ore di navigazione-
  • OK Prowler 15 - WS Tarpon 160 - Kaskazi Marlin -

Offline andreaformaggi

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.423
  • PESCATORE da ZUPPA
Re:LEGGENDE E RACCONTI CORSARI - non sarà mai la "solita zuppa"
« Risposta #34 il: Novembre 17, 2013, 18:32:35 pm »
Noi a questo punto solitamente smettiamo di pescare , disarmiamo le canne  e proseguiamo la navigazione verso Riomaggiore  (km 17,5- il più antico dei borghi delle 5 terre) dove , sulla spiaggia prima del porto ci cuciniamo la "solita" zuppa :smiley6600: e  dopo aver pranzato, seguendo il sentiero  visitiamo il paese,poi, saliti in kayak   ce ne torniamo a Muggiano (km 35 circa ) con gli occhi ed il cuore pieni di panorami indimenticabili e  di senzazioni uniche.
  • OK Prowler 15 - WS Tarpon 160 - Kaskazi Marlin -

Offline andreaformaggi

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.423
  • PESCATORE da ZUPPA
Re:LEGGENDE E RACCONTI CORSARI - non sarà mai la "solita zuppa"
« Risposta #35 il: Novembre 17, 2013, 18:36:07 pm »
  Riomaggiore  dista da Monterosso al Mare  circa 10 km , organizzandovi potete trovarvi a cena con le famiglie, dormire e tornare il giorno dopo, magari a piedi percorrendo i sentieri e le lunghe scalinate che collegano tra di loro  i paesi  le vigne, il mare  di questo bellissimo tratto di costa;
 dove ha navigato per anni il più spietato dei pirati, ma anche  il più il più abile dei corsari italiani,: il marinaio spezzino Giovan Batista Cavicioli , in arte" Bacicio do Tin ", il corsaro nominato conte del Tino da Napoleone, che poi si mise "in proprio" e divenne pirata ,
ma, questa è un'altra storia , una di quelle che si raccontano la sera , in spiaggia, intorno al fuoco
Ciao a tutti e...........alla prossima zuppa

  • OK Prowler 15 - WS Tarpon 160 - Kaskazi Marlin -

Offline paolos

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 158
    • macerata
Re:LEGGENDE E RACCONTI CORSARI - non sarà mai la "solita zuppa"
« Risposta #36 il: Novembre 17, 2013, 20:44:13 pm »
Caspita che bello!!!!! bravissimo Andrea, e grazie!!! :idea:  :surf:
  • RTM Abaco 420, Qajaq Sea Wolf
TÆSTICULA TACTA OMNIA PERICULA FUGATA EST

Offline venenum

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 599
    • ferrara
Re:LEGGENDE E RACCONTI CORSARI - non sarà mai la "solita zuppa"
« Risposta #37 il: Novembre 17, 2013, 22:15:03 pm »
invidia.
nel 2014 tenterò una sortita.
dre induàt mis al 470?
  • stealth pro fisha 475
NO

Offline due scarpe

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 190
    • milano
Re:LEGGENDE E RACCONTI CORSARI - non sarà mai la "solita zuppa"
« Risposta #38 il: Novembre 17, 2013, 22:36:16 pm »
Immagini che lasciano senza parole!!!!!!
Grazie per quello che ci hai fatto vedere e ....... sognare.
Una sola domanda: ma perchè io non trovo mai il mare così liscio?
Mi sa che ho un gufo (o gufa?) impiantato sul kappa.
Ciao.
Maurizio
  • wilderness tarpon 160i - sanblas journey

Offline fausto

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 540
    • pistoia
Re:LEGGENDE E RACCONTI CORSARI - non sarà mai la "solita zuppa"
« Risposta #39 il: Novembre 17, 2013, 22:42:48 pm »
 [///] [///] [///]
Grazie Andrea come sempre e' un immenso piacere per gli occhi e per la mente leggere i tuoi post.....
  • OCEAN KAYAK 4.7 ultra RUDDER
ciglio

 

Gadget


15 euro spedizione inclusa (italia)!
Scrivi qui!

* Link alle case

jQuery UI Menu - Categories