Autore Topic: NODO NYLON FLUOROCARBON  (Letto 9202 volte)

Offline Adelmo Cantagallo

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.374
    • Pescara
Re:NODO NYLON FLUOROCARBON
« Risposta #20 il: Dicembre 12, 2012, 14:51:46 pm »
Rimango ancora un pò scettico sul discorso profondità abissali ci vuole il trecciato soprattutto per la sua scarsa resistenza agli sfregamenti sicuramente la riduzione dei diametri è un fatto da non sottovalutare, comunque su un kayak pesi dell'ordine dei 400gr difficilmente me li porterò dietro per sondare gli abissi più profondi in quanto da me non ci sono se non in acque internazionali! Dovessi mai trovarmi su fondali di 40 metri e passa vai di vertical a tutto spiano ed allora si che il trecciato accoppiato al fluoro ci serve!!! Per il nodo Albright forever!!! ;D
  • RTM Disco+ anglesizzato by myself

Offline Alecs69

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 566
  • Ocean Malibu Two XL + Nova Pathfinder II
    • Roma
Re:NODO NYLON FLUOROCARBON
« Risposta #21 il: Dicembre 12, 2012, 15:33:32 pm »
Con l'allbright è facile che il trecciato tagli il nylon/fluoro per il tipo di trazione verticale che esercita; a mio modesto avviso (ma anche ad avviso di molti esperti) megli altri nodi tipo uni-to-uni per trecciati sino al 30 lb. e nylon/fluoro sino allo 0,50. Per esperienza personale, ho rotto su incaglio a monte o a valle del nodo, ma lo stesso non ha mai ceduto! Il trecciato è indispensabile per la traina di profondità o per il VJ, tenuto conto comunque che ci sono sempre gli ultimi metri di fluoro a protezione degli fregamenti. Io non pratico traina profonda, ma a detta di gente espertissima, il trecciato in bobina ti cambia la vita! Per il resto, credo che la traina di superficie riesca meglio con un buon nylon 20-30 lb. in bobina e gli ultimi 10-15 mt. di fuoro! :idea:

Alecs
Chi jerka, trova!

 

Gadget


15 euro spedizione inclusa (italia)!
Scrivi qui!

* Link alle case

jQuery UI Menu - Categories