Autore Topic: AMP Santa Maria di Castellabate (zona C)  (Letto 6887 volte)

Offline lestat

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 58
AMP Santa Maria di Castellabate (zona C)
« il: Luglio 03, 2011, 21:18:43 pm »
Dunque vediamo se qualcuno di voi può aiutarmi in questa cosa...
Quest'anno a settembre soggiornerò Santa Maria di Castellabate (SA) nel meraviglioso mare cilentano. Ovviamente ho deciso di cogliere l'occasione per praticare un pò di sana pesca dal kayak, tuttavia da quest'anno Santa Maria di Castellabate è diventata Area Marina Protetta. Le aree marine protette sono divise in zone: A, B & C. Ogni zona ha un grado diverso di tutela. In particolare la pesca sportiva è consentita nella sola zona C, ma per i non residenti solo previa autorizzazione dell'ente gestore. Nel caso specifico "l'Ente Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano". Ora io non sono residente per cui dovrò richiedere questa autorizzazione, il punto è che non riesco a trovare nessuna informazione circa le modalità di ottenimento di questa autorizzazione. Ho provato anche a mandare una mail all'ente parco ma, ovvimente, non ho ricevuto alcuna risposta... qualcuno di voi potrebbe darmi una mano?
Occorre mettere l'uomo al centro dell'ambiente... in cui vive!

Vreiss/Lestat/Alfonso M.

Offline lestat

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 58
Re: AMP Santa Maria di Castellabate (zona C)
« Risposta #1 il: Luglio 08, 2011, 13:50:20 pm »
Pare che nessuno mi voglia aiutare... cattivi!!!  :'(

 ;D

Ad ogni modo vi aggiorno sulla risposta della capitaneria di porto di Santa Maria di Castellabate, così chi fosse interessato a pescare nella zona si può fare un idea...


Egregio Sig. MINIACI Alfonso per effettuare l'attività di pesca nella zona
C per i non residenti deve avanzare istanza scritta all'Ente Gestore,
precisando che il regolamento di esecuzione è in corso di autorizzazione
in questi giorni, ma preventivamente deve effettuare la comunicazione di
pesca sportiva sul sito del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari
e Forestali:
http://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/190
tale comunicazione è obbligatoria su tutto il territorio nazionale. La la
ricebvuta di registrazione deve essere portata sempre con se quando
effettua attività di pesca sportiva. Orbene è dupo precisare che nell'Area
marina protetta di Santa Maria di Castellabate è totalmente vietata la
pesca subacquea.
Qualora necessiterà di ulteriori informazioni portà riferirsi presso gli
uffici del nostro Comando negli orari d'ufficio indicati nel sito.
Cordiali saluti
Il Comandante
C° 1^ Cl. Np./Cm. DE VITA Pasquale

Dunque bisogna far domanda scritta all'Ente Gestore (il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano) ma pare che il regolamento sia in fase di approvazione... quindi prima che venga approvato suppongo sia inutile mmmm :mah:
Occorre mettere l'uomo al centro dell'ambiente... in cui vive!

Vreiss/Lestat/Alfonso M.

Offline pik

  • Administrator
  • Post: 2.115
    • Milano
Re: AMP Santa Maria di Castellabate (zona C)
« Risposta #2 il: Luglio 09, 2011, 10:33:10 am »
Credo che un contatto di persona sarà l'unica cosa che fugherà i tuoi duibbi...
Aggiornaci al tuo ritorno!
  • Hobie Revolution 2011

Offline gualt58

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.363
  • napoli, sea kayak 516, kaskazi dorado
Re: AMP Santa Maria di Castellabate (zona C)
« Risposta #3 il: Luglio 10, 2011, 19:42:36 pm »
beh mi sembra che ti hanno risposto che il regolamento è in corso di definizione e che nessuno sa niente (probabilmente non saranno nemmeno attivi i controlli) e quindi a scanso di equivoci portati la cosiddetta licenza da fare online. Che poi per adesso è in realtà un censimento nazionale...

Offline lestat

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 58
Re: AMP Santa Maria di Castellabate (zona C)
« Risposta #4 il: Luglio 10, 2011, 20:01:19 pm »
 :mah: il censimento l'ho fatto alcuni giorni fa :mah: si il regolamento è in corso di definizione e si nessuno sa niente... ma per i controlli... boh! Non vorrei ricevere brutte sorprese... :-\ vediamo come si metteranno le cose, tanto sarò li per i primi di settembre... certo potevano pensarci un pò prima ad approvare il regolamento anziché aspettare il cuore dell'estate... se tipo volessi andare domani che fare? Dovrei sperare solo nel buon cuore/pigrizia della guardia costiera  :-\
Occorre mettere l'uomo al centro dell'ambiente... in cui vive!

Vreiss/Lestat/Alfonso M.

Offline capitano64

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.246
Re: AMP Santa Maria di Castellabate (zona C)
« Risposta #5 il: Luglio 10, 2011, 21:48:56 pm »
ciao lestat ;)
se mi ricordo bene francy si e informato, comunque ci sono stato in primavera e sono stato anche "intercettato" dalla polizia mi h'anno invitato a tornare verso terra perchè ero troppo lontano da riva,  :laugh: comunque erano più incuriositi su che stavo che cosa stavo facendo.
ciao


capitano64
abito a: S.Cecilia di Eboli (SA)
possiedo: PROWLER 4.5 ELITE
pesco a: f.Sele,Agropoli,Spineta,ecc.ecc.

saintgold

  • Visitatore
Re: AMP Santa Maria di Castellabate (zona C)
« Risposta #6 il: Luglio 14, 2011, 20:36:13 pm »
ciao lestat, scusa se rispondo solo adesso ma il tempo non è la mia principale risorsa :))).
In realtà mi sono iscritto almeno 1 anno fa ed ho pubblicato poco. cmq 47 anni da circa 15 pesco in zona da terra e dalla barca. Mai fermato da alcun ente di controllo pur essendomi regolarmente censito al ministero. Il problema me lo sono posto anche io quando, dopo il Parco vararono l'area marina protetta, ma, in realtà, in tutta la zona non ho notizie di controlli. Anche se su alcuni spot (un po' oltre S. Maria) arrivano da diverse parti della regione per pescare affollando notte tempo le spiagge. Già da Agropoli dove anni fa hanno variato la morfologia portuale con bariere e scogliere, c'è una discreta presenza ittica. Anche per il Parco Protetto vige il divieto di caccia (qualche volta però, molto sporadicamente, qualche battuta al cinghiale da parte degli abitanti, l'ho incontrata).
Ricordo che circa 3 anni fa telefonai in Capitaneria per una rete da pesca che partiva praticamente dal bagnasciuga di una spiaggia e che a mio parere rappresentava un pericolo anche per occasionali bagnanti (era di settembre). Nessun esito!
In definitiva, al di là delle strette norme giuridiche di difficile e forse impossibile interpretazione, provo a vivere il mio hobby con buonsenso. Tieni presente che i pescherecci (dai uno sguardo nel porto di S. Marco) sono tantissimi e tapezzano tutto il litorale fino ad Acciaroli.
Se vuoi sapere altro... non esitare :-)
Ciao

Offline xx62

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 30
Re: AMP Santa Maria di Castellabate (zona C)
« Risposta #7 il: Luglio 29, 2011, 00:04:17 am »
Nel clento salvo casi sporadici per la pesca è ANARCHIA totale, non mi crederai ma fuori stagione ho visto sbarrare il porticciolo con le reti, non sempre arrivano a tanto però te le trovi dappertutto se ti fai una camminata sul bagnasciuga rischi di impigliarti. Però ad Agosto è un'altra storia arrivano i polli da spennare allora tutti si calmano, è giunta l'ora di rimpinguare le casse  :D  :D

Offline lestat

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 58
Re: AMP Santa Maria di Castellabate (zona C)
« Risposta #8 il: Luglio 29, 2011, 17:59:39 pm »
Mah spero che la situazione resti tranquilla allora!!
Intanto mi controllo ogni giorno le ordinanze del Parco Del Cilento che è Ente gestore, in caso non si approvi nessun regolamento in tal senso dovrei poter star tranquillo!!  ;)
Occorre mettere l'uomo al centro dell'ambiente... in cui vive!

Vreiss/Lestat/Alfonso M.

 

Gadget


15 euro spedizione inclusa (italia)!
Scrivi qui!

* Link alle case

jQuery UI Menu - Categories