Autore Topic: VHF MARINO e WALKIE TALKIe  (Letto 20268 volte)

Offline Nocciolino

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 523
  • TRIDENT 11
VHF MARINO e WALKIE TALKIe
« il: Giugno 24, 2010, 14:11:31 pm »
Premessa: Ho fatto cascare in mare, a riva, ben 3 walkie talkie della brondi, quindi me ne rimane su quattro solo uno. Questi walkie talkie li utilizzavo con i miei compagni di pesca oppure per chiamare casa, dato che il raggio di frequenza è di 12 km. e  dalla rada di Portoferraio contattavo casa. Ora  avrei deciso di passare, tramite il patentino al VHF marino.

La mia domanda è: può comunicare utilizzando le stesse frequenze un VHF marino con un Walkie Talkie della Brondi o di qualsiasi altra marca ?  
vedrai, vedrai
vedrai che cambierà
forse non sarà domani
ma un bel giorno cambierà

Offline Blu Man

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 844
  • Atlantic Ocean Brigade
Re: VHF MARINO e WALKIE TALKIe
« Risposta #1 il: Giugno 24, 2010, 14:56:24 pm »
ottimo argomento Noccio..... ;)
anche il VHF rientra assolutamente nel piano della sicurezza e prevenzione rischi.
Ed è, al contraio di quello che si pensa l'unico metodo ufficiale di comunicazione radio
a livello di soccorso marino. Il cellulare, anche se comodo non rientra nella fascia riconosciuta.
Io non sono un esperto in materia e quindi sono molto interessato all'argomento, ascoltero' attentamente il topic :idea:

b  man :)
  • Adventure Island
Oceano Atlantico Centro Orientale

Offline Nocciolino

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 523
  • TRIDENT 11
Re: VHF MARINO e WALKIE TALKIe
« Risposta #2 il: Giugno 24, 2010, 15:00:46 pm »
Io il cellulare non ce l'ho... i Brondi sono stati estremamente utili, ma non rientrano nel pacchetto sicurezza... ma non tutti hanno un Vhf e più spesso invece hanno dei semplici walkie talkie
vedrai, vedrai
vedrai che cambierà
forse non sarà domani
ma un bel giorno cambierà

Offline Blu Man

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 844
  • Atlantic Ocean Brigade
Re: VHF MARINO e WALKIE TALKIe
« Risposta #3 il: Giugno 24, 2010, 15:02:50 pm »
lo so'  ho sempre rimandato anche io l'acquisto,... lo faro' presto ma prima di fare acquisti
errati, volevo conoscere il discorso un pochino  di piu'...

b  man
  • Adventure Island
Oceano Atlantico Centro Orientale

sav

  • Visitatore
Re: VHF MARINO e WALKIE TALKIe
« Risposta #4 il: Giugno 24, 2010, 15:20:00 pm »
 :) ciao su questo link c'è qualcosa.

http://www.bolina.it/nuovo_sito/normativa/vhf.php

sav

sav

  • Visitatore
Re: VHF MARINO e WALKIE TALKIe
« Risposta #5 il: Giugno 24, 2010, 15:40:25 pm »
Volevo solo aggiungere che il vhf va usato esclusivamente per le chiamate di emergenza.
Ci sarebbe però un canale il 69 dove è tollerata la " conversazione"...

sav

Offline pmasca

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 166
  • Quando non posso navigare mi innervosisco.
Re: VHF MARINO e WALKIE TALKIe
« Risposta #6 il: Giugno 24, 2010, 18:08:41 pm »
Prima di comprare il kayak ho comprato il VHF della ICOM modello IC-M33.
Pescare è bello, in sicurezza lo è di più.
PMasca
  • SIT ON TOP HOBIE MIRAGE ISLAND

Offline Nocciolino

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 523
  • TRIDENT 11
Re: VHF MARINO e WALKIE TALKIe
« Risposta #7 il: Giugno 24, 2010, 23:15:29 pm »
nomino il sire... lui sa. Speriamo intervenga.
vedrai, vedrai
vedrai che cambierà
forse non sarà domani
ma un bel giorno cambierà

Offline capitano64

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.246
Re: VHF MARINO e WALKIE TALKIe
« Risposta #8 il: Giugno 25, 2010, 08:24:00 am »
ciao ;)
io franc3sco e tony usiamo un walkie talkie per tenerci in contatto fra di noi sia per eventuale cattura sia per discutere su eventuale strategia di pesca :mah: per il vhf ce sempre indecisione, ci vuole la licenza (patentino) si incominciano a pagare tasse e varie e se non erro per il mare chiedono anche una salata tassa :mah:


capitano64
abito a: S.Cecilia di Eboli (SA)
possiedo: PROWLER 4.5 ELITE
pesco a: f.Sele,Agropoli,Spineta,ecc.ecc.

Offline Blu Man

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 844
  • Atlantic Ocean Brigade
Re: VHF MARINO e WALKIE TALKIe
« Risposta #9 il: Giugno 25, 2010, 09:01:12 am »
ciao
io franc3sco e tony usiamo un walkie talkie per tenerci in contatto fra di noi sia per eventuale cattura sia per discutere su eventuale strategia di pesca  per il vhf ce sempre indecisione, ci vuole la licenza (patentino) si incominciano a pagare tasse e varie e se non erro per il mare chiedono anche una salata tassa


.......certo  l'acqua è salata [sbel] [sbel] [sbel] [sbel]
basta fregarci soldi,.... tipico dei nostri politici..... :OO:
b  man :idea:
  • Adventure Island
Oceano Atlantico Centro Orientale

Offline Nocciolino

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 523
  • TRIDENT 11
Re: VHF MARINO e WALKIE TALKIe
« Risposta #10 il: Giugno 25, 2010, 09:05:34 am »
no basta il patentino e costa una marca da bollo. Sul sito del ministero http://www.comunicazioni.it/come/faq/pagina6.html

trovi qualche delucidazione e i moduli, non ho capito ancora a chi spedirli. Ma al numero verde non rispondono è sempre occupato. Comunque, anch'io uso i walkie talkie, ma per un'uscita da solo, come faccio spesso sono inutili... e non sono impermeabili anzi.

Comunque sono utili, il dubbio permane comunque compatibilità VHF e Walkie talkie...
vedrai, vedrai
vedrai che cambierà
forse non sarà domani
ma un bel giorno cambierà

Offline macsberetta

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 125
Re: VHF MARINO e WALKIE TALKIe
« Risposta #11 il: Giugno 25, 2010, 09:39:18 am »
Personalmente :
io FINORA non sono mai andato oltre i 300 metri dalla costa.
Del vhf non ho mai sentito la necessità nel senso che se mai dovesse cambiare il tempo credo che comunque in brevissimo tempo potrei mettermi al sicuro. ( si , lo so , è discutibile questa affermazione .....)
Per ogni sfortunata necessità porto con me il cellulare ; anche se " non riconosciuto ufficialmente" la capitaneria di porto ( numero di emergenza in mare su tutto il territorio nazionale 1530 ) risponde ed interviene quindi risottolineo personalmente non ritengo il vhf uno strumento indispensabile a chi naviga a tale distanza dalla costa .Chiaro che bisogna accertarsi che ci sia segnale telefonico. Se uno si trova ad una distanza molto maggiore , allora il canale delle emergenze oltre che dalla capitaneria puo' essere captato anche da una imbarcazione vicina che presta soccorso , e il discorso cambia .
Trovo invece comodo per comunicare a terra ( o con un amico sul kk ) i w.t. che uso da anni anche per altri sport.
Ce ne sono per tutte le tasche , waterproof e no .
Io uso midland , mai avuto problemi
P.S.: per Nocciolino : un amico radioamatore ha un apparecchio portatile col quale esplora un ampio numero di frequenze , compreso quella dei w.t. , ma costa un rene .
  • Hobie adventure
Macsberetta

nucanapone

  • Visitatore
Re: VHF MARINO e WALKIE TALKIe
« Risposta #12 il: Giugno 25, 2010, 09:45:54 am »
Nocciolino..ho un po' di notizie al riguardo. Mi appassiona tanto la comunicazione quanto i sistemi più o meno liberi di scambio di info tra le persone.
Lascio qua sotto qualcosa al riguardo, se ti interessa l'argomento, per non appesantire la discussione, ti manderei qualcosa in privato (rose incluse  [sbel] [sbel])

In linea di max VHF e PMR operano su frequenze (estremamente) differenti, ragion per cui NON possono comunicare tra loro..a patto di modifiche (illegali). Sono gli UHF quelli che dovrebbero coprire tra l'altro la mitica fascia 446..generalmente utilizzata dai nostri giocattolini.
A chi è convinto che i classici WALKIE TALKIE siano AGGRATIS..posso limitarmi a dire che si sbagliano, in quanto la legge obbliga al pagamento di una tassa di 12 euro l'anno (certo non sono milioni!!) per ogni apparecchio che superi la portata di 0.1 watt. Giusto per dare un'idea..generalmente i Brondy e le scatolette che usiamo hanno potenza pari a 1 watt, quindi necessitano obbligo di pagamento della tassa di 12 euro, ma dovrebbero essere -temporaneamente cedibili a terzi-, a differenza dei CB ed il pagamento di 12 euro, dovrebbe valere pure per gli altri 2-3 apperecchi ad essi collegati.
-Certo, da qui a dire che ti fermano per chiederti questo pagamento ne passa...però per rientrare nella legalità TUTTI i PMR ed in particolare i nostri PMR446 (i classici giocattolini che usano sta frequenza) dovremmero possederla.
-GLi unici apparecchi che NON necessitano pagamento alcuno sono gli LPD, perchè con potenza limitata a 0.1 watt, ma per comunicare negli spazi aperti (vedi mare blu bello bello) possono bastare. I distributori maggiori in ITA di LPD sono Intek (www.intek-com.it), Cte International (www.cte.it), Kenwood (www.kenwood.it), Marcucci (www.marcucci.it) e Cobra (www.cobra.it).

Alcune info aggiuntive..
ricetrasmettitori CB (cioè operanti sulla banda dei 27 MHz) che sono piuttosto ingombranti, soprattutto nell'antenna. Quest'ultima, dovendo funzionare su una frequenza bassa, deve essere molto lunga per consentire una buona resa: in teoria quasi 2,75 metri! Con alcuni artifizi tecnici è possibile accorciarla, tuttavia la sua efficienza decresce drasticamente ed i segnali vengono attenuati a tal punto che la distanza coperta può ridursi a pochissime centinaia di metri nelle migliori condizioni. Tutto questo anche con la massima potenza di trasmissione concessa dalle normative (5W), che essendo elevata riduce fra l'altro l'autonomia dell'apparecchio fino a costringere l'utente a caricare/sostituire le batterie più volte al giorno. Non a caso i CB vengono utilizzati prevalentemente da stazioni mobili (es. camionisti) o fisse (radiodilettanti CB) che non hanno problemi ad utilizzare antenne lunghe e prelevare l'alimentazione dalla batteria del veicolo o dalla rete elettrica tramite un alimentatore. Le imprese dispongono di alcune alternative che però non sono adatte alle esigenze sopra citate: i ricetrasmettitori a 43MHz presentano problematiche di poco inferiori a quelle dei CB, mentre i ricetrasmettitori civili PMR risolvono quelle tecniche, ma sono peggiori sotto l'aspetto burocratico. Infatti questi ultimi operano su frequenze sufficientemente alte (bande VHF 150-174 MHz e UHF 430-470MHz) da consentire l'uso di antenne compatte, ma i costi intrinseci degli apparecchi, i canoni onerosi ai quali sono sottoposti, i tempi lunghi per l'assegnazione delle frequenze/autorizzazioni (fra l'altro solo entro una determinata località geografica) e la necessità di programmazione/assistenza specializzata, li rende inadatti alla diffusione di massa, soprattutto nell'ambito privato. Per questo sono ormai ristretti solo ai servizi di pubblica utilità (ambulanze, ferrovie, vigili, enti statali ecc.) o aziende di certe dimensioni (posta via moto, guardie giurate, trasportatori, taxi ecc.).
-
la portata di un LPD varia a seconda dell'ambiente di utilizzo, dell'ubicazione degli apparecchi e del tipo/quantità di ostacoli da superare: in città si possono raggiungere i 500 metri, mentre in aree aperte e con poco inquinamento elettromagnetico (es. mare e aperta campagna) non è raro superare i 2-3 Km. Per questo, se i gruppi di utilizzatori sono separati da distanze maggiori, non avverranno interferenze fra di loro e potranno utilizzare localmente la stessa frequenza, analogamente a quello che si fa con i canali della telefonia cellulare.
--
INFO su PAGAMENTI e leggi:
Se volete mettervi al riparo da questi rischi e volete cque affarciarvi al mondo radioamatoriale acquistate le semplici LPD (potenza max autorizzata 0,1 watt libero uso i primi 20 canali sui 433 UHF passo 5.0) le PMR (libero uso con tassa di concesione di 12 eu coppia potenza massima autorizzata 0,5 wat 8 canali sui 446 mhz UHF passo 6,25) OPPURE PMR LPD insieme; i CB (libero uso con tassa di concesione di 12 eu a licenza potenza massima 4 watt 40 canali AM FM + 34 canali AM FM + 40 ch eu FM sui 27 mhz).QUALSIASI MODIFICA ALLE RADIO CHE COMPORTA AUMENTO WATT CANALI ECC NON LE RENDE PIU' OMOLOGATE (si rientra nella casistica dell'uso/detenzione delle radioamatoriali senza patente) E AL DI LA' DELLE VARIE AFFERMAZIONI DI ALCUNI DI NOI VENDITORI SI PERDE ANCHE LA GARANZIA.
Per le pmr le pmr-lpd insieme o per i cb bisogna anche mandare una raccomandata alla vs sede regionale del ministero delle comunicazioni in cui dichiarate la detenzione. Se volete solo ascoltare va benissimo uno scanner ricordate che cio' che si ascolta e questo vale per tutti non deve essere divulgato a terzi.
Ci sarebbe ancora un po' da scrivere ma vi rimando alla prox guida spero vi sia utile.
P.S.: I VHF marini portatili o no sono a uso soggetto ad una semplice richiesta del certificato limitato di radiotelefonista di bordo detto RTF da chiedere sempre al min com reg per quello portatile e per i fissi anche per il nominativo dell'imbarcazione alla cap di porto ecc. ma si puo' usare solo in acqua non su terra ferma e teoricamente solo per le manovre e in caso di sicurezza ATTENZIONE SE SI USA SU TERRA FERMA SEQUESTRO DENUNCIA PENALE E VERBALE DA 6000 EURO

saluti e sciam a p'zzkà  ;D ;D ;D



Offline pik

  • Administrator
  • Post: 2.114
    • Milano
Re: VHF MARINO e WALKIE TALKIe
« Risposta #13 il: Giugno 25, 2010, 09:56:16 am »
Per chi aspetta un intervento...
Niente di più di quello che avete già letto.
Io ho un vhf a bordo e per il fatto che sono generalmente il solo ad everlo (tranne quando c'è pmasca) non parlo con altri; questo lo rende esclusivamente uno strumento di supporto alla sicurezza.
COme già detto col vhf NON si può fare conversazione pubblica.
Il canale 69 non l'ho mai usato (per i motivi di cui sopra).
Ho anche svariati pmr e lpd.
Non escludo che esistano dei vhf ibridi (con lpd o pmr) - ormai si fa di tutto.
DI certo vi dico che esiste un vhf della cobra (c'è nel negozio) che ha il bluetooth integrato il che permette di usare il cellulare opportunamente fatto su tra domopak e buste stagne e stipato nel più remoto gavone.
Volendo infine consigliare sulla radio direi che la scelta è:
- 4 chiacchere con i compagni di pesca (pmr - lpd)
- strumento di sicurezza a bordo (vhf) (con possibilità di 4 chiacchere...  :mah: )
Infine confermao che per il rilascio del patentino l'unica cosa richiesta oltre ad un paio di marche da bollo e la pazienza di andare presso il ministro a consegnare le carte.
ciao
  • Hobie Revolution 2011

redcat

  • Visitatore
Re: VHF MARINO e WALKIE TALKIe
« Risposta #14 il: Giugno 25, 2010, 12:43:58 pm »
Nuca, alle volte mi sconvolgi! :o :o :o :o :o

Offline Freddy P.

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 3.826
  • Formia - Bergamo
Re: VHF MARINO e WALKIE TALKIe
« Risposta #15 il: Giugno 25, 2010, 13:30:16 pm »
con gli Icom M87 e 90E abbiamo l'uno e l'altro in un unico strumento (vhf nautico e PMR) :idea:

peccato per il loro costo... :o
  • Stealth Pro Fisha 475

Offline ruro

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 541
  • Sanblas Predator " MiToS"
Re: VHF MARINO e WALKIE TALKIe
« Risposta #16 il: Giugno 25, 2010, 15:25:06 pm »
Nocciolino, io e sò di non risponderti alla tua domanda uso un cellulare impermeabile con la funzione di sos cioè ho la possibilità di inserire dei numeri amici che ricevono la richiesta di sos dal mio cellulare premendo per 4 volte i tasti di volume, in più ha anche il blutooth e il numero di chiamata rapida, con il numero della guardiacostiera memorizzato.
Fra le curiosità,  :mah:  mi è capitato di intercettare con un walkie una conversazione fra camionisti ed era un wt giocatollo. del supermercato.
Nucanapone vedo che sei un appassionato di radiocomunicazione complimenti per le spiegazioni che hai inviato  :idea:
Ciao
all'ombra dell'ultimo sole,
si era assopito un pescatore, 
aveva un solco lungo il viso
come una specie di sorriso
Pesco zona Torvaianica-Ostia

Offline Nocciolino

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 523
  • TRIDENT 11
Re: VHF MARINO e WALKIE TALKIe
« Risposta #17 il: Giugno 25, 2010, 21:06:01 pm »
Ringrazio nucanapone e tutti gli intervenuti sono rientrato ora da una stressante riunione di lavoro e stasera con calma mi rileggo tutto. Per l'ennesima volta rimango stupito dalle persone presenti in questo sito uniche e rare. :idea:
vedrai, vedrai
vedrai che cambierà
forse non sarà domani
ma un bel giorno cambierà

Offline Blu Man

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 844
  • Atlantic Ocean Brigade
Re: VHF MARINO e WALKIE TALKIe
« Risposta #18 il: Giugno 25, 2010, 22:32:28 pm »
confermo,,   ci sono qui   grandi personaggi....  grazie  NUc. [///]

b  man
  • Adventure Island
Oceano Atlantico Centro Orientale

visitor

  • Visitatore
Re: VHF MARINO e WALKIE TALKIe
« Risposta #19 il: Giugno 26, 2010, 05:29:34 am »
Grazie per la chiarezza delle tue spiegazioni Nucanapone. Su questo argomento se ne sentiva davvero il bisogno. :idea:

fast60.

 

Gadget


15 euro spedizione inclusa (italia)!
Scrivi qui!

* Link alle case

jQuery UI Menu - Categories