Autore Topic: Croazia: sud Dalmazia  (Letto 13388 volte)

redcat

  • Visitatore
Croazia: sud Dalmazia
« il: Dicembre 04, 2009, 17:18:07 pm »
isto che sono stato io a proporre l'istituzione di una board apposita sul tema dei viaggi "mare, kayak e pesca", sarò io anche ad aprire il primo topic.
In ripetute vacanze estive dal 2004 al 2009, ho girato praticamente tutte le isole della Dalmazia meridionale: Korcula, Hvar, Mljet, Lastovo, Vis, oltre che la costa fra Split e Dubrovnik.
Se devo fare una personale classifica delle isole maggiori, in testa a tutte c'è Vis, per me non ha paragoni ed è il perfetto equilibrio in quanto a dimensioni, costa, turismo. Poi ci sono Lastovo e Mljet, fuori delle grandi rotte turistiche, anche perchè insieme a Vis fino al 1992 erano off-limits in quanto in uso esclusivo della marina yugoslava. Poi ci sono Korcula e Hvar, comunque splendide, ma decisamente più affollate e comunque anche troppo grandi, per cui si girano con maggiore difficoltà.
Per chi gira in kayak sono semplicemente il paradiso: una costa frastagliata come poche, con molti accessi da terra dove sbarcare il kayak, moli e piccoli porticcioli ovunque, baie ed insenature ogni 300 metri. Barche ce ne sono sicuramente parecchie, ma con grande prevalenza di quelle a vela, che comunque si disperdono a sufficienza grazie agli spazi immensi a disposizione.
Il mare e la costa sono incredibili, sembra di essere in polinesia solo che al posto delle palme ci sono i pini d'Aleppo.  :surf: In acqua poi c'è di tutto, anche in piena estate c'è pesce di ogni genere, parola di barese che dalla patella in su pesca e mangia qualsiasi vivente che stia in salamoia marina.  ;D Il fondale scende molto rapidamente, per cui il più delle volte a 500 metri dalla riva si hanno già 60-80 metri di fondo, con tutto quello che ne consegue.
Il bello è che la pesca è praticata veramente da pochi, e chi se la cava decentemente soprattutto con la traina tira fuori dall'acqua di tutto. Se poi qualcuno ha la fortuna di poterci andare in settembre...
L'affollamento è un concetto molto relativo, soprattutto sulle isole ci si disperde molto per cui c'è la stessa densità in spiaggia che in Italia c'è si e no a fine settembre!
Praticamente non esistono alberghi nè villaggi turistici, ma si soggiorna in case private per lo più posizionate direttamente sul mare, molto spesso con moletto personale dove ormeggiare piccole imbarcazioni; io ho sempre tenuto il kayak a terra a 5 metri dal mare, visto oltretutto che il furto e gli atti vandalici sono del tutto sconosciuti. Quasi tutte le tutte le case sono rigorosamente dotate di terrazzo vista mare, parcheggio privato e soprattutto grande forno per cucinare alla brace!!!
Praticamente tutto quello che si vede si affitta, chi vuol stare tranquillo può prenotare dall'Italia ma io più volte sono arrivato ad inizio agosto ed ho tranquillamente scelto sul posto la casa, con il vantaggio di poter contrattare. I prezzi per noi italiani sono una pacchia, visto che gli appartamenti per 3-4 persone attrezzati di tutto e con cambio biancheria settimanale vengono affittati mediamente a 40-50 € al giorno (NB: non a persona, tutto l'appartamento) nel top della stagione, per scendere ad una trentina a giugno e settembre.
Sia per le case che per le stesse isole ognuno può scegliere come meglio preferisce, dai posti veramente da eremita fino a quelli relativamente piuttosto turistici.
Personalmente ormai ne so più di un'agenzia viaggi, penso che fra un pò comincerò a chiedere un riconoscimento economico all'ente del turismo croato, per quanta gente gli stò spedendo!  :laugh:
Sono volentieri a disposizione di chiunque del forum voglia informazioni su siti informativi, navi, case e soprattutto sulle isole.
Buon week-end a tutti.   :surf: :surf: :surf:
PS giusto per dare un'idea, allego la foto di una delle baie che preferisco (in pieno agosto).

Offline Buttero

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 2.391
  • Prowler 4.5 elite & Hobie Revo 13
Re: Croazia: sud Dalmazia
« Risposta #1 il: Dicembre 04, 2009, 22:59:01 pm »
Molto interessante Redcat :idea: :idea: :idea:

buttero
  • Prowler 4.5 elite & Hobie Revolution 13
Abito a: Alberese (GR)
Possiedo un: Prowler 4.5 elite & Hobie Revo 13
Pesco a: Alberese, Talamone, Argentario e Corsica
(Vina bibant homines, animantia cetera fontes)

nucanapone

  • Visitatore
Re: Croazia: sud Dalmazia
« Risposta #2 il: Dicembre 05, 2009, 00:55:02 am »
a ma scì???

 :) :)

Offline xeno

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 221
Re: Croazia: sud Dalmazia
« Risposta #3 il: Dicembre 05, 2009, 02:42:15 am »
 ::) ::) ::) quasi quasi ci faccio un pensierino
Vivo a Roma
ho un Malibù TWO XL

Offline acquadolce

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 540
Re: Croazia: sud Dalmazia
« Risposta #4 il: Dicembre 08, 2009, 09:32:52 am »
se non sbaglio in Croazia la legislazione sulla pesca fatta dagli stranieri è ferrea, occorre un permesso per la pesca da terra ed uno diverso per la pesca da natante, abbastanza costosi, in più mi sembra che non si possa esportare il pesce eventualmente pescato.
Il posto postato sembra meraviglioso...
Abito a: Brusimpiano
Possiedo un: Hobie Mirage Sport
Pesco prevalentemente: Ceresio,Liguria
"Leva il c..e dal gommone"

redcat

  • Visitatore
Re: Croazia: sud Dalmazia
« Risposta #5 il: Dicembre 09, 2009, 13:56:03 pm »
Il permesso di pesca è unico, tutto sommato nemmeno tanto costoso. Nel 2006 dall'Ente turismo croato mi inviarono quanto segue:

Per poter svolgere la pesca sportiva è necessario munirsi di apposito permesso. Il permesso va tenuto sempre con se.
I permessi sono di due tipo ricreativo e sportivo (pescasub).
Il permesso si fa in loco in quasi tutti gli uffici turistici o agenzie autorizzate.
Il costo circa:
9 € 1 giorno
22 € week end
42 € 1 settimana
98 € 1 mese
Nei parchi nazionali (kornati, brioni, krka, mljet) la pesca è regolata da norme specifiche. I regolamenti in loco.

Onestamente io ho sempre pescato pochino, più che altro dalla riva e solo quest'anno e l'anno scorso un pò dal kayak, ma solo un pò di bolentino, niente traina. Per questo non ho fatto il permesso, so che i pressi sono più o meno sempre gli stessi.
Certo che se uno ha intenzione di uscire più o meno sempre è meglio pagare e buonanotte. Comunque con tutto quello che c'è da pescare, ne vale la pena.
In merito al divieto di esportazione non so, ma direi che è meglio mangiare tutto in loco, no? Al massimo organizzi cene a base di pesce arrosto con i vicini di casa (sicuramente italiani)  :P :P
Devo aggiungere che in mare quasi tutti i giorni incroci la capitaneria, c'è molto controllo e sono molto rigorosi, ci tengono moltissimo a far rispettare i regolamenti. In verità andando sottocosta ho visto che non fermano mai i natanti, a me non è mai successo nonostante mi abbiano visto molto spesso. Alle barche di sicuro fanno il mazzo, e fanno bene. Non fanno sconti a nessuno.
Non so come si regolano se in kayak cominci ad allontanarti parecchio, direi che sarebbe meglio avere tutte le dotazioni di sicurezza a posto, giubbetto salvagente in primis.
Per inciso, se ti fermano non ci sono santi, è inutile fare la parte del turista ingenuo, se sei in torto ti batostano e basta, a maggior ragione se sei straniero, perchè vogliono assolutamente mostrare il loro rigore proprio a difesa della sicurezza di chi va in Croazia.
Già che ci sono allego altre due immagini, tanto per far solleticare la voglia di mare. Questa è a Vis, la freccia indica la casa in cui alloggiavo. A 10 metri il c'era un micro porticciolo con lo scivolo per le barche, dove tenere il kayak sempre pronto al varo. Nella seconda la vista dalla spiaggia sotto casa, quella per quando non ti volevi spostare...

Offline idolo

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 4.079
    • Firenze
Re: Croazia: sud Dalmazia
« Risposta #6 il: Dicembre 09, 2009, 14:56:17 pm »
Ti ringrazio molto delle informazioni dettagliate e precise.
Alla luce di quello che ci hai raccontato, penso che da parte mia il sud della dalmazia se la tengono cara cara... 
Sono quasi certo che non ci andrò mai.
  • RK 500-1 - SCUPPER PRO TW - ADVENTURE & PA12 idolo sail kit
L'uomo si misura dal pesce !!!

Sono banditi i chiattoni dalla flotta idolo !

redcat

  • Visitatore
Re: Croazia: sud Dalmazia
« Risposta #7 il: Dicembre 09, 2009, 15:26:44 pm »
Idolo, intanto non è che sia così solo in Dalmazia, ovviamente il comportamento è uniforme in tutta la Croazia.
Per tutto il resto penso che vedi negativamente il loro "rigore" forse perchè assuefatto al nostrano "volemose bene", ma io sono invece del parere che se anche in Italia, soprattutto da noi al sud, Capitaneria & C. fossero un pò più presenti e tosti con i diportisti, sarebbe meglio.
Ti devo dire che in effetti lì, nonostante la grande quantità di barche, grandi cavolate non ne vedi fare mica tante proprio perchè è risaputa l'intransigenza croata. Alla fine specialmente per chi naviga in kayak questo è certo un vantaggio, se poi indossare un giubbotto salvagente quando incroci molto al largo è un sacrificio insopportabile, che dire!
Ti ribadisco comunque che io navigando sottocosta ho fatto quasi 300 chilometri, li ho incrociati tante volte ma non sono mai stato fermato, mentre se giri in barca è quasi certo che una volta o l'altra ti fermano. Poi basta essere in regola...

bigame

  • Visitatore
Re: Croazia: sud Dalmazia
« Risposta #8 il: Dicembre 09, 2009, 16:41:07 pm »
a giugno sono stato a krk, cres e losini. per chi ama il mare e la pesca in mare sono dei posti stupendi. nei porti c'erano pesci di tutti i tipi. proprio per la natura delle coste, rocciose con molte piccole insenature, il kk e' il mezzo migliore per raggiungere gli spot di pesca. tuttavia penso a cosa bisogna fare per essere lì in pesca (km, vitto, alloggio, permessi, ferie, ...) e credo che non sia una decisione così semplice.

Offline idolo

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 4.079
    • Firenze
Re: Croazia: sud Dalmazia
« Risposta #9 il: Dicembre 09, 2009, 19:48:11 pm »
Idolo, intanto non è che sia così solo in Dalmazia, ovviamente il comportamento è uniforme in tutta la Croazia.
Per tutto il resto penso che vedi negativamente il loro "rigore" forse perchè assuefatto al nostrano "volemose bene", ma io sono invece del parere che se anche in Italia, soprattutto da noi al sud, Capitaneria & C. fossero un pò più presenti e tosti con i diportisti, sarebbe meglio.
Ti devo dire che in effetti lì, nonostante la grande quantità di barche, grandi cavolate non ne vedi fare mica tante proprio perchè è risaputa l'intransigenza croata. Alla fine specialmente per chi naviga in kayak questo è certo un vantaggio, se poi indossare un giubbotto salvagente quando incroci molto al largo è un sacrificio insopportabile, che dire!
Ti ribadisco comunque che io navigando sottocosta ho fatto quasi 300 chilometri, li ho incrociati tante volte ma non sono mai stato fermato, mentre se giri in barca è quasi certo che una volta o l'altra ti fermano. Poi basta essere in regola...

Io principalmente mi riferivo al costo dei permessi... Mi sembrava già assurdo pagare le 15 euro circa per pescare nell'arcipelago toscano, le cifre da te esposte mi sembrano davvero una cifra immonda...
E nel caso mio che dovrei fare 2 permessi (Pesca con canna + pescasub)?
Penso che il turismo in questi posti lo lascerò ad altri volentieri.. 
  • RK 500-1 - SCUPPER PRO TW - ADVENTURE & PA12 idolo sail kit
L'uomo si misura dal pesce !!!

Sono banditi i chiattoni dalla flotta idolo !

Offline stefanino

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 160
  • ho un trident 15
Re: Croazia: sud Dalmazia
« Risposta #10 il: Dicembre 18, 2009, 17:27:05 pm »
si effettivamente il tuo ragionamento idolo non fa una piega.....
molto meglio pagare una casa 2000 euro dove però non spendo un euro per andare a pescare in un mare vuoto........

redcat

  • Visitatore
Re: Croazia: sud Dalmazia
« Risposta #11 il: Dicembre 18, 2009, 17:53:51 pm »
Il punto è proprio questo, è indubbio che ti rode spendere 100 Euro per un mese di permesso, ma è anche vero che risparmi enormemente su tutto il resto.
Però ti ritrovi in posti che, per chi ama veramente il mare, nel Mediterraneo non ha uguali. Credetemi, dopo che ci sei andato la prima volta ne resti stregato, non puoi fare a meno di tornarci, a maggior ragione se giri in kayak. Certo che se invece cerchi gran vita mondana è meglio che cambi destinazione, ma se vuoi respirare mare h24.... :D :D :D
Però è evidente che ognuno ha le sue opinioni che vanno rispettate, sempre e comunque!

Offline ri65

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 1.143
  • Genova
Re: Croazia: sud Dalmazia
« Risposta #12 il: Dicembre 19, 2009, 14:12:40 pm »
Quest'estate sono stato  in vacanza 20 gg. in Dalmazia con la famiglia.. ed ero senza kayak!
La particolare disposizione delle isole fa si che ci sia sempre mare calmo. Spesso le isole sono vicine una all'altra.. non ho dubbi che sia un paradiso per il kayak fishing! :idea: la pressione "pescatoria" è modesta. La natura meravigliosa ;)
Non sapevo del permesso..
Ci penso per l'anno prossimo ::)
  • hobie adventure
Circolo Nautico Sturla

Offline idolo

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 4.079
    • Firenze
Re: Croazia: sud Dalmazia
« Risposta #13 il: Dicembre 19, 2009, 20:36:05 pm »
si effettivamente il tuo ragionamento idolo non fa una piega.....
molto meglio pagare una casa 2000 euro dove però non spendo un euro per andare a pescare in un mare vuoto........


chi ha mai parlato di spendere 2000 euro, in una casa poi....
non fa per me... così come la vita mondana.
Non vedo problemi, non ho mica negato a nessuno di andarci, ho solo detto che difficilmente ci andrò io...   ::)
  • RK 500-1 - SCUPPER PRO TW - ADVENTURE & PA12 idolo sail kit
L'uomo si misura dal pesce !!!

Sono banditi i chiattoni dalla flotta idolo !

redcat

  • Visitatore
Re: Croazia: sud Dalmazia
« Risposta #14 il: Dicembre 21, 2009, 13:33:16 pm »
Quest'estate sono stato  in vacanza 20 gg. in Dalmazia con la famiglia.. ed ero senza kayak!
La particolare disposizione delle isole fa si che ci sia sempre mare calmo. Spesso le isole sono vicine una all'altra..
Ri65, non so dove sei stato tu, ma se è vero che il più delle volte il mare è calmo è anche vero che questo dipende molto dalle singole isole. In effetti ce ne sono alcune dove invece per la particolare orografia di vento ce n'è, e anche parecchio.  :P Per contro comunque la ventilazione per quello che ho potuto constatare in diversi anni ha un andamento giornaliero molto costante, in generale dopo due giorni che sei su un'isola ti rendi conto perfettamente di quale sia la giornata tipo, e difficilmente sgarra, almeno con tempo stabile. Per esempio a Lastovo mi sono fatto due bei bicipiti  :D, però ad un certo punto ho viaggiato sempre in un certo modo per cui la mattina navigavo in acque calme e il pomeriggio rientravo alla base usando la pagaia solo per timonare!  :laugh: :laugh:
In più comunque presso le agenzie e i club nautici espongono sempre, due volte al giorno, i bollettini meteo mare, e sono parecchio affidabili.

Offline Freddy P.

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 3.826
  • Formia - Bergamo
Re: Croazia: sud Dalmazia
« Risposta #15 il: Gennaio 29, 2010, 13:01:13 pm »
l'unica parte che ho visitato della Croazia nel 2005, erano Rovignj e Barbariga (dove avevevamo anche  l'alloggio), però la pescasub era vietato con tanto di cartello esposto in mulitlingua. E per noi Italiani, per condurre un gommoncino che superava i 4cv occorreva la patente nautica   :o :o :mah:
  • Stealth Pro Fisha 475

redcat

  • Visitatore
Re: Croazia: sud Dalmazia
« Risposta #16 il: Gennaio 30, 2010, 11:23:05 am »
Freddy, la patente oltre i 4 KW (non cv) è richiesta a tutti, mica solo a noi italiani! ;D E forse comunque sarebbe meglio se fosse così anche in Italia, visto il grande proliferare di pirlaccioni che c'è da noi per mare lungo le coste, ma questo magari è un altro discorso... >:(
Per quanto riguarda Rovigno e dintorni non so che aria tira, io veramente l'Istria in generale, che so comunque essere molto bella, la evito vuoi per comodità geografica (parto da Matera/Bari) ma soprattutto perchè sò essere molto affollata, io preferisco posti più tranquilli dove poter praticare attività nautiche più in libertà.
Nel mio girare in Dalmazia l'unico posto dove ho trovato divieto globale è stato a Mlijet, ma nel perimetro del parco nazionale e quindi mi sembra ovvio. (anche se io un pò di ricci li ho comunque mangiati.... :P)
Ma se ti interessa per pescare, prova ad andare a Vis o Lastovo, e poi vedi. Bisogna solo andarci la prima volta... poi tutto sommato è anche comodo, ti imbarchi da Ancona o Pescara, senza sciropparti chissà quanti chilometri in macchina.

Offline Freddy P.

  • User pescainkayak.com
  • *
  • Post: 3.826
  • Formia - Bergamo
Re: Croazia: sud Dalmazia
« Risposta #17 il: Gennaio 30, 2010, 14:01:21 pm »
Grazie Red, allora avrà capito male io per la questione della patente  :idea:

Come spot (Barbariga) di pesca nel mese di Settembre è bellissimo, si pesca a traina con il vivo e a spinning a meno di 300mt. dalla riva, Leccia Amia a gogo  :surf:

Mentre ad Agosto, nonstante l'affluenza dei turisti (in maggioranza Tedeschi e Olandesi) rimane una località molto tranquilla e piacevole.
Le discese al mare sono un pò più scomode, in quanto è tutta roccia.
  • Stealth Pro Fisha 475

redcat

  • Visitatore
Re: Croazia: sud Dalmazia
« Risposta #18 il: Febbraio 01, 2010, 15:06:23 pm »
Freddy, pensa che l'Istria è quella più affollata....
Anch'io muoio dalla voglia di andarci in settembre-ottobre o in giugno, quando di turisti e barche ce ne sono molto pochi, deve essere una specie di paradiso del pescatore!
Sulle isole al sud il bello è anche che ci sono molti accessi comodi al mare, tramite le baie di sabbia o piccoli porticcioli o semplici scivoli; alla fine sono sempre riuscito ad esplorare il 70-80% dell'intero perimetro. Poi hai 50, 70 addirittura 90-100 metri di fondo a distanze irrisorie dalla costa, tipo 2-300 metri al massimo; aggiungi le innumerevoli secche anch'esse vicine alla costa....meglio non pensarci, siamo ancora a febbraio! :'(

il_principe

  • Visitatore
Re: Croazia: sud Dalmazia
« Risposta #19 il: Febbraio 01, 2010, 19:34:36 pm »
 ;D ;D ;D ;D ohhh gatto!!!
se ci si mette d'accordo (almeno noi jonici), con un preventivo alle mani, un week-end potremmo anche andare a farcelo....... perchè non ponderiamo la cosa e con qualche preventivo cerchiamo di mettere su la cosa?


p.s.

ragazzi, voi che siete più informati di me, mi hanno detto che al nord c'è qualcuno che al posto del kayak usa un chitarrone (dovrebbe essere una specie di chitarra, solo un pò più grossa), ma è vero?
e se mi ricordo dovrebbe essere ri65 (che mattacchione!!!) [sbel] [sbel] [sbel] [sbel] [sbel]

 

Gadget


15 euro spedizione inclusa (italia)!
Scrivi qui!

* Link alle case

jQuery UI Menu - Categories